La Basilica Santuario di Maria Santissima Addolorata è un grande ed importantissimo luogo di culto della fede cattolica situato nel comune di Castelpetroso, che si trova nella provincia di Isernia.

La sua importanza è data anche dalle apparizioni che sono avvenute dal 1888 a due pastorelli della Vergine Maria. Oltre a questa ne avvennero altre e fu riconosciuto questo fenomeno dalla Chiesa cattolica da parte di Papa Paolo VI.

Questo tipo di evento ha avuto un grosso richiamo da parte di molti fedeli da tutto il mondo che visitano questo santuario con la speranza di una nuova apparizione o per la richiesta di una grazia da parte della Vergine Maria.

Cenni storici

La costruzione di questo edificio risale a pochi anni fa. L’idea era quella di creare un luogo di ritrovo per i pellegrinaggi dei fedeli, dove poter trovare un struttura per accoglierli e rendere questo momento di fede più facile da perseguire.

La prima pietra fu posata nel 1890 ma il completamento si ebbe solo nel 1975, colpa dei conflitti mondiali. Questo luogo sacro ha visto il passaggio di numerosi papi, soprattutto di Giovanni Paolo II grande devoto della Madonna e grande figura della cristianità negli anni ’90.

Nella cappella maggiore è presenta una bellissima pietà, conosciuta come il Simulacro di Maria Santissima Addolorata di Castelpetroso. Si tratta di una scultura in legno della Vergine che deposita il corpo di Gesù morto.
Gli interni del Santuario di Maria Santissima Addolorata di Castelpetroso

Descrizione

La Basilica Santuario di Maria Santissima Addolorata di Castelpetroso si presenta all’esterno come una grandissima chiesa in stile neogotico. La facciata è posta al centro tra due torri campanarie, ed essa è tripartita in sezioni della medesima altezza.

Ognuna di essa termina con una cuspide triangolare e al centro si apre una quadrifora, mentre ai lati si aprono delle trifore. Le torri sono a pianta quadrata e la cupola che si innesta su un alto tamburo è di forma ottagonale. L’altezza della lanterna sfiora i 52 metri.

Gli interni della chiesa sono sfarzosi e decorati seguendo lo schema neogotico della parte esterna. Vi sono grandi richiami alla Vergine Maria con raffigurazioni e statue realizzate con pregiatissimi materiali provenienti dalle migliori cave del mondo. Nella cappella maggiore è presente una bellissima pietà, conosciuta come il Simulacro di Maria Santissima Addolorata di Castelpetroso. Si tratta di una scultura in legno della Vergine che deposita il corpo di Gesù morto.

Orari e prezzi

Orari: messe festive alle 8,30 – 10,30 -12,00 – 17,00 – 18,30; feriali alle  7,00 e 17,00; il santuario rimane aperto al pubblico dalle 7,00 alle 19,30

Prezzo: entrata libera

67825669
La facciata del Santuario di Maria Santissima Addolorata di Castelpetroso

Come arrivare

In macchina: se si arriva da Isernia, arrivando dalla A1 e successivamente dalla ss85, prendere la SS17 fino all’uscita di Paduli, da li prendere Via Santuario e seguirla fino al sito religioso

Mezzi pubblici: esistono delle navette apposite da Isernia che partono dalla stazione della città verso il Santuario.

Contatti

Telefono/Fax: 0865 936110
Indirizzo: Via Santuario, Castelpetroso
Web: www.santuarioaddolorata.it
Email: info@santuarioaddolorata.it