Le origini della città di Pavia risalgono alle popolazioni della Gallia transapadana, che scelsero di insediarsi in questi luoghi per via delle opportunità date dal traffico fluviale. In realtà, per assistere alla fondazione di Pavia bisogna attendere l’opera dei Romani ed il loro Castrum che prendeva il nome di Ticinum.

La città fu saccheggiata numerose volte dai Barbari fino a che i Longobardi non la conquistarono nel 572 ponendola a capitale del regno con il nome di Papia, da cui presumibilmente deriva l’attuale denominazione.

Basilica-di-San-Michele-Maggiore-Pavia
Una vista prospettica della Basilica di San Michele Maggiore a Pavia

Per ottenere il titolo di libero comune sarà necessario andare avanti fino al XII secolo. Durante il Medioevo vi furono diversi eventi che portarono al collasso politico della città che venne annessa al ducato di Milano, nel 1360. Durante tale periodo, la famiglia Visconti rese la città di Pavia uno dei centri culturali più importanti di tutta la penisola e nel 1361 venne addirittura istituita l’Università di Pavia.

I secoli successivi videro la rapida alternanza del dominio degli Sforza seguito da quello spagnolo, francese ed austriaco. Le ultime tappe storiche della città sono segnate dal dominio del Regno di Sardegna ed infine l’annessione al Regno d’Italia.

Cosa vedere a Pavia

Nonostante a Pavia non esistano più le 100 torri che dominavano lo skyline della città, ad accezione di quelle rimaste in Piazza Leonardo da Vinci, sono comunque numerosi i punti di interesse monumentale, storico ed artistico di questo meraviglioso territorio.

Il vostro tour potrebbe partire con la visita della Certosa di Pavia, uno dei monumenti più suggestivi di tutta la penisola italiana, realizzata nel 1396 e fondata da Gian Galeazzo Visconti che intendeva dare al suo nucleo familiare un degno monumento funebre. Sarete certamente colpiti da questo complesso di edifici in pieno stile gotico e rinascimentale.

certosa-di-pavia
Una vista frontale della Certosa di Pavia

Un’altra tappa fondamentale è rappresentata dalla Cattedrale di Pavia, il luogo di culto più importante della città insieme alla Basilica di San Michele Maggiore. Quest’ultimo edificio è anche il più antico monumento religioso della città, di epoca medioevale, e che raccoglie molte testimonianze del periodo in cui Pavia fu capitale del Regno Italico. Fra le numerose celebrazioni ed incoronazioni ricordiamo quella del 1155 di Federico I Barbarossa.

Visitate anche la chiesa di San Pietro in Ciel d’Oro che vi stupirà per il suo ricco decoro esterno in piastrelle di maiolica e che ospita al suo interno le reliquie di Sant’Agostino nell’omonima Arca in marmo presente sull’altare maggiore, che porta la firma dei Maestri Campionesi nel 1362.

Cattedrale di Santo Stefano e Santa Maria Assunta Pavia
La Cattedrale di Santo Stefano e di Santa Maria Assunta a Pavia

Proseguite la visita di Pavia verso il Castello Visconteo, realizzato nel 1360 per volontà di Galeazzo II Visconti come sede nobiliare. Era circondato da un parco di caccia che si estendeva per diversi chilometri fino alla Certosa. Oggi è sede di numerosi stand espositivi e dei Musei Civici di Pavia.

Concludete la visita in Piazza della Vittoria, nota anche con il vecchio nome di Piazza Grande, al di sotto della quale si sviluppa un vero e proprio mercato sotterraneo risalente al 1958. Infine, visitate il mercato coperto di Piazza Arnaboldi ed il palazzo comunale, detto Broletto, a pochi passi da Piazza della Vittoria.

Cosa mangiare a Pavia e provincia

La cultura enogastronomica pavese è fortemente legata alla tradizione del territorio ed ai prodotti locali anche se si notano chiare contaminazioni culturali emiliane, piemontesi ed milanesi.

Fra i prodotti più presenti sulle tavole della città troviamo senza alcun dubbio la carne di maiale e tutti i suoi derivati quali salame, coppa e cotechini, così come le rane ed i piatti a base di riso, grazie alle numerose e produttive risaie che furono introdotte nel XV secolo durante il dominio degli Sforza.

risotto-alla-certosina
Il risotto alla certosina

Uno dei piatti principali della tradizione locale è la zuppa alla pavese, a base di uova e crostini, oppure il risotto alla certosina. Molto frequenti anche l’anguilla alla borghigiana, le lumache, le rane fritte o in zuppa ed anche il tipico salame d’oca.

Per quanto riguarda i dolci vi segnaliamo la colomba pasquale, la torta paradiso, il pangialdine dei morti, le offelle di Parona ed il pane di San Siro. Infine, è molto ricca anche la selezione di vini dell’Oltrepò pavese, con apprezzamenti da parte degli intenditori di tutto il territorio italiano.

Dove dormire a Pavia

Se avete intenzione di restare qualche giorno in città per visitare con calma tutte le attrazioni ed i punti di interesse di Pavia, allora avrete certamente bisogno di prenotare una camera in uno dei tanti alberghi presenti sul territorio. Ad esempio, possiamo consigliarvi l’Hotