Il museo del profumo di Colonia è comunemente conosciuto con il nome dell’azieda Johann Maria Farina gegenüber dem Jülichs-Platz GmbH, che letteralmente è Giovanni Maria Farina di fronte allo Jülichs-Platz.

Si tratta della fabbrica più antica riguardante il profumo; fu fondata il 13 luglio del 1709 da un profumiere italiano. Dopo circa 300 anni produce una delle fragranze più diffuse e apprezzate al mondo: l’Eau de Cologne.

Il simbolo di questa azienda è il tulipano rosso, e Farina (cognome del fondatore) venne nominato nel corso dei decenni il profumiere ufficiale di numerose corti nell’Europa. Oggi la fabbrica è diretta dal quinto pronipote del fondatore che guida l’ottava generazione della famiglia Farina.

All’interno di questa azienda è ubicato il museo del profumo, che racconta in maniera dettagliata la storia del profumo più famoso di tutto il mondo.

Cenni storici

La famiglia Farina era originaria del Piemonte, e si era trasferita a Colonia per cercare fortuna. La frase che rimane impressa a raccontare la storia di questa antica e amatissima fragranza è quella che Giovanni Maria Farina scrisse al fratello Giovanni Battista, che diceva: “Ho scoperto una fragranza che mi ricorda una mattina di primavera in Italia, i narcisi di montagna, i fiori d’arancio dopo la pioggia. Mi rinfresca, rinforza i miei sensi e la mia fantasia”.

Ancora non immaginava il successo che la sua fragranza avrebbe avuto sui clienti come Re Luigi XV, Re Federico il Grande e l’imperatrice Maria Teresa, Mozart o Marlene Dietrich. Il problema fu che nel periodo della scoperta e della messa in commercio del profumo il diritto d’autore non esisteva e vennero commercializzate diverse imitazioni ma mai nessuno riuscì a creare la fragranza precisa a quella di Farina, che ad oggi rimane uno dei profumi più consumati e richiesti al mondo.

Museo del Profumo
Museo del Profumo

Descrizione

Il museo del profumo si trova all’interno del complesso dell’azienda in cui veniva distillato. Qui dentro si ripercorrono ben 300 anni di storia e cultura del profumo, e si parte da periodo iniziale del rococò per arrivare poi ai giorni nostri.

Dentro a questo museo sono custoditi oggetti d’arte, ritratti e mobilio pregiato che fanno da testimoni delle molte interazioni che ci sono state tra la famiglia Farina e il resto del mondo. Nel museo si possono ammirare oltre alle mille prove di profumo che Farina realizzò, i numerosi oggetti del mestiere.

La grande stanza delle essenze vi metterà alla prova per riconoscere un grande numero di profumi, spiegandovi le tecniche di distillazione. Infine si possono vedere le stanze dove le varie fragranze venivano inscatolate e si possono vedere le dodici botti originali dove tutto ha avuto inizio.

Come arrivare

  • Autobus: linea 132, fermata Rathaus/Untergoldschmied 5
  • Tram: Linee del tram 1, 7 e 9, fermata Heumarkt, oppure linea 5 fermata Rathaus

Orari e prezzi

Orari: il museo apre dalle 9.00 alle 18.00, ma è bene controllare il sito per vedere le visite guidate al sito http://farina.org/?page_id=267&lang=it

Prezzi: per i prezzi bisogna chiamare in sede e prenotare la visita

Alcuni pezzi esposti al Museo del Profumo
Alcuni pezzi esposti al Museo del Profumo

Contatti

Indirizzo: Obenmarspforten 21 50667 Colonia / Cologne
Telefono: +49 (0)221 399 89 94
Web: www.farina-haus.de
Email: museum@farina-haus.de