Rimini è un comune di circa 147.000 abitanti dell’Emilia-Romagna, e rappresenta il centro più popoloso ed importante di tutta la Riviera Romagnola, nonché la seconda della Romagna per numero di abitanti. Particolarmente famosa per i suoi stabilimenti balneari e la sua accesissima vita notturna, la città di Rimini è molto importante anche sotto il profilo storico-culturale, essendo nata da una colonia romana fondata nel 268 a.C., ed essendo stata una via di comunicazione straordinariamente importante tra le regioni del Nord e quelle del Sud.

Soggiornare a Rimini

Rimini è una città particolarmente famosa per le sue spiagge dorate, le sue discoteche e le numerosissime feste che vengono organizzate nel suo territorio, specialmente nel corso del periodo estivo. Perché è proprio d’estate che la città, sotto il profilo dell’intrattenimento giovanile, offre il meglio di sé. Essendo con ogni probabilità il centro più importante di tutta Italia per quel che concerne il numero e la fama dei locali che vi sorgono, Rimini non è certo sprovvista di posti ove riparare per ricaricarsi dopo una nottata “da leoni”.

Rimini
Le stupende spiagge di Rimini

Proprio per via della sua enorme importanza quale centro turistico, Rimini mette a disposizione dei turisti una vasta gamma di hotel, alberghi e B&B per tutte le tasche e le esigenze, come ad esempio l’Hotel Stresa, un tre stelle situato a soli 150 metri dalla spiaggia di Rivazzurra, capace di coniugare in maniera esemplare qualità dei servizi ed economia dei prezzi. Anche il Plaza, altro hotel tre stelle particolarmente quotato può essere un’ottima scelta, se si sta cercando una struttura simile.

Per chi ha voglia di trattarsi un po’ meglio dal punto di vista dei servizi invece, l’Erbavoglio presenta una delle offerte migliori della città per qualità/prezzo. In alternativa è sempre possibile affittare un appartamento per le vacanze, in modo da ridurre al minimo i costi se si è in gruppo, ed essere al contempo libero da ogni vincolo di orario. Per ulteriori approfondimenti consultare la guida Soggiornare a Rimini.

Cosa vedere

Rimini è una città capace di coniugare cultura e divertimento spensierato, innovazione e tradizione, e offre un numero veramente importante di luoghi da vedere almeno una volta nel corso del proprio soggiorno. Ecco quali sono.

Piazza Cavour

Questa piazza, conosciuta anche con il nome di piazza del Comune, è una delle maggiori di tutta Rimini, ed ospita ai suoi margini importanti edifici e monumenti come il palazzo del Podestà,il palazzo dell’Arengo ed il palazzo Garampi, sede del Comune. Particolarmente importanti in Piazza Cavour sono anche la Vecchia Pescheria e la splendida fontana della Pigna, anch’essa di origini romane.

Piazza Cavour a Rimini
Uno scorcio di Piazza Cavour a Rimini

Piazza Tre Martiri

Piazza Tre Martiri è un’altra piazza molto famosa di Rimini, posta anticamente laddove si intersecavano il cardo ed il decumano, e presenta ancora oggi un meraviglioso e suggestivo spaccato di come poteva presentarsi in epoca romana. Sono infatti ancora ben visibili le tracce dell’antico foro di Ariminum che determinò poi la costruzione dell’odierna piazza, come le pietre del suo lastricato o il bronzo di Giulio Cesare. Piazza Tre Martiri deve il suo nome ai tre partigiani impiccati in quel luogo nel 1944.

Piazza Tre Martiri a Rimini
La Piazza Tre Martiri a Rimini

Castel Sismondo

Questa rocca fu voluta da Sigismondo Malatesta, dal quale prese il nome, ed in origine fu ideata per essere tanto una fortificazione difensiva, quanto un grandioso palazzo di rappresentanza. Eretto nel XV secolo, oggi numerosi interventi alla sua struttura hanno irrimediabilmente cambiato i suoi connotati originari. Basti pensare che inizialmente il castello Sismondo poteva vantare una seconda cinta muraria, poi demolita nei primi decenni del XIX secolo.

Facciata di Castel Sismondo
Facciata di Castel Sismondo

Ponte di Tiberio

Ecco l’ennesimo Ponte del Diavolo che sorge nella nostra penisola. Si tratta di un ponte realizzato in epoca romana, che prende il nome dall’imperatore Tiberio poiché la sua costruzione terminò proprio sotto quest’ultimo. Composto da cinque arcate a tutto sesto, il ponte di Tiberio è uno dei monumenti più importanti di Rimini, ed ha la curiosa peculiarità di non essere mai stato distrutto da 2000 anni a questa parte.

