L'Alcantara e il parco fluviale, una meraviglia da visitare

L’Alcantara è un fiume della Sicilia, lungo circa 48 chilometri e che si estende per quasi 573 km quadrati tra la provincia di Messina e quella di Catania, tutelato dall’Ente Parco Fluviale dell’Alcantara.
Il fiume nasce dai Nebrodi a Serra Baratta, nella provincia di Messina e poi si estende e continua il suo percorso verso Catania, attraverso un percorso che alterna tratti tortuosi a tratti maggiormente pianeggianti.

Nell’antichità era chiamato dai greci Akesinesmentre i romani lo denominavano Onobola; l’attuale nome Alcantara invece deriva dal termine arabo Al qantar, la cui traduzione in italiano significa “il ponte”. Il letto del fiume ha una particolare conformazione, poiché in epoche preistoriche e protostoriche ha visto il passaggio di diverse colate laviche che ne hanno modificato, o in alcuni tratti addirittura ostruito, il percorso.

Lungo tutti i 48 km del fiume, dai Nebrodi, passando per l’Etna e i Peloritani, è possibile ritrovare una ricca flora con formazioni vegetali e colture agrarie; in particolare, queste ultime si trovano nell’ultima parte del fiume, tra Gaggi, nella provincia di Messina, e la foce. Tra la flora si ritrovano piante come la ginestra comune, l’oleandro, la canna di palude, la canna comune e la lisca a foglie strette.

Alcantara in Sicilia

Oltre alla flora, grazie alla sua particolare posizione geografica ed alla conformazione di questa parte del territorio siciliano, ospita una abbondante fauna. Sono presenti diverse tipologie di animali e tra queste le più presenti sono: uccelli come l’airone cenerino, la garzetta e il beccarino; mammiferi come il ghiro, il topo campagnolo siculo, il gatto selvatico, il riccio, l’istrice; rettili, tra cui la biscia d’acqua, la lucertola campestre e il geco; anfibi ed invertebrati.

Nel territorio dell’Alcantara è possibile effettuare escursioni e visite ai centri storici vicini attraverso degli itinerari a piedi oppure è anche possibile visitare il parco in bici, mentre si è immersi nella natura e si ascolta il fruscio dell’acqua del fiume che scorre.

L’Ente del Parco Fluviale dell’Alcantara è impegnato in iniziative riguardanti l’educazione ambientale, con lo scopo di far accrescere il grado di conoscenza e di sensibilizzazione sul territorio, al fine di rispettarlo maggiormente. Una meraviglia e uno spettacolo della natura come questo merita di essere protetto e rispettato dai suoi visitatori.