Procida, meravigliosa isola dal sapore autentico

Procida è l’isola meno invasa dal turismo di massa, che dona al visitatore ancora la possibilità di vedere luoghi dal sapore autentico e genuino. Caratterizzata da splendide case colorate che si protendono a picco sul mare, Procida accoglie i turisti con i suoi meravigliosi giardini, gli alberi di limoni, ed è stata spesso protagonista di set cinematografici di best-seller come il capolavoro di Massimo Troisi, “il Postino”.

Il nome Procida sembra derivare dal greco “prochetai” che in italiano vuol dire “giace”, che esprime pienamente la posizione dell’isola: infatti, Procida giace distesa tra le acque del Mar Mediterraneo. Sbarcati sull’isola, si arriva a Marina Grande, porto commerciale dove si può ammirare il Palazzo Montefusco risalente al XII sec, e un tempo residenza estiva del re. Da qui si possono raggiungere le due spiagge, Marina Grande e la “Si Lurenza”.
Una passeggiata in via Roma permette di arrivare alla piazzetta detta Sent’cò, su cui sorge la chiesa di S. Maria della Pietà.

Un luogo da visitare è il borgo di Terra Murata e il suo splendido Palazzo Reale, detto anche “Castello”, fatto costruire nel 1563 sotto ordine del Cardinale d’Aragona Innico d’Avalos. Una visita all’Abbazia di San Michele consentirà di ammirare le numerose opere d’arte, tra cui si trova anche la tela dipinta di San Michele, risalente alla scuola di Luca Giordano. Anche il borgo di Marina di Corricella, merita una visita: qui si può arrivare solo attraverso delle scalinate, tra cui quella più frequentata è la “Gradinata del Pennino”. Per arrivare al mare bisogna invece raggiungere la chiesetta di San Vincenzo, superare la via dei Bagni che si trova sulla sinistra e arrivare dritto alla spiaggia della “Chiaia”.

A poca distanza ci sono i famosi Giardini di Elsa, uno splendido e incantevole frutteto dove regna il parco letterario dedicato alla famosa scrittrice, Elsa Morante, che scrisse qui “L’isola di Arturo”. Prima di lasciare l’isola è d’obbligo visitare Marina Chiaiolella, una spiaggia piccolissima e deliziosa, che è anche l’ultima spiaggia dell’isola. Qui si può mangiare in uno dei rinomati ristoranti, gustare dell’ottimo pesce  cucinato con ricette locali,e anche visitare il bellissimo Santuario di San Giuseppe risalente al XIX sec.

Procida è spettacolare e anche i suoi borghi vi lasceranno a bocca aperta!