La maggior parte dei centri culturali del Nepal sono concentrati attorno alla valle di Kathmandu, che può essere a ragione considerata come un museo a cielo aperto. Tra i siti culturali più importanti, vi è sicuramente il complesso dell’Hanuman Dhoka, situato al centro di Kathmandu e chiamato così perché il re Pratap Malla mise un’immagine di Hanuman all’entrata del palazzo nel 1672; il suo secondo nome di Basantapur Durbar gli viene affibbiato dopo la costruzione di alcuni templi tutt’intorno a quello principale da parte del re Prithvi Narayan Shah, tra il 1770 e il 1771.

Cenni storici

La zona orientale dell’Hanuman Dhoka, coi suoi dieci cortili, è la parte più antica del complesso, ed è datata alla metà del XVI secolo. Fu ampliato dal già citato re Pratap Malla nel secolo successivo, con l’aggiunta di diversi templi; nel 1768, furono aggiunte invece quattro torri di avvistamento nella lato sud-est del palazzo da Prithvi Narayan Shah. La famiglia reale ha vissuto in questo palazzo fino al 1886; dopo, si spostò a Narayanhiti. Leggenda vuole che uscirebbe del latte dall’iscrizione in pietra all’ingresso del palazzo se venisse letta in tutte e quindici le lingue in cui è scritta.

Hanuman Dhoka a Kathmandu
Un particolare del tetto del Hanuman Dhoka a Kathmandu

Descrizione

Il vero e proprio Hanuman Dhoka, altrimenti detta Porta di Hanuman, si trova sul lato orientale di Durbar Square. Si tratta del cancello di ingresso al palazzo, dove è situata una statua di Hanuman datata 1672, decorato con un panno rosso e con un ombrello. Sulla sinistra, si trova una scultura in pietra del 1673, che rappresenta Narasimha (l’incarnazione di Vishnu, metà uomo e metà leone), che divora il demone Hiranyakasipu.

Davanti all’ingresso principale è situato il cortile Nasal Chowk, dalla forma rettangolare, che prende il nome dall’immagine della danza di Shiva (‘Nasal’), situata sul lato est della piazza. Mentre il cortile è stato costruito nel regno di Malla, gli edifici intorno sono creazioni della dinastia Rana. Vicino all’ingresso del Nasal Chowk vi è un portale – con l’intaglio di quattro divinità – che conduce agli appartamenti privati del re Malla.

Dalla veranda della parete orientale è visibile una statua d’oro di Maha Vishnu; è stata posta qui dopo che il tempio originale di Maha Vishnu, che ospitava questa immagine, venne distrutto dal terremoto del 1934.

Hanuman Dhoka a Kathmandu
La statua di Maha Vishnu Hanuman Dhoka a Kathmandu

Altre attrattive presenti nel Nasal Chowk sono la Sala delle Udienze dei re Malla (nell’angolo nord-est), il trono dei re Malla e alcuni ritratti dei re Shah. Il tempio Panch Mukhi Hanuman è situato nell’angolo nord-est della Nasal Chowk, ed ha una struttura molto particolare, con cinque tetti circolari; il sacerdote del tempio è l’unica persona che può entrare nel santuario. Sul lato meridionale del Nasal Chowk è situata la torre Basantapur; si tratta di una torre di nove piani, con diverse immagini erotiche scolpite sui puntoni di questa torre. Questa torre è una delle quattro torri rosse che il re Prithvi Narayan Shah costruì per delimitare le quattro antiche città della valle di Kathmandu.

Il Mul Chowk, dedicato a Taleju Bhawani – il nume tutelare della famiglia Malla -, è un cortile con edifici a due piani esclusivamente adibiti ai riti religiosi. Il tempio Talegu, col suo meraviglioso torana in oro, si trova al lato sud del cortile, e ai lati del suo ingresso è fiancheggiata con le immagini delle dee del fiume Gange e Yamuna.

Un altro tempio presente nel Mul Chowk è il tempio Degu Taleju, anch’esso dedicato a Taleju, costruito da Shiva Singh Malla. Il Mohan Chowk, costruito nel 1649, nel lato nord di Nasal Chowk, era il cortile residenziale dei re Malla; era obbligatorio, per un re Malla, nascere qui per aspirare ad essere erede al trono. Al centro del cortile, vi è un tubo di scolo in oro, noto come Sun Dhara, con un beccuccio in legno riccamente intagliato, fissato a diversi metri sotto il livello del cortile, che i re Malla utilizzavano per le abluzioni quotidiane.

Hanuman Dhoka a Kathmandu
Particolare del Hanuman Dhoka a Kathmandu

Sul lato ovest del Nasal Chowk, è situato il Museo Tribhuwan, con esposizioni di oggetti del nonno del re Birendra: sculture in pietra, troni dall’immenso valore artistico, gli ornamenti tempestati di gioielli utilizzati per le incoronazioni, armi, mobili, sculture del tempio e una collezione di monete sono esposte in questo museo.

Anche la camera del re Tribhuwan, il suo studio e gli effetti personali sono stati ricreati e conservati tra le mura del museo, costruito dai Ranas tra la metà e la fine del XIX secolo. Nell’angolo sud-est del cortile troverete invece il Memorial Museum King Mahendra nel quale, tra gli altri reperti, sono conservati due troni.

Orari e prezzi

Orari d’apertura: da martedì a sabato h. 10.30-16, domenica h. 10.30-14 (da febbraio a ottobre); da martedì a sabato h. 10.30-15, domenica h. 10.30-14 (da novembre a gennaio)
Prezzi: 250 rupie (circa 2,25 €)

Contatti

Sito web: www.hanumandhoka.gov.np
E-mail: compilate il form alla pagina www.hanumandhoka.gov.np/contact-us
Indirizzo: Hanuman Dhoka – Kathmandu