Le più belle spiagge italiane 2015 scelte dai turisti

Sul portale di viaggi TripAdvisor, ogni giorno migliaia di turisti e viaggiatori esprimono le proprie opinioni e pubblicano recensioni sui posti visitati. Così, regolarmente, è possibile trarne una classifica delle mete più desiderate, dei luoghi più rilassanti o, come in questo caso, delle spiagge italiane più belle

I turisti non possono far altro che restare ammaliati e affascinati dalla incredibile varietà paesaggistica tutta italiana e il passa parola, su internet costituito dai feedback, fa sì che il turismo nelle nostre regioni aumenti esponenzialmente e sia anche sempre più attento e sensibile all’ambiente.

Tra le classifiche che il celebre portale TripAdvisor stila annualmente, c’è anche la Top Ten delle spiagge più belle d’Italia, vale a dire le più bianche, le più pulite, le più incontaminate, dove il mare è particolarmente cristallino ed è un piacere prendere il sole.
Anche per il 2015, la vincitrice della classifica è Lampedusa, ma a dominare la top 10 sono le spiagge sarde che hanno occupato ben cinque posizioni della lista.

Ecco la Top 10 basata sulle scelte dei turisti su TripAdvisor:

  1. Lampedusa – Spiaggia dei conigli
  2. Favignana – Cala Rossa
  3. Stintino – Spiaggia La Pelosa
  4. Baunei – Cala Mariolu
  5. Tropea – Spiaggia di Tropea
  6. Sestri Levante – Baia Del Silenzio
  7. Porto Selvaggio – Spiaggia Porto Selvaggio
  8. Villasimius – Porto Giunco
  9. San Teodoro – La Cinta Beach
  10. Arzachena – Spiaggia Capriccioli

Ottimo anche il risultato del Salento, sempre più fenomeno turistico sia di massa, anche grazie alla Notte della Taranta e alle sue meravigliose spiagge, ma anche molto amato dal turismo culturale e artistico. Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, esprime infatti la sua contentezza per questo riconoscimento tutto salentino con la spiaggia di Porto Selvaggio che “se unito agli altri ottenuti in questi anni, restituisce l’idea che investire maggiormente sulla promozione territoriale, sulle strutture ricettive, sui servizi, potrebbe portare la destinazione Italia ai primi posti nelle classifiche mondiali e incrementare notevolmente il numero di turisti che scelgono di trascorrere le loro vacanze nelle fantastiche località di questa regione del Sud Italia”.