Il Monastero di Kopan è un monastero tibetano buddista situato nei pressi dello Stupa di Boudhanath, alla periferia a nord-est di Kathmandu. L’importantissimo edificio è membro della Fondazione per la Preservazione della Tradizione Mahayana (FPMT), una rete internazionale di centri dharma Gelugpa, una scuola di buddhismo tibetano fondata da Lama tibetano Tsong Khapa (XIV secolo), che un tempo fungeva come sua sede principale.

Oggi, il Monastero di Kopan è sempre più considerato come una delle mete turistiche principali di Kathmandu, grazie al fatto di essere diventato ormai un punto di riferimento internazionale per coloro i quali vogliono essere introdotti al meraviglioso mondo della meditazione buddista.

Cenni storici

Tra il 1972 e il 1973 Lama Yeshe e Lama Zopa Rinpoche arrivarono in Australia e negli Stati Uniti su invito dei loro allievi, che si erano stabiliti lì da quando tornarono dal loro soggiorno a Kopan. Dopo aver intrapreso questo viaggio, il Lama Yeshe nel 1974 decise di istituire un’organizzazione internazionale, l’FPMT (Fondazione per la Preservazione della Tradizione Mahayana).

La FPMT, un’organizzazione internazionale non-profit, è dedicata alla trasmissione della tradizione e dei valori buddisti Mahayana in tutto il mondo attraverso l’insegnamento, la meditazione e il servizio alla comunità, con l’obiettivo di fornire un tipo di insegnamento attraverso il quale la mente e il cuore delle persone possano essere dare il loro meglio per il bene degli altri.

Monastero di Kopan a Kathmandu
Gli esterni del Monastero di Kopan a Kathmandu

L’organizzazione si basa sulla tradizione buddista di Lama Tzong Khapa, proveniente dal Tibet, e tramandata dal fondatore del Monastero di Kopan, Lama Thubten Yeshe, e dal direttore spirituale, Lama Thubten Zopa Rinpoche. Il Monastero di Kopan, comunque, è diventato famoso soprattutto per l’insegnamento del buddismo agli stranieri provenienti dall’occidente.

Il primo dei corsi di meditazione che si tennero in questo monastero – prima che fossero ‘standardizzati’ alla durata di un mese – si è tenuto nel 1971. Questi corsi, particolarmente in voga negli ultimi anni, generalmente uniscono tradizionali insegnamenti Lam Rim con diversi periodi di meditazione guidata, oltre ad una rigida dieta vegetariana.

Descrizione

Il Monastero di Kopan è ben noto per i suoi splendidi giardini e per il paesaggio, con gli edifici che sono circondati dalla natura e dalle meravigliose fontane. Sono diversi gli Stupa collocati in varie parti dei giardini; quello principale è lo Stupa memoriale al grande yogi, Ghesce Lama Konchok, dall’insolita struttura a quattro porte, come in un mandala. 

Vicino, è situato lo Stupa commemorativo di Khensur Lama Lhundrup, abate di Kopan dalla fine degli anni Settanta, quando Lama Yeshe gli diede la responsabilità di prendersi cura di Kopan e di svilupparlo, fino alla sua morte, nel 2011. Davanti ad esso è situata una fontana con grande statua di Chenrezig, il Buddha della compassione. 

Di fronte al tempio principale potrete ammirare la fontana Dzambala, con un gran numero di piccole e grandi statue Dzambala sotto la sua meravigliosa cascata. Vicino al Collegio Tantrico sono situati invece gli otto Stupa dell’Illuminazione, che rappresentano le otto grandi gesta di Shakyamuni Buddha, con sotto una fila di ruote di preghiera; sono questi i primi Stupa costruiti a Kopan, nel 1990. Nel cortile inferiore vi è una grande ruota di preghiera con milioni di iscrizioni del mantra Om Mani Padme Hum.

Monastero di Kopan a Kathmandu
Gli interni del Monastero di Kopan a Kathmandu

Tutto, all’interno del Monastero di Kopan, rappresenta un’offerta ai Buddha, ed è inserito all’interno di un quadro di simbolismo buddista. Sul tetto vi è il tradizionale simbolo dei templi buddisti, la Dharmachakra, affiancato da due cervi, o meglio da unicorni tibetani, che stanno ad indicare armonia, felicità e fedeltà, il cui sguardo è rivorto verso il Dharmachakra, a simboleggiare l’aspirazione al Dharma; le sue tre parti principali – mozzi, cerchi e raggi – rappresentano i tre addestramenti superiori, il percorso di liberazione dal samsara.

Intorno al parapetto vi sono dei meravigliosi ornamenti d’oro a disco, ognuno dei quali è una rappresentazione di uno degli otto simboli del Buon Auspicio e di una delle cinque Qualità del Piacere. Il dipinto dorato del tetto, il portico, la Dharmachakra, i cervi, le guglie e i petali di loto, oltre alla pittura decorativa, sono tutti richiami al Dharma: si trovano, infatti, in tutti i templi tradizionali tibetani, in India come in Tibet.

Una volta entrati nella sala, ammirerete la magnifica statua di Lama Tzong Khapa, alta 15 metri, adornata coi simboli del vajra, della parola e del pensiero del Buddha in forma di mantra, oltre che da pietre preziose. I quattro pilastri rappresentano invece le quattro sapienze, da acquisire lungo la via dell’Illuminazione.

Monastero di Kopan a Kathmandu
L’ingresso al Monastero di Kopan a Kathmandu

Le finestre intorno alla parte superiore del Monastero di Kopan simboleggiano lo sguardo onnisciente del Buddha, mentre le statue ai lati di quella principale sono rappresentazioni del Buddha Shakyamuni, del Maitryea Buddha, di Tara, di Atisha (il monaco che ha portato il Dharma in Tibet), dei due discepoli di Lama Tzong Khapa, del Buddha della Medicina, e infine una statua a grandezza naturale del fondatore del monastero, Lama Yeshe. Nel vestibolo, vi sono infine le raffigurazioni dei quattro grandi re tibetani del Dharma e della Ruota della Vita.

Come arrivare

In taxi

Da Thamel, il quartiere turistico di Kathmandu, potete prendere un taxi al costo di circa 500 rupie (all’incirca 4,50 €).

In bus

Sono diversi i bus che partono dal centro di Kathmandu e che vi porteranno al Monastero di Kopan; vi conviene prendere le linee che partono da Ratna Park.

Orari e tariffe

Orari d’apertura: il monastero è visitato principalmente per i corsi di introduzione al mondo del buddismo; per una visita privata, potete comunque visitare il Monastero di Kopan ogni giorno, dalle 10 alle 16.
Prezzi: ingresso gratuito

Contatti

Sito web: www.kopanmonastery.com
E-mail: compilate il form alla pagina www.kopanmonastery.com/contact-us
Tel.: +977 1 482 1268
Indirizzo: Kopan Monastery P.O. Box 817 – Kathmandu