Il museo di Nuova Delhi dedicato a Gandhi è conosciuto anche come The National Gandhi Museum o Gandhi Memorial Museum, è uno dei principali dedicati alla memoria della grande figura di quest’uomo che ha guidato l’India verso la sua indipendenza.

Al suo interno sono raccolti alcuni oggetti appartenuti a lui, oltre ad una raccolta dei principi che Mahatma Gandhi predicò nella sua vita. Il primo museo di questo genere è stato aperto a Mumbai, poco dopo la sua morte, avvenuta per assassinio nel 1948. Il museo prima di avere sede a Nuova Delhi fu portato a Rajghat fino al 1961.

Oggi è uno dei musei più apprezzati nella città grazie anche alla grande figura quale era Gandhi e per quello che questo uomo ha simboleggiato per la cultura indiana e la sua storia che l’ha condotta all’indipendenza.

Cenni storici

Il 30 gennaio del 1948 il Mahatma Gandhi fu assassinato e poco dopo iniziò una vera e propria raccolta delle più significative cose che lui aveva. Oltre ad appunti e alcuni libri, furono portati via anche molti mobili e oggetti personali, i quali avrebbero costituito il patrimonio del museo a lui dedicato.

Una sala del Museo di Gandhi
Una sala del Museo di Gandhi

Tutto questo fu portato a Nuova Delhi in una casa vicino alla sua originaria e nel 1957 fu costituito il museo a lui dedicato. Nel 1959 tuttavia il museo fu spostato nella zona in cui lui si recava a meditare, la Samadhi a Rajghat. Tuttavia qua rimase per un breve tempo e su ordine da parte del presidente dell’India l’intera struttura fu riportata a Nuova Delhi.

Descrizione

Il museo si divide in due grandi parti: nella prima ci sono i vari oggetti e in particolar modo molti libri appartenuti al Gandhi, e nell’altra una collezione di foto che riguardano la vita dell’uomo. La prima parte a sua volta si divide in ulteriori due sezioni: infatti la prima vede una raccolta di libri scritti da lui e nell’altra una selezione di libri che hanno influenzato profondamente il suo pensiero.

La galleria dedicata alla sua vita raccoglie molte foto che ritraggono il Gandhi in molti momenti importanti della sua vita, oltre a dedicare una sezione all’esposizione delle pallottole che lo hanno ucciso e ai resti dei suoi denti e di un calco della sua bocca.

Oltre alla collezione permanente, il museo è provvisto di una sezione che può ospitare delle esibizioni temporanee che toccano temi politici e messaggi pacifisti.

Una sala del Museo di Gandhi
Una sala del Museo di Gandhi

Informazioni utili

Autobus: Linea 39, 53, 92, 173 che ferma ad aAmbedkar Stadium Terminal

Orari: dal martedì alla domenica dalle 9.30 alle 17.30

Prezzi: entrata gratuita

Contatti

Indirizzo: Raj Ghat, New Delhi, Delhi, India
Telefono: +91 11 2331 1793
Web: gandhimuseum.org/site
Email: gandhimuseumdelhi@gmail.com