Il Palazzo della Pilotta è un agglomerato di edifici situato nel centro storico di Parma, ed è conosciuto anche semplicemente con il nome di Pilotta. Quest’ultimo deriva dalla tradizionale pelota basca, un gioco derivato dalla pallacorda molto praticato dai soldati spagnoli nel cortile del Guazzatoio.

Il Palazzo della Pilotta venne realizzato attorno al 1583, quando il ducato di Ottavio Farnese stava oramai giungendo al termine, e fu sviluppato lungo un rettilineo che univa la Rocchetta Viscontea al Palazzo Ducale, chiamato Corridore. All’architetto Simone Moschino fu affidato il cantiere nel 1602 da Ranuccio I Farnese, ma i lavori si bloccarono nel 1611, e da allora non vennero più ripresi. Nel progetto figurava ad esempio una facciata che avrebbe dovuto dare su Piazza Ghiaia, la quale non venne però mai realizzata.

Secondo l’idea originale del progetto, il Palazzo della Pilotta avrebbe dovuto ospitare i servizi della corte farnesiana, integrandosi così alle residenze ducali. I corridoi dovevano infatti delimitare la “cittadella” che si sarebbe venuta a creare grazie al sorgere delle varie strutture, con tanto di scuderie, magazzini e caserme; venne creata anche una sala d’armi, successivamente utilizzata come teatro di corte. L’insieme degli edifici presenta oggi tre cortili, denominati “della Pilotta” (originariamente di San Pietro Martire), “della pelota” (originariamente del Guazzatoio) e “della Racchetta”.

Palazzo della Pilotta a Parma
Palazzo della Pilotta a Parma

Il Palazzo della Pilotta, in seguito al declino dei Farnese, venne saccheggiato da Carlo I che rubò tutto il patrimonio della casata, portandolo a Napoli. Il palazzo si trovò ad ospitare anche l’Accademia di Belle Arti durante il governo di Don Filippo di Borbone (1748-1765), e grazie a ciò la struttura tornò a rifiorire, fino all’edificazione del Teatro Reinach in corrispondenza della vecchia chiesa di San Pietro Martire, inaugurato nel 1871. Questo teatro, che cambiò nome in Teatro Paganini nel 1939, venne distrutto nel corso della seconda guerra mondiale insieme al vecchio Palazzo Ducale, ed entrambe le strutture furono in seguito demolite completamente.

In tempi recenti, precisamente tra il 1986 ed il 2001 vi fu una riqualificazione del Piazzale della Pace che portò alla costruzione di un giardino e di una fontana, costruita sempre ove un tempo sorgeva la chiesa di San Pietro. Ad oggi il Palazzo della Pilotta ospita la Galleria Nazionale, la Biblioteca Palatina ed il Museo Archeologico, nonché la Soprintendenza per il patrimonio storico, etnoantropologico, artistico ed architettonico di Parma e Piacenza, ed il Museo Bodoniano.

Come arrivare

Il Palazzo della Pilotta è situata nel pieno del centro storico di Parma, a pochi passi dalla piazza principale della città. La fermata degli autobus più vicina è la fermata Pilotta, servita dalle linee 6, 7, 8, 9, 11, 12, 13, 14 e 19.

Palazzo della Pilotta a Parma
Vista panoramica del Palazzo della Pilotta a Parma

Orari e tariffe

Biblioteca Palatina

La Biblioteca Palatina è aperta nei giorni feriali, dal lunedì al giovedì dalle 8:10 alle 19:10 e nei giorni di venerdì e sabato dalle 8:10 alle 13:40.

Galleria Nazionale

La Galleria Nazionale è aperto dal martedì al sabato dalle 8:30 alle 19:00, e nei giorni festivi (domenica compresa) dalle 8:30 alle 14:00. Ogni prima domenica del mese l’orario di chiusura è posticipato alle 18:00. Chiusa il lunedì.

I biglietti per la Galleria Nazionale costano 6 euro per l’intero e 4 euro per il ridotto dedicato a ragazzi dai 18 ai 25 anni, mentre l’entrata è gratuita per gli under 18. Ogni prima domenica del mese l’ingresso è gratuito per tutti.

Museo Archeologico

Il Museo Archeologico è aperto dal martedì al venerdì dalle 9:00 alle 16:30, ed il sabato e la domenica dalle 13:00 alle 19:00. Chiuso il lunedì ed il 25 Dicembre. La prenotazione è obbligatoria per le scolaresche in visita.

I biglietti per il Museo Archeologico costano 4 euro, ma è disponibile una versione ridotta del costo di 2 euro dedicata ai giovani di età compresa tra i 18 ed i 25 anni, ed agli insegnanti di ruolo. L’ingresso è gratuito per i minori di 18 anni.

Museo Bodoniano

Il Museo Bodoniano è aperto dal lunedì al venerdì dalle 9:00 alle 13:00 su prenotazione, essendo attualmente chiuso al pubblico in via temporanea per lavori all’impianto elettrico. I giorni stabili di chiusura sono il 13 Gennaio, dal 15 al 31 Agosto, le domeniche ed i festivi. L’ingresso (quando riaprirà) è gratuito.

Contatti

Indirizzo: Piazza della Pilotta – 5 – Parma – PR – 43121
Telefono: 0521 233617

Telefono Biblioteca Palatina: 0521 220411
Sito web Biblioteca Palatina: http://www.bibpal.unipr.it/

Telefono Galleria Nazionale: 0521 233309
Sito web Galleria Nazionale: http://www.parmabeniartistici.beniculturali.it/galleria-nazionale-di-parma/

Telefono Museo Archeologico: 0521 233718

Telefono Museo Bodoniano: 0521 220411
Sito web Museo Bodoniano: http://www.museobodoni.beniculturali.it/