Istanbul è una città davvero sorprendente e foriera di uno scrigno dischiuso di bellezze di rara intensità. Una delle perle della città turca è magistralmente incarnata dai Musei Archeologici. I Musei Archeologi di Istanbul sono dei veri e propri tesori in cui lasciarsi avvolgere da un’atmosfera di un tempo passato ma ancora così presente e rivivibile tramite pezzi di gran valore e notevole pregio che permettono altresì di ripercorrere la storia del Medio Oriente.

I Musei Archeologici di Istanbul danno ospitalità ad opere numerose e grandiose perfettamente messe in risalto dal sapiente sistema di illuminazione presente all’interno dell’edificio. Grazie al gioco di luci sinuoso e armonico, infatti, la visita all’interno dei musei permette di godere ulteriormente della suggestiva presenza delle opere.

I Musei Archeologici di Istanbul sono tre: il Museo dell’Antico Oriente, il Museo di Archeologia e, infine, il Padiglione piastrellato. Tutti e tre i musei ospitano al loro interno più di un milione di reperti appartenenti alla storia dell’Anatolia.

musei-archeologici-istanbul-1
Una delle opere custodite all’interno del complesso dei Musei Archeologici di Istanbul

Museo dell’Antico Oriente

Il Museo dell’Antico Oriente di Istanbul si trova, come suddetto, all’interno del complesso dei Musei Archeologici. Il Museo dell’Antico Oriente offre ai suoi visitatori la possibilità di ammirare da vicino una ricca collezione di tesori dell’Anantolia Centrale e del Medio Oriente. Statue, bassorielivi ed altorilievi di gran pregio catalizzeranno lo sguardo che rimarrà ulteriormente sopraffatto quando si poserà sulle mummie, sugli oggetti degli Ittiti e su quelli delle civiltà pre-islamiche dell’Impero Ottomano.

Questo delizioso museo ha dimensioni più contenute rispetto agli altri due musei ed è figlio del progetto dell’architetto Alexander Vallaury, il quale nel 1883 lo disegnò con lo scopo finale di farvi soggiornare l’Accademia delle Belle Arti di Istanbul.

musei-archeologici-istanbul-museo-oriente
Uno dei sarcofaghi custoditi all’interno del Museo dell’antico Oriente di Istanbul

Museo di Archeologia

Il Museo di Archeologia è l’edificio successivo al Museo dell’Antico Oriente ed è caratterizzato dalla presenza di una vastissima collezione di sarcofaghi di origine romana e greca; tra i numerosi sarcofaghi custoditi all’interno del museo, spicca quello di Alessandro Magno, battezzato così nonostante non fosse finalizzato ad accogliere le reliquie del condottiero.

Un altro sarcofago particolarmente caratteristico in cui è possibile notare qualche traccia di pigmento di colore ancora intatto, è il Sarcofago delle Donne Piangenti. Oltre ai fascinosi sarcofagi, all’interno del Museo di Archeologia, si snoda la presenza di varie statue, tra le quali, la splendida statua della testa della Poetessa Saffo.

museo-di-archeologia-sarcofago-alessandro-magno
Lo scenografico Sarcofago di Alessandro Magno, all’interno del Museo di Archeologia di Istanbul

Padiglione Piastrellato

Il Padiglione Piastreallato chiude il percorso suggestivo del complesso museale. Al suo interno sarà possibile ammirare le varie ceramiche che si riscontreranno nella maggior parte delle moschee di Istanbul. Il Padiglione Piastrellato è la costruzione pubblica di stampo ottomano più antica del capoluogo turco e venne edificata dopo la conquista di Costantinopoli ad opera di Maometto II. In questo museo sfilano disinvolte le meravigliose e caratteristiche ceramiche di Iznik, di rara e conturbante bellezza.

Orari e prezzi

Orario di apertura al pubblico: dalle ore 09.00 alle ore 19.00. E’ possibile acquistare i biglietti per l’ingresso ai musei fino ad un’ora prima della chiusura delle sale espositive.

Il prezzo del biglietto di ingresso è di Euro 4,00.

Contatti

Indirizzo: 34122 Fatih/İstanbul, Turchia
Telefono: 212 520 7741