Valencia ospita diversi monumenti, edifici storici, bellezze architettoniche di grande pregio e scenografia, una delle maggiori attrazioni turistiche è rappresentata dalla Lonja de la Seda.

La Lonja della Seda, che tradotto significa Mercato della Seta, attira ogni anno numerosi turisti ed è stata inscritta nel sito dei Patrimoni dell’Umanità dell’Unesco. Questa splendida struttura, ubicata nel cuore del centro storico di Valencia, precisamente nella Plaza del Mercado, ospita generosamente al suo interno l’Accademia Culturale di Valencia in cui vengono frequentemente organizzate manifestazioni espositive.

La Lonja de la Seda di Valencia, oltre ad essere stata dichiarata patrimonio dell’Umanità nel 1996, fu altresì battezzata Monumento storico ed artistico Nazionale nel 1931. Il termine spagnolo “Lonja”, deriva dalla parola italiana “logia” ovvero portico, per mettere in evidenza e sottolineare il fatto che, nei tempi pregressi, numerosi mercanti si trovavano sotto i portici dei vari edifici per commerciare.

valencia-lonja-de-la-seda-1
La Lonja de la Seda di Valencia, patrimonio dell’Umanità dal 1996

Cenni storici e descrittivi

Nel XV secolo la città spagnola di Valencia era una delle maggiori e delle più importanti piazze commerciali della zona del Mediterraneo; per questo motivo, vennero costruiti numerosi edifici pubblici al fine di dare una sede alla sempre più crescente attività commerciale. La Lonja de la Seda ha cominciato a rappresentare la sede precipua in cui sia i commercianti che i mercanti si trovavano per sistemare le transazioni commerciali riguardanti il commercio della Seta, che, in quel periodo era la merce più rilevante sia tra i cittadini valenciani che gli abitanti delle aree vicine.

Costruita tra il 1483 ed il 1498, la Lonja de la Seda, fu realizzata grazie alle magistrali mani di tre architetti: Pedro Compte, Juan Yvarra e Johan Corbera. La magnificente struttura rappresenta il grande potere che vestiva Valencia all’epilogo del XV secolo ed occupa, nelle sue immense dimensioni, ben 2000 metri quadrati.

La Lonja de la Seda è formata da 4 parti: la Sala del Consolato del Mare, la Torre, Patio de los Naranjos e, infine, il Salone delle Colonne. La Sala del Consolato del Mare era un’istituzione giuridico-mercantile, la Torre era il luogo in cui venivano imprigionati i mercanti mendaci e lestofanti, il Patio era il cortile e il Salone delle Colonne era la sede in cui venivano stipulati i contratti.

La Lonja de la seda presenta nella sua scenografica facciata, parti tra loro differenti. Centralmente svetta la torre che soverchia in altezza l’intera struttura, sulla destra si trova l’ingresso principale della Lonja, mentre, a sinistra, si può ammirare la facciata della Sala del Consolato del Mare.

L’edificio è caratterizzato da svariate decorazioni in pietra in stile gotico che ne acuiscono la personalità; tra le varie decorazioni si può ammirare un drago ed un uomo privo di vestiti che simboleggiava la purezza.

Lonja de la Seda
Particolari costruttivi della Lonja de la Seda

Orari e prezzi

La Lonja de la Seda è visitabile nei seguenti orari:

  • Lunedì e Domenica: dalle ore 10.00 alle ore 14.00
  • Dal Martedì al Sabato: dalle ore 10.00 alle ore 18.00

Durante il periodo estivo gli orari di visita si protraggono sino alle ore 19.00.

Il prezzo di ingresso per tutti è di euro 2,00. Sabato, Domenica e festivi, l’ingresso è gratuito.

Contatti

Indirizzo: Carrer de la Lljota 2, Valencia, Spagna
Telefono: 963 912 295
Sito Web: www.lonjadevalencia.com