Ponte di Tiberio a Rimini
Uno scorcio del Ponte di Tiberio a Rimini

Arco di Augusto

Altro monumento di epoca romana, stavolta dedicato all’imperatore Augusto. L’Arco di Augusto risale ai primi decenni dell’anno 0, ed è il più antico arco romano rimasto ancora in piedi. Un tempo sanciva la fine della via Flaminia, ed era inserito all’interno della cinta muraria dell’urbe quale porta cittadina. Ad oggi quest’arco è tutto ciò che è rimane delle antiche mura, e ciò è stato possibile solamente grazie all’ignoranza dei fascisti, che presero la decisione di preservarlo in quanto lo scambiarono per un monumento trionfale.

Arco di Augusto Rimini
Arco di Augusto a Rimini

Domus del chirurgo

La Domus del chirurgo venne scoperta nel 1989 in piazza Ferrari, si tratta di una casa dove operava anticamente un chirurgo di epoca romana, ed è straordinariamente importante per la quantità dei reperti che sono stati rinvenuti al suo interno: stiamo infatti parlando della più grande collezione di arnesi chirurgici antichi del mondo.

La Domus del chirurgo, rinvenuta a Rimini nel 1989
La Domus del chirurgo, rinvenuta a Rimini nel 1989

Borgo San Giuliano

Borgo San Giuliano è un antico borgo di pescatori, il più famoso di tutta la città, e sorge lungo la sponda occidentale del Marecchia. Collegato al centro storici di Rimini mediante il ponte di Tiberio, Borgo San Giuliano nacque in epoca medievale, ed ancora oggi mantiene intatto gran parte del suo antico fascino. In questa zona nacque l’usanza di celebrare la caratteristica Festa de Borg, poi estesa anche al resto di Rimini, e si dice fosse uno dei posti più cari a Fellini. Sempre in questo borgo si trova anche la Chiesa di San Giuliano.

Una via del borgo, con le sue case dipinte dei colori più sgargianti: una costante per le abitazioni dei pescatori
Una via del borgo, con le sue case dipinte dei colori più sgargianti: una costante per le abitazioni dei pescatori

Parco Italia in miniatura

Il parco Italia in miniatura nacque da un’idea di Ivo Rambaldi, imprenditore ed appassionato di viaggi, che volle creare un parco tematico dedicato ai luoghi più belli e suggestivi di tutta Italia. Il parco venne inaugurato nel 1970, ed oltre ad una straordinaria collezione di riproduzioni in scala di piazze, edifici e dei posti più disparati della nostra penisola, conta oggi anche diverse attrazioni sia per bambini, sia per adulti.

Alcune attrazione dell'Italia in Miniatura
Alcune attrazione dell’Italia in Miniatura

Parco Oltremare

Il parco Oltremare è uno dei posti più conosciuti di tutta la regione, nonché uno dei più famosi parchi acquatici non solo a livello nazionale, ma addirittura europeo. Oltremare si estende per 110 chilometri quadrati ed è diviso in diverse aree, a che sono a loro volta articolate in sezioni differenti. Particolarmente importante è la Laguna dei Delfini, una struttura interamente dedicata ai tursiopi e famosissima anche in ambito internazionale.

Cosa fare a Rimini di sera

Rimini è da oltre 160 anni uno dei più grandi centri di villeggiatura d’Italia, ed è famosa per i suoi 15 chilometri di spiagge, i suoi oltre 200 stabilimenti balneari ed i suoi locali alla moda. Rimini offre infatti ai suoi avventori una quantità letteralmente impressionante di street bar, discoteche, wine bar e pub, ma tra le nuove tendenze in auge si possono annoverare anche gli scatenati party organizzati in riva al mare, spesso dagli stessi stabilimenti balneari.

Le discoteche di Rimini e dintorni rappresentano già da sole un’attrattiva capace di catalizzare uno straordinario numero di turisti ogni anno: dislocate in varie zone tra Riccione, Milano Marittima, Misano Adriatico, Misano Monte e la stessa Rimini, queste strutture sono una parte fondamentale dell’economia della Riviera Romagnola, ed il loro insieme rende i territori emiliani una vera e propria terra santa per i fan più irriducibili dei generi house, techno e commerciale.

Tra le discoteche più famose si possono citare il Pascià, l’Echoes (ex Prince Club), il Cocoricò, il Peter Pan, il Byblos ed il Villa delle Rose; ad ogni modo ce ne sarebbero veramente tante altre che meriterebbero di venire menzionate, come ad esempio il Pineta o il Villa Papeete.

Il Coconuts di Rimini, una delle discoteche più famose della zona
Il Coconuts di Rimini, una delle discoteche più famose della zona

Le notti di Rimini possono rivelarsi particolarmente ricche di soddisfazioni anche per coloro che in locali di quel genere non ci metterebbero piede. Nella scena rock della città sono infatti famosi in maniera particolare luoghi come il Rock Island, il Boulevard Rock Club e l’House of Rock, irriducibili baluardi del genere, messi a disposizione degli amanti di chitarra, basso e batteria anziché della consolle.

Per ulteriori approfondimenti e consigli, potrete consultare la guida Cosa fare a Rimini di sera.