Viterbo è una delle più belle città del Lazio, situata a nord della capitale italiana e circondata dalle catene montuose dei Cimini e Volsini.

I territori di Viterbo erano anticamente noti con il nome di Surrenà, anche se in seguito gli Etruschi la chiamarono Tuscià, dei quali sono giunte a noi pochissime testimonianze del loro domino. Secondo alcune fonti storiche, l’area oggi nota come Viterbo fu possedimento di Roma e nel VIII assunse la denominazione di Castrum Viterbii.

Musei di Viterbo
Il museo etrusco: uno dei vari musei di Viterbo

Nell’anno 773 la città venne fortificata e fu allora che le venne dato il soprannome di Città de Papi, dal momento che quell’area divenne loro seconda roccaforte. Dopo un breve periodo di sviluppo come libero comune, con l’arrivo dei Franchi la città divenne possedimento dello Stato Papale.

Nel 1172 Viterbo era una città ben sviluppata ed una delle più grandi d’Europa, con oltre 60 mila cittadini. Il secolo successivo vede poi l’alternanza del governo delle famiglie Gatti e Di Vico su Viterbo, che divenne la dimora stabile del papa Alessandro IV ed Urbano IV.

Un esempio emblematico della Viterbo antica è rappresentato dal quartiere medievale, noto con il nome di San Pellegrino, che vanta un tessuto quasi originale con le arcata romaniche ed i suoi edifici del XIII secolo in roccia tufacea.

Musei di Viterbo
La piazza in cui si affaccia il Museo di Colle del Duomo

Cosa vedere a Viterbo

Il tour della città di Viterbo deve assolutamente iniziare dalla piazza del Plebiscito, dove potrete visitare il Palazzo dei Priori (con il suo suggestivo loggiato e la fontana con i leoni, scolpita da Filippo Cavarozzi), il Palazzo del Podestà e quello del Capitano del Popolo.

Un’altra piazza molto importante di Viterbo è la Piazza San Lorenzo, sulla quale si affacciano la Cattedrale di San Lorenzo, il Museo del Colle del Duomo ed il Palazzo dei Papi. Quest’ultimo vi sorprenderà per la Loggia delle benedizioni e per la suggestiva Aula del Conclave.

Cattedrale di San Lorenzo a Viterbo
La Cattedrale di San Lorenzo a Viterbo

Fra le altre cose, potrete concedervi un tour dei musei di Viterbo, come il Museo della Ceramica Medievale e Rinascimentale, il Museo del Colle del Duomo, il Museo Nazionale Archeologico ed il Museo del Sodalizio Facchini di Santa Rosa. A tal proposito potrete anche visitare la chiesa di Santa Rosa, nella quale sono custodite le spoglie della patrona della città.

Viterbo è anche molto famosa per le Terme terapeutiche, i bagni di zolfo noti anche a Dante nella Divina Commedia. Fra le più note vi ricordiamo le terme di Bulicame, i bagni di Bagnaccio, i bagni delle Pozze di San Sisto e le Terme dei Papi. Inoltre, se avete ancora tempo a vostra disposizione raggiungete il Lago di Bolsena per vivere una giornata immersi nella natura e mangiare pesce fresco di lago in uno dei ristoranti locali.

Lago di Bolsena
Una vista del Lago di Bolsena dal versante di Montefiascone

Infine, potrete visitare anche la chiesa di San Francesco, il palazzo del Municipio, la chiesa di Santa Maria della Verità , nella quale vi si trova il Museo Civico in corso di ristrutturazione.

Cosa mangiare a Viterbo e provincia

Il viaggio alla scoperta dei sapori della cultura enogastronomica di Viterbo lascia presagire pietanze davvero succulente, realizzate con prodotti locali e di prima qualità. Fra i vanti dell’economia cittadina vi sono senza alcun dubbio le nocciole, con le quali vengono confezionate creme e praline irresistibili, oltre a biscotti e dolcetti tipici locali.

Anche il pecorino di grotta è molto rinomato, con il suo profumo e sapore inconfondibile, così come il pesce del lago che potrete trovare in tutti i ristoranti della provincia di Viterbo, anche se vi consigliamo di recarvi direttamente nei locali sul lungolago.

Fra i piatti della tradizione vi ricordiamo i lombrichelli, gli strozzapreti e gli gnocchi al ferro che possono essere conditi con ragù di cinghiale o di lepre, tartufi o funghi porcini. Molto frequenti sono il minestrone alla viterbese così come la zuppa di ceci e castagne. L’Acquacotta, invece, ha la nomina di piatto più importante delle cultura viterbese.

Per quanto riguarda il vino esiste davvero l’imbarazzo della scelta con le numerose cantine di Montefiascone , Cellere e Castiglione in Taverina, che producono nettari di qualità a prezzi accessibili.

Infine, il dessert prevede oltre ai prodotti a base di nocciole anche il pangiallo, il pane del Vescovo, la pizza di Pasqua, i ravioli con ricotta, le castagnole alla Sambuca e le ciambelle con l’anice.

La castagnole alla Sambuca
La castagnole alla Sambuca

Dove dormire a Viterbo

Se contate di rimanere qualche giorno in città, avrete bisogno di prenotare una stanza in uno dei tanti hotel di Viterbo, fra i quali vi suggeriamo il Mini Palace Hotel Viterbo, sito in una posizione tranquilla a due passi a piedi dal centro storico, di fronte all’università della Tuscia. La struttura offre diversi servizi e comfort per trasformare la vostra vacanza in un sogno.

Una valida alternativa sempre a 4 stelle è rappresentata dal Balletti Palace Hotel, una struttura facilmente raggiungibile dalla stazione ferroviaria di Prota fiorentina, nei pressi del centro storico viterbese. L’hotel dispone di 100 camere, sale ristorante, area benessere e parcheggio privato.

Una sistemazione confortevole potrete trovarla anche all’Hotel Viterbo Inn, nel centro storico della città, in una posizione strategica per chi desidera visitare a piedi le bellezze storiche della città, con tutta l’assistenza del personale che sarà lieto di fornirvi indicazione sugli itinerari da seguire.

Infine, vi consigliamo anche il Tuscia Hotel, il cui nome deriva appunto dall’antica denominazione della città. La struttura, molto accogliente e con personale gentile, è ubicata vicino le principali attrazioni viterbesi.

Chiesa di Santa Rosa
Le spoglie di Santa Rosa

Contatti

Mini Palace Hotel Viterbo (4 Stelle)

Telefono: 0761 30 97 42
Indirizzo: Via Santa Maria della Grotticella 2/b – 01100 Viterbo, Italy
Sito Web: http://www.minipalacehotel.com/
Email: info@minipalacehotel.com

Balletti Palace Hotel (4 Stelle)

Telefono: 0761.344777
Indirizzo: Via Francesco Molini, 8 – 01100 Viterbo
Sito Web: http://www.balletti.com/palace-hotel.html
Email: info@balletti.com

Hotel Viterbo Inn

Telefono: 0761.326643
Indirizzo: Via San Luca, 17 01100 – Viterbo
Sito Web: http://www.viterboinn.com/
Email: info@viterboinn.com

Tuscia Hotel (3 Stelle)

Telefono: +39 0761 344400
Indirizzo: via Cairoli 41 – 01100 VITERBO –
Sito Web: http://www.tusciahotel.com/
Email: info@tusciahotel.com