Conosciuto più comunemente come ROM, il Royal Ontario Museum è il maggiore museo del Canada ed il quinto per grandezza di tutto il Nord America; soprattutto si tratta di uno dei musei più importanti a livello mondiale per la cultura e le scienze naturali con le sue 40 gallerie ed i sei milioni di oggetti custoditi.

Progettato dagli architetti John A. Pearson e Frank Darling, venne inaugurato il 14 marzo del 1914 dal Governatore Generale del Canada e duca di Connaught, il principe Arturo. Fondato due anni prima dal governo provinciale, fu poi assegnato all’Università nel 1968: ora si tratta di un ente indipendente ma mantiene costanti rapporti con essa.

esterno
Una suggestiva immagine del Royal Ontario Museum

Descrizione

Il Royal Ontario Museum ha subìto una serie di espansioni che hanno fatto sì che oggi l’edificio abbia un aspetto molto caratteristico ed originale.

Lo stile italiano neo-romanico iniziale è stato alleggerito negli anni Trenta dalla costruzione di un’ala che permise un nuova entrata più grande: il progetto, degli architetti Alfred H. Chapman e James Oxley, comprese anche un mosaico in stile neobizantino ed una svolta in stile déco nella nuova ala. Nella facciata si riconosco invece elementi tipici dello stile gotico.

La seconda espansione avvenne tra il 1978 ed il 1984 e vide l’aggiunta di gallerie-terrazze in vetro e cemento che sono state poi modificate di nuovo nell’ultimo restauro avvenuto in anni più recenti.

interni
I fossili di dinosauri all’interno del Royal Ontario Museum

Cosa vedere

All’interno del Royal Ontario Museum potrete visitare diverse gallerie che si occupano di paleontologia, archeologia, mineralogia, geologia e zoologia. Una delle sale più suggestive è sicuramente la Grotta dei pipistrelli (The Bat Cave): inaugurata nel 1980 ricrea, grazie ad un sistema di suoni e luci, l’esperienza di passeggiare in una caverna piena di pipistrelli volanti.

Oltre a quest’ultima, rientrano nella sezione delle Gallerie di storia naturale, la galleria degli uccelli, quella sui rettili, sulla biodiversità e la galleria dedicata all’età dei dinosauri. Ci sono poi sette Gallerie della cultura mondiale: quella della fondazione A.G. Leventis dell’antico Cipro, quella d’Africa sull’Egitto, la galleria cinese divisa in quattro sezioni, quella della Corea, una sul Giappone, la galleria della Grecia e infine quella dell’età del bronzo.

Una curiosità: qui si trova il più grande dinosauro esposto in Canada, Gordo il barosauro.

egitto
Una delle vetrine nella Galleria dedicata all’Egitto

Orari e prezzi

Chiuso solo il giorno di Natale, segue questi orari:

  • dal lunedì al giovedì, sabato e domenica: 10 – 17.30;
  • il venerdì: 10 – 20.30.

Il biglietto di ingresso costa 16$ ma esistono riduzioni: nel caso in cui siano presenti mostre ulteriori potrete visitarle pagando un supplemento.

Informazioni pratiche

Il Royal Ontario Museum si trova all’indirizzo 100 Queen’s Park ed il suo ingresso principale è su Bloor Street West, nel Michael Lee-Chin Crystal.

Per raggiungerlo in metro prendete la linea Yonge-University-Spadina oppure la linea Bloor-Danforth e scendete alla fermata St. George uscendo su Bedford Road.

Un ultimo consiglio: per godervelo in tutta tranquillità evitate il weekend ed entrate dopo le 13. Nel museo ci sono infine delle guide qualificate comprese nel prezzo a disposizione dei visitatori.