Il Massiccio del Linas, meglio noto come massiccio del Monte Linas, è senza alcun dubbio una delle zone più antiche di tutta la regione, ricca di scenari suggestivi ed emozionanti, con le sue rocce granitiche imponenti, boschi rigogliosi ed i vari torrenti fra cui si ricordano il Rio Lina oppure il Torrente Piras, che sono gli artefici dei solchi scavati lungo i fianchi del monte dando vita a paesaggi selvaggi unici.

Parlando del Massiccio del Linas dobbiamo assolutamente citare anche il Rio Muru Mannu, che affluisce al Rio Linas per creare una stupenda cascata di 70 metri nota come Cascata del Muru Mannu.

massiccio-del-linas-medio-campidano
Uno scorcio del Massiccio del Linas

Descrizione

Il Massiccio del Linas si contraddistingue nel panorama paesaggistico della Sardegna per la rilevanza della fauna e della flora che vi si può trovare. In questo territorio, infatti, è presente una straordinaria varietà di vegetazione che vanta piante molto rare e pregiate, il cui valore scientifico è davvero molto elevato, oltre alcune (ben 45) specie endemiche fra cui il raro esemplare di Helicrysum montelinasanum. Per quanto riguarda la fauna, questo luogo è l’habitat indisturbato del cervo sardo, dell’aquila reale e del muflone.

Cosa vedere

Fra le altre cose, durante l’escursione al Massiccio del Linas potrete vedere Sa Spendula, un salto d’acqua di circa 30 metri che ha origine dal torrente Coxinas prima che giunga sulla cosiddetta piana del Campidano. Tale cascata è ubicata nelle vicinanze di Villacidro e ne costituisce un monumento naturale di primaria importanza, nota in tutta la Sardegna.

Sa Spendula gode di un contesto paesaggistico e naturalistico di particolare bellezza, insinuandosi fra le rocce granitiche e la rigogliosa vegetazione di lentischio, fillirea e cisti. Inoltre, la sua fama è legata anche al grande scrittore Gabriele D’annunzio, il quale in occasione della sua visita a Villacidro nel 1882 scrisse un sonetto a dedica che fu poi pubblicato nel libro di Capitan Fracassa.

massiccio-del-linas-medio-campidano
Le cascate di Sa Spendula del Massiccio del Linas

Infine, vi suggeriamo anche la visita di Biddascema, detta anche Villascema. Si tratta di un parco situato proprio ai piedi del Massiccio del Linas, ricoperto da un suggestivo bosco di lecci e che si fregia del titolo di uno dei più bei parchi di tutta l’area. La visita di Villascema è adatta soprattutto alle famiglie, grazie alle numerose aree attrezzate per poter fare simpatici picnic e per pranzare all’aria aperta, potendo anche contare sui bracieri in pietra dove arrostire la carne. Un luogo ideale per trascorrere in famiglia e con gli amici una gradevole giornata immersi nella natura incontaminata.