Il tour dei punti di interesse naturalistico di Caracas, in Venezuela, oltre al suggestivo Giardino Botanico con le sue palme, dovrebbe prevedere una tappa al Parco Nazionale El Avila, considerato dalla popolazione locale una vera e propria benedizione per la città.

Si tratta un meraviglioso polmone verde, all’interno del quale si possono praticare diversi sport ed attività ludiche, oltre a costituire un punto di incontro per spuntini e ricreazioni immersi nella natura incontaminata.

Parco-nazionale-el-avila
Un’area del Parco nazionale El Avila

Descrizione del Parco Nazionale El Avila

Questa attrazione naturale è senza alcun dubbio una delle più amate dai cittadini, posta a Nord della città, tanto che viene assunta quasi come un riferimento cardinale per muoversi in città, la quale acquisisce un fascino particolare grazie allo sfondo vegetale rigoglioso del Parco, che può essere visto praticamente da ogni angolo di Caracas.

Allo stesso modo, dall’alto del Parco Nazionale El Avila si gode di una vista panoramica su Caracas davvero sorprendente e, nelle giornate più limpide e soleggiate, si riesce addirittura a scorgere l’arcipelago dei Caraibi.

Il Parco Nazionale El Avila si sviluppa su un territorio collinoso e comprende anche 90 km della cosiddetta Cordillera El Avila, la costa che si sviluppa in direzione Est-Ovest, che crea una linea di separazione naturale della città dal mare.

Al suo interno si trovano numerose specie vegetali di rilevante importanza e sentieri ricchi di ruscelli e scorci naturali davvero molto belli. Infatti, l’ecosistema del Parco è molto variegato, potendo ritrovare esempi di foresta tropicale secca ed anche tundra sub-artica.

Parco-nazionale-el-avila
Vista panoramica dal Parco Nazionale El Avila

Cosa fare nel Parco Nazionale El Avila

Grazie alla presenza del Parco Nazionale El Avila, la città ha assunto nel tempo la denominazione di Sultana dell’Avila, rendendo ancora più interessante la visita di questa attrazione naturale, dove ci si potrà dedicare a lunghe passeggiate nella popolare Sabas Nieves.

Allo stesso modo, il Parco Nazionale El Avila è noto per essere il Sultano di Caracas, con una relazione quasi simbiotica che affascina le migliaia di turisti che ogni anno si avventurano alla scoperta di questo parco.

Per gli amanti delle escursioni, trekking e esplorazioni naturalistiche, esiste anche la possibilità di visite guidate di mezza giornata o addirittura visite di un giorno con pernottamento in montagna. In tal caso, sarà necessario un abbigliamento comodo, scarpe adeguate ed uno zaino con dell’acqua potabile e cibo.

Meta ideale anche per gli appassionati di birdwatching che avranno l’opportunità di scorgere centinaia di specie diverse, fra cui i parrocchetti verdi, o sentire il cinguettio del Kiskadì maggiore.

Parco-nazionale-el-avila
La funivia che collega la città al Parco

Nel Parco Nazionale El Avila vige un regolamento molto rigido che è necessario rispettare ed in particolare non è consentito bere bevande alcoliche durante l’itinerario escursionistico. Inoltre, è proibito usare dispositivi audio ad alto volume, disturbare gli animali ed è vietato raccogliere fiori, specie vegetali e qualunque altra cosa si trovi all’interno del Parco. Si richiede, infine, la massima attenzione ai rifiuti che devono essere riposti negli appositi contenitori.

Come raggiungere il Parco Nazionale El Avila

Si può raggiungere il Parco attraverso il comodo e suggestivo sistema di funivia che mette in collegamento il centro della città con il Monte Avila.