Presso la spettacolare struttura del Pentagono si trova la sede del quartier generale del Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti d’America; l’edificio sorge nella contea di Arlington, sulla riva opposta del fiume Potomac, appena fuori dalla Capitale statunitense.

I lavori per la realizzazione del Pentagono iniziarono l’11 settembre 1941, sotto la direzione dell’architetto statunitense George Bergstrom. La scelta della posizione fu imposta dalle esigenze organizzative e militari che richiedevano un’area non troppo lontana ai luoghi dirigenziali del governo e alla Casa Bianca ma, che allo stesso tempo, per ovvie ragioni di sicurezza, non fosse pericolosamente vicina ad essi.

Le opere furono portate al termine con molta velocità, anche perché, arrivati ormai inevitabilmente vicini allo scoppio della seconda guerra mondiale, era necessario avere un efficiente quartier generale delle forze armate statunitensi.

L’edificio fu concepito per essere un luogo sicuro ed inespugnabile, che potesse assicurare un rifugio sicuro per il presidente e per tutte le figure fondamentali dello stato, in caso di attacco o invasione da parte di forze armate ostili.

Il Pentagono fu inaugurato il 15 gennaio del 1943 e da allora la sua importanza nel panorama politico statunitense è in continua ascesa.

pentagon-60569_1280
Il Pentagono dopo l’attacco dell’11 settembre 2001

L’11 settembre del 2001, sessant’anni dopo la sua inaugurazione, l’edificio fu colpito da un attacco terroristico che costò la vita a 125 persone che in quel momento si trovavano all’interno della struttura.

Fortunatamente, il volo di linea n. 77 della American Airlines si schiantò contro il lato ovest del Pentagono, un’area che in quel periodo era interessata da lavori di ristrutturazione che miravano ad aumentare la sicurezza del palazzo e questo ridusse notevolmente il numero delle vittime. Subito dopo l’attacco terroristico furono avviate le opere di sistemazione della struttura che furono portate a termine in meno di un anno.

DF-ST-87-06962
Una vista del Pentagono verso la città

Descrizione

La struttura del Pentagono fu pensata per essere un grande fortino che richiamava le idee di architettura bellica francese di fine Ottocento. Si tratta di un edificio in cemento armato unico composto da cinque pentagoni concentrici separati da pozzi di luce e collegati tra loro da corridoi.

La sua caratteristica forma a cinque lati è davvero imponente e occupa una superficie di 600.000 metri quadrati sviluppati in 5 piani. Attorno a questa colossale struttura, il più grande complesso di uffici del mondo, ogni giorno gravitano circa 40.000 persone, fra militari, addetti alla sicurezza e personale diplomatico.

Il Pentagono vanta più di 17 chilometri di corridoi ma, grazie al modo in cui è stata concepita la struttura, per passare da un punto dell’edificio al suo opposto bastano circa 7 minuti.

I numeri che raccontano questa imponente architettura sono davvero impressionanti: 19 scale mobili e 131 scale; 284 bagni ed è stato stimato che con i fili elettrici che si trovano al suo interno sarebbe possibile fare il giro del mondo quattro volte e mezza!

night-78182_1280-1
L’esterno del Pentagono organizzato per una celbrazione

La visita

Per visitare le aree aperte al pubblico, che ogni anno vedono interessati oltre 105000 visitatori, è necessario effettuare una prenotazione attraverso il sito del Pentagono, con almeno 14 giorni di anticipo ma, data la richiesta, vi consigliamo di prenotare con largo anticipo per evitare di non trovare posto.

Il programma del Pentagono Tours vi porterà alla scoperta delle missioni intraprese dalle cinque forze armate degli Stati Uniti. La visita dura circa un’ora e lungo il percorso è possibile vedere foto storiche che raccontano momenti significativi della storia militare americana. Il tour guidato comprende la visita alla 9/11 Memorial Chapel.

Come arrivare

In metropolitana: prendere la linea gialla o blu fino alla fermata del Pentagono. Uscire dalla metropolitana e prendere la scala mobile fino all’ingresso del Pentagono.