Un occhio su Londra

Se state programmando la vostra vacanza a Londra questo è l’articolo che fa per voi. Se invece questa meta non è nell’aria è il momento giusto per pensarci!
Quanti di noi hanno amici che si sono trasferiti nella capitale britannica per lavoro? Ormai è quasi impossibile, causa crisi ma non solo, non avere nessun appoggio a Londra. Il che la rende una meta da considerare assolutamente. Non solo perché magari possiamo avere la fortuna di essere ospitati da qualcuno (cosa che sicuramente abbatte notevolmente il costo della vacanza) ma anche, e soprattutto, perché girare questa città con qualcuno che la conosce bene ci permetterà di fare delle esperienze e vedere dei posti che da soli difficilmente avremmo potuto trovare da soli.

Se avete a disposizione solo il weekend dovrete necessariamente fare delle scelte: visitare le mete turistiche o vivere la vera Londra ? Ovviamente l’ideale sarebbe fermarsi qualche giorno in più, in modo da poter soddisfare entrambe le sfere. Anche se in ogni caso per vedere bene la città, visitare i principali musei, fare tappa in tutte le attrazioni principali e via dicendo probabilmente un paio di mesi non basterebbero.
Per chi ama il kitsch come la sottoscritta suggerisco di non saltare le tappe reali, magari velocizzando e animando la cosa affrontando il giro con le biciclette: per i possessori di carta di credito è possibile affittare una bicicletta per un giorno al costo di 2 pound (le stazioni per prendere e lasciare le bici sono sparse in tutto il centro della città, in particolare nelle zone più turistiche e nei parchi), che permettono di utilizzare il mezzo per 30 minuti senza pagare. Trascorso questo tempo conviene rimettere giù il mezzo e attendere 10 minuti per utilizzarne un altro, in modo da non pagare l’extra di 1 pound ogni mezzora aggiuntiva.
Fatto il tour reale, che grazie alla bicicletta sarà in realtà piuttosto veloce, si può fare una visita alla National Gallery, che si trova proprio nei dintorni, a Trafalgar Square. In Inghilterra i musei statali sono ad ingresso gratuito, quindi si può approfittarne entrando anche solo per una passeggiata in mezzo ai capolavori degli impressionisti e a tutte le meraviglie contenute all’interno.
Giunti a sera la cosa migliore è farvi guidare dagli amici che vivono la città, che sapranno guidarvi nei locali più alternativi dell’est London, o magari nel wine bar un po’ nascosto vicino al fiume che da soli non potreste mai notare.
Solo una cosa vi conviene considerare prima della partenza: state per andare nella capitale dello shopping, quindi partite a valigia vuota, la riempirete sicuramente entro la fine della vacanza. E non fate l’errore di pensare, come tutti, “tanto Londra è cara”, perché “l’occasione che non potere lasciare” la trovate di sicuro.