La meravigliosa Ischia è una delle isole più famose in Italia (se non in Europa), grazie soprattutto alle sue meravigliose acque termali (è l’isola con la maggiore concentrazione di tutta l’UE!), ma anche alle numerose attrattive paesaggistiche ed artistiche di cui può godere.

Cosa vedere

Tra le bellezze paesaggistiche, impossibile non citare il Monte Epomeo, che con i suoi 787 metri è fra le vette più alte dell’isola. La sua cima, da cui potrete ammirare lo splendido panorama dell’isola, è raggiungibile anche a piedi, data la presenza di una strada asfaltata che parte dalla località Fontana, e copre gran parte del percorso, che si trasforma poi un mulattiera.

Durante la vostra escursione, inoltre, passerete anche per lo splendido eremo di San Nicola. Ma Ischia è anche e soprattutto mare, uno splendido mare! Per cui, una volta sull’isola, non potrete non farvi un bagno dalla magnifica spiaggia di Citara, la più famosa dell’isola e la sua bellissima sabbia dorata, all’interno del comune di Ischia Forio; meno conosciuta, ma forse più suggestiva, le selvagge baia di San Montano e la spiaggia degli inglesi, situate rispettivamente a Lacco Ameno e ad Ischia Porto.

Ischia
Piscina termale Poseidon

Le acque termali di Ischia, invece, saranno direttamente testabili nei giardini termali Poseidon, situati direttamente sulla baia di Citara, con le sue 20 piscine termali (di cui 3 al coperto), saune, 3 ristoranti e molte altre attrazioni! Se siete amanti delle terme ma non volete perdervi lo splendido sole ischitano, allora dovete assolutamente vedere la baia di Sorgeto, con le sue acque termali che sgorgano direttamente in mare, con gli abitanti dell’isola che le hanno trasformate in delle vere e proprie piscine naturali, delimitandole con dei sassi.

A proposito di “sassi”: come fare a non rimanere a bocca aperta per le particolarissime forme dei famosi scogli di Ischia? Delle bellezze naturali senza eguali, come l’isolotto di Sant’Angelo, il luogo più pittoresco di Ischia, collegata ad essa tramite un istmo di più di 100 metri.

Ischia, Castello Aragonese
Il Castello Aragonese ad Ischia

Il luogo-simbolo dell’isola, però, è sicuramente il Castello Aragonese, costruito a strapiombo sul mare, è visitabile anche dalla galleria fatta scavare da Alfonso I d’Aragona; teatro degli eventi culturali principali dell’isola, il Castello Aragonese è senz’altro il monumento storico più importante di Ischia.

Particolarissime anche le famose case in pietra, ricavate dai massi dell’Epomeo, che ebbero funzione di depositi ma anche di abitazioni… dateci uno sguardo! Ancora, sull’isola potrete ammirare le 184 specie vegetali di Ischia all’interno dei giardini La Mortella, un orto botanico ricco di sentieri e percorsi didattici.

Un ultimo consiglio: se siete ad Ischia, non potete non fare aperitivo da Ciccio, in piazzetta Antica Reggia e, a fine serata, non assaggiare il meraviglioso Rucolino, un buonissimo liquore locale al sapore di rucola!

Ischia
Uno scorcio suggestivo di Ischia

Come arrivare

In auto

Per imbarcarvi sull’isola di Ischia, potrete partire da Napoli, facilmente raggiungibile con l’A1 (da Roma), con l’A16 (da Bari) e con l’A30 (da Salerno), e lì scegliere di partire dai porti di Napoli “Calata Porta di Massa” (seguendo le indicazioni ‘Zona Portuale’ una volta usciti dalle autostrade) o da quello di Pozzuoli, che potrete raggiungere, una volta usciti a Napoli dalle autostrade, seguendo le indicazioni per la Tangenziale direzione Pozzuoli, uscire a Via Campana (uscita n.12) e proseguire per il porto, distante dall’uscita circa 4 chilometri.

In treno

Sono tre le stazioni di riferimento per poter arrivare ad Ischia: Napoli Campi Flegrei, Napoli Mergellina e Napoli Centrale. Da Napoli Campi Flegrei, potrete raggiungere con diversi mezzi il porto di Mergellina, distante circa 3 chilometri; dalla stazione di Napoli Mergellina il porto, distante circa 200 metri, è facilmente raggiungibile a piedi; da Napoli Centrale, invece, vi consigliamo di raggiungere coi mezzi pubblici il porto di Napoli Beverello, il più vicino (4 chilometri) a questa stazione.

In aereo

L’aeroporto di riferimento è quello di Napoli Capodichino. Da lì, potrete raggiungere in taxi i porti di Napoli Beverello o di Napoli Mergellina, oppure prendere un bus dell’ALIBUS (www.anm.it), che effettua corse regolari ogni 30 minuti dalle 5.50 alle 23.30, e che vi porterà o alla stazione Napoli Centrale o direttamente al porto di Napoli Beverello.

Ischia
Il fascino di Ischia ed il Castello Aragonese