Il Parco del Cinquantenario è situato nella parte orientale del quartiere delle istituzioni europee di Bruxelles e ha un’estensione totale di 30 ettari; sotto al parco passano le linee 1 e 5 della metropolitana e il tunnel Belliar, nel quale convoglia il traffico urbano rendendo l’area dello splendido Parc du Cinquantenaire una zona completamente pedonale.

L’intero complesso del parco fa parte dell’ambizioso progetto di espansione urbanistica avviato dal re Leopoldo II nella seconda metà del XIX secolo; in particolare, il Parco del Cinquantenario fu costruito nel 1880 per commemorare il cinquantesimo anniversario dell’indipendenza belga dalla dominazione olandese, ottenuta in seguito allo scoppio della rivoluzione belga nel 1830 e riconosciuta dai Paesi Bassi solamente nove anni dopo.

All’interno del parco si trova un complesso di edifici posti a ferro di cavallo attorno ad un monumentale arco trionfale edificato nel 1905; commissionati quasi tutti dal ‘re Costruttore’ Leopoldo II per l’esposizione nazionale del 1880 ed edificati tutti in ferro, vetro e pietra a simboleggiare l’economia e l’industria belga, questi edifici ospitano diversi musei. Sempre all’interno del Parco del Cinquantenario si trovano anche la Grande Moschea di Bruxelles, il Tempio delle Passioni Umane e un campo sportivo.

Parco del Cinquantenario di Bruxelles
Il Parco del Cinquantenario di Bruxelles

Cosa vedere

Ecco una breve descrizione di tutte le meraviglie che potete ammirare all’interno del grande Parco del Cinquantenario.

La Grande Moschea di Bruxelles e il Tempio delle Passioni Umane

Sede del Centro culturale islamico di Bruxelles, la Grande Moschea situata all’interno del Parco del Cinquantenario è la moschea più antica della città. Costruita nel 1880 e restaurata l’ultima volta nel 1978, oggi la Grande Moschea ospita anche una scuola – che offre corsi di lingua araba per bambini e per adulti – e un centro di ricerca islamico, che offre invece un corso introduttivo all’Islam e ha l’obiettivo di propagare la fede musulmana. Proprio accanto alla moschea sorge poi il Monumento delle Passioni Umane, opera dell’illustre architetto Victor Horta; edificato nel 1889, è stato dichiarato monumento protetto nel 1976 e fu progettato per contenere una monumentale opera in marmo dello scultore Jef Lambeaux.

Il Museo del Cinquantenario

Il Museo del CinquantenarioMusei Reali d’Arte e Storia – del Parco del Cinquantenario è suddiviso in quattro grandi sezioni: la sezione Antichità è dedicata alle grandi civiltà scomparse dell’Egitto, della Mesopotamia, della Grecia e dell’Impero Romano; la sezione Arti decorative europee tutte le correnti artistiche che si sono succedute dal X secolo ai giorni nostri; la sezione Civiltà non europee presenta le civiltà della Micronesia, della Polinesia, dell’India, del Sudest asiatico, della Cina e dell’America precolombiana; e infine, la sezione Archeologia nazionale è interamente incentrata sulla storia del Belgio, che ripercorre dalla preistoria al periodo merovingio.

museo-cinquantenario-bruxelles
Il Museo del Cinquantenario (detti anche Musei Reali d’Arte e Storia) all’interno del Parco del Cinquantenario di Bruxelles

Il Museo Reale dell’Esercito e della Storia Militare

Assolutamente da non perdere soprattutto per gli amanti dei veicoli e degli aerei militari è il Museo Reale dell’Esercito e della Storia Militare. Nato nel 1911, dopo che durante l’esposizione universale di Bruxelles del 1910 la ricca raccolta di oggetti e manufatti militari di un giovane ufficiale di nome Louis Leconte aveva riscosso un incredibile successo sul pubblico, il museo andò via via ingrandendosi, fino a rendere necessario lo spostamento dei reperti in una nuova sede.

Il museo venne quindi reinaugurato ufficialmente nel 1923 dal re Alberto I e si trova ancora oggi nello stesso edificio scelto negli anni Venti; chiuso dagli occupanti durante la Seconda Guerra Mondiale, il Museé de l’armée fu riaperto alla fine del conflitto ed è in continua espansione, vantando oggi anche un dipartimento aeronautico-aerospaziale e un dipartimento navale.

L’Autoworld

L’Autoworld, un vero e proprio museo dedicato ai veicoli per la locomozione privata, ospita una collezione di 350 modelli di carrozze, automobili e motociclette europee e americane dal XIX secolo agli anni Settanta. Monumenti e immagini d’epoca fanno da contorno all’esposizione dei veicoli, tra i quali si possono ammirare limousine e altre auto di lusso un tempo di proprietà della famiglia reale belga.

autoworld-bruxelles
L’Autoworld, il museo dell’automobile situato nel Parco del Cinquantenario di Bruxelles

Come arrivare

A piedi

Dalla Stazione Centrale di Bruxelles potete raggiungere il Parco del Cinquantenario a piedi in circa mezz’ora. Usciti dalla stazione procedete verso sud e svoltate a sinistra per procedere in direzione sudest verso Kantersteen/Cantersteen. Imboccate Kantersteen/Cantersteen sulla sinistra, continuate su Koloniënstraat/Rue des Colonies e quindi su Wetstraat/Rue de la Loi, sulla quale dovete proseguire per circa 1,5 chilometri fino a giungere davanti all’ingresso del parco.

In metropolitana

Per raggiungere il Parco del Cinquantenario in metropolitana prendete la linea 1 o la linea 5 e scendete alla fermata ‘Shuman’ (ad ovest del parco) o alla fermata Merode (a est del parco).

Contatti e informazioni utili

Indirizzo: Avenue de Tervueren 8 – 1040 Etterbeek, Bruxelles

Museo del Cinquantenario – Musei Reali d’Arte e Storia

Sito web: www.kmkg-mrah.be
Telefono: +32 2 741 72 11
Orari: da martedì a venerdì h. 9.30-17; sabato e domenica h. 10-17
Giorni di chiusura: tutti i lunedì, 1° gennaio, 1° maggio, 1° novembre, 11 novembre e 25 dicembre
Prezzi: 5 € adulti; 4 € under 18, over 60, studenti, gruppi min. 10 persone; gratuito per under 13, non vedenti, e per tutti ogni primo mercoledì del mese dalle 13

Museo dell’Esercito e della Storia Militare

Sito web: www.museedelarmee.be
E-mail: infocom@klm-mra.be
Telefono: +32 2 737 78 09
Orari: da martedì a venerdì h. 9-17; sabato e domenica h. 10-18
Giorni di chiusura: tutti i lunedì, 1° gennaio, 1° maggio, 1° novembre, 25 dicembre
Prezzi: ingresso gratuito

Autoworld

Sito web: www.autoworld.be
E-mail: info@autoworld.be
Telefono: +32 2 736 41 65
Orari: dal 1° aprile al 30 settembre h. 10-18; dal 1° ottobre al 31 marzo h. 10-17; tutti i weekend h. 10-18
Prezzi: 9 € adulti; 7 € studenti, senior, diversamente abili e gruppi di min. 15 persone; 5 € bambini da 6 a 12 anni; gratuito under 6