Nonostante ormai sia passato un secolo dall’inizio della Grande Guerra, ancora oggi esperti e appassionati si susseguono in nuovi studi ed esplorazioni, incentivati soprattutto dalla presenza coinvolgente, interessante e, indubbiamente, commovente di tantissimi resti e tracce legate al passaggio di un evento tanto sofferto.

Le esigenze militari del tempo comportavano una grande trasformazione del territorio che rimangono ancora oggi impresse in scenari naturalistici meravigliosi e unici.

monfalcone
Le trincee

Cosa vedere

Molti dei siti coinvolti aspramente nelle battaglie della guerra sono diventati luoghi della memoria, realizzati per poter far toccare con mano e far vedere con i propri occhi dove i nostri militari hanno combattuto e, in molti, perso la vita. Alle spalle di Monfalcone, sulle alture carsiche, vi aspetta il Parco Tematico della Grande Guerra, nato per valorizzare un patrimonio storico che deve, indubbiamente, essere conservato a futura memoria.

Disposto su circa 4 km quadrati, il Parco Tematico è stato inaugurato nel 2005 e vi darà l’opportunità di osservare, scoprire e capire questa provata zona di guerra, ospitante molte dure battaglie tra il giugno del 1915 e il maggio del 1917.

paragrafo_parco_monfalcone
Ricostruzione di avamposto

Il parco offre tre percorsi (ambiti) diversi che potrete scegliere in base al tempo a vostra disposizione e che possono essere visitati singolarmente o tutt’insieme, per una più completa esplorazione. I percorsi sono ben segnalati con cartelli chiari e visibili che rendono la visita semplice e sicura.

I primi due itinerari sono dedicati alla ridotta di Quota 121 e alla trincea di Quota 85, strutture occupate dall’esercito italiano nell’agosto del 1916. Nel terzo ambito si possono vedere le trincee Joffre e la Grotta Vergine (importante linea difensiva asburgica), conquistata dagli italiani nel giugno del 1915.

Il parco comprende anche la trincea Cuzzi. Se volete completare appieno la vostra visita e l’itinerario della Grande Guerra, vi consigliamo di visitare anche Quota 77, in località Sablici che, sebbene non sia compresa nel Parco Tematico, è di particolare interesse dato che è stata superata dall’esercito italiano durante la Decima Battaglia sull’Isonzo.

Come arrivare

Ambito 1, 2 o parco completo: autostrada A4, uscita Monfalcone, proseguire per SS 14 direzione Monfalcone Est. L’auto va parcheggiata a Piazzale Tommaseo, da qui si prosegue a piedi verso il parco.

Ambito 3 o parco completo: autostrada A4, uscita Monfalcone Est, proseguire per SS 14 direzione Monfalcone fino ad arrivare alla Salita di Mocenigo.

paragrafo_ridotta_121
Ridotta di quota 121

Contatti

Agenzia del turismo – Telefono: 800016044
I.A.T. Monfalcone – Telefono: 0481494229
Sito Web: www.itinerarigrandeguerra.it