Porto Venere si trova nella provincia di La Spezia, conta circa 3700 abitanti e si estende per circa per 7,66 kmq. Questa piccola cittadina è entrata a far parte dei patrimoni dell’umanità dell’UNESCO assieme alle isole Palmaria, Tino, Tinetto e alle Cinque Terre.

Il paese di Porto Venere sorge nell’estremità meridionale di una penisola che va a formare la sponda occidentale della riviera ligure ed è stata ribattezzata con il nome di “golfo dei Poeti”. La zona è anche famosa per le bellissime spiagge e l’acqua di colore cristallino che richiama tanti amanti del mare.

Cenni storici

Questo paese nasce verso il VI secolo a.C. con la presenza dei popoli liguri, successivamente passò in mano ai romani che dedicarono questo avamposto alla dea Venere, come dimostrato dalla presenza di un tempio a lei dedicato nella zona dove oggi sorge la chiesa di San Pietro. La zona vide poi il passaggio di altre popolazioni e grandi repubbliche tra cui quella di Genova che lasciò tracce significative.

Il dominio genovese riuscì a proteggere questa zona dai molti assalti stranieri, ma si piegò al potere francese di Napoleone. Nel 1815 la zona venne annessa al Regno di Sardegna prima e poi a quello d’Italia, diventando prima provincia di Genova e successivamente, con l’istituzione del 1923, quella di La Spezia.

Porto Venere
Uno scorcio di Porto Venere

Cosa vedere

Ecco i principali punti di interesse che nessun turista in visita a Porto Venere dovrebbe mai perdersi:

Santuario della Madonna Bianca

Il santuario della Madonna Bianca è conosciuto anche come chiesa di San Lorenzo, ed è uno dei più importanti edifici religiosi. Si trova vicino al Castello Doria ed è sede della parrocchia dei Santi Pietro e Lorenzo. Al suo interno è custodito un antico quadro che si narra sia miracoloso, poiché legato ad una leggenda che lo vuole protagonista di una guarigione.

Chiesa di San Pietro

La chiesa di San Pietro è una delle più antiche chiese della città di Porto Venere. Fondata su un antico tempio pagano dedicato alla dea Venere, questa chiesa sorge sulla falesia della costa ligure. Di inestimabile bellezza sia esterna che interna, la chiesa è citata pure da Montale in una poesia dedicata alla località di Porto Venere, chiamandola cristiano tempio.

“Là fuoresce il tritone
dai flutti che lambiscono
le soglie d’un cristiano
tempio, ed ogni ora prossima
è antica. Ogni dubbiezza
si conduce per mano
come una fanciulletta amica.
Là non è chi si guardi
o stia di sé in ascolto.
Quivi sei alle origini
e decidere è stolto:
ripartirai più tardi per assumere un volto.”

Porto Venere
Sullo sfondo la chiesa di San Pietro a Porto Venere

Castello di Porto Venere

Il castello di Porto Venere è conosciuto anche come il castello Doria. Questa fortezza si trova su una altura rocciosa che domina il borgo. Si tratta di un solido edificio difensivo, sviluppato con lo scopo di difendere le coste e il territorio dagli attacchi Pisani o di altri popoli intenzionati a fare guerra alla Repubblica di Genova.

Forte Umberto I

Fatto costruire dal Regno d’Italia, questo forte è situato nella punta nordest della zona conosciuta come Palmaria. Realizzata tra il 1887 e il 1890 oggi è sede di un centro culturale legato al mare con zone dedicate a mostre ed esposizioni.

Porto Venere
Una vista suggestiva di Porto Venere

Contatti del Comune di Porto Venere

Telefono: 0187 79481
Indirizzo: via Garibaldi, 9
Web: www.comune.portovenere.sp.it
Email: info@comune.portovenere.sp.it