Il Museo Nazionale del Cinema di Torino è ospitato all’interno della splendida Mole Antonelliana; il museo è un luogo speciale che vi rapirà per la sua impostazione, che possiamo definire unica nel suo genere.

Per organizzare l’esposizione, all’interno dell’eclettico e unico palcoscenico che offre la Mole, chi meglio di uno scenografo poteva cimentarsi nell’allestimento?

Lo scenografo svizzero François Confino ha creato dei percorsi che rendono la visita al museo un vero spettacolo, un luogo in cui sarete colti da continui stimoli visivi e uditivi. Sarete, in poche parole, gli attori del bellissimo film del Museo Nazionale del Cinema di Torino.

Mole-Antonelliana-Torino
La Mole Antonelliana

Cenni storici

La storia del Museo Nazionale del Cinema di Torino inizia non troppo lontano, nel 1941,quando Maria Adriana Prolo dà inizio alla sua collezione.

Un passo importante avviene quando il museo, nel 1954, entra a far parte della Fédération Internationale des Archives du Film. Quattro anni più tardi apre i battenti presso la sede di Palazzo Chiablese, un’ala del Palazzo Reale, e solo pochi mesi dopo viene inaugurata la Biblioteca del Museo.

Purtroppo nel 1985 Palazzo Chiablese è costretto a chiudere per problemi di sicurezza e la Biblioteca viene riaperta nei locali di San Pietro in Vincoli solo due anni più tardi.

Dopo la morte di Maria Adriana Prolo, avvenuta il 20 febbraio 1991, viene costituita la Fondazione Maria Adriana Prolo – Museo Nazionale del Cinema e, cinque anni più tardi viene aperta al pubblico la Cineteca del Museo nella sede di Via Sospello.

La consacrazione avviene nell’anno 2000 quando, il 19 luglio, il Museo Nazionale del Cinema riapre al pubblico nella nuova sede della Mole Antonelliana.

Museo-Nazionale-del-Cinema-Torino
Una sezione del Museo Nazionale del Cinema di Torino

Descrizione del Museo Nazionale del Cinema

Al piano terra, oltre ai servizi e l’accesso all’ascensore panoramico, si trova il JukeBox per l’ascolto gratuito delle collezioni sonore cinematografiche. A metà dello scalone si accede al piano + 5 dedicato all’Archeologia del Cinema. Qui otto sale vi permetteranno di sperimentare in prima persona gli spettacoli ottici e i dispositivi, scoprire il funzionamento degli apparecchi e capirne i principi tecnici.

Se proprio siete di corsa e non avete il tempo di visitare integralmente il museo, potrete seguire il “Percorso breve/Highlights” che vi indicherà le opere che proprio non potete perdere.

Al piano + 10, situata al centro della Mole Antonelliana, si trova la grande Aula del Tempio, il cuore spettacolare del Museo. L’ascensore in cristallo, che sale sino a 85 metri di altezza, attraversa l’Aula circondata da cappelle dedicate al culto del cinema.

Museo-Nazionale-del-Cinema-Torino
L’ascensore in cristallo e le chaises longues per le proiezioni

Le affascinanti scenografie illustrano alcuni grandi temi come l’animazione, il cinema dell’assurdo, l’horror e il fantastico, senza dimenticare l’intramontabile western e musical, e altri ancora.

Se siete un pochino stanchi, magari siete già stati in visita anche al museo Egizio o al Museo dell’automobile, approfittatene per riposarvi su una delle comode chaises longues da cui potrete assistere alla proiezione di tre film: il primo dedicato alla grande stagione del cinema muto torinese, e due film di montaggio realizzati da Gianni Amelio con le migliori sequenze di ballo tratte dalla storia del cinema italiano.

La proiezione dura un po’ più di un’ora e tra un film e l’altro assisterete al suggestivo spettacolo di son et lumière sullo sfondo della cupola.

Dall’Aula del Tempio si accede, infine, alla rampa elicoidale che sale verso la cupola. Al Piano + 15, raggiungibile con l’ascensore, è posta la sezione “La Macchina del Cinema”, l’area espositiva dedicata all’industria del film, alle celebri case di produzione italiane, ai costumi di scena, alla scenografia e molto altro ancora.

Al Piano + 18, nella Galleria dei Manifesti, potrete ammirare i manifesti che ripercorrono la storia del cinema, della grafica e della cartellonistica pubblicitaria.

La vostra visita non potrà che terminare con la salita alla cupola e alla Terrazza Panoramica, che vi offrirà una vista unica e imperdibile della città.

Museo-Nazionale-del-Cinema-Torino
La cupola della Mole Antonelliana

Orari e prezzi

La visita del Museo Nazionale del Cinema di Torino è disponibile dal martedì al venerdì, dalle ore 9:00 alle 20.00; il Sabato dalle 9:00 alle 23:00; la Domenica dalle 9:00 alle 20:00.

Di seguito sono, inoltre, riportate le varie tariffe per accedere alle sezioni del Museo Nazionale del Cinema:

  • Museo intero – € 10,00 Intero
  • Museo + Ascensore Panoramico – Intero € 14,00
  • Salita della Cupola – Intero € 7,00
  • Salita della Cupola + Ingresso Museo – Intero € 14,00

Contatti

Indirizzo: Via Montebello, 20 – 10124 Torino
Sito Web: http://www.museocinema.it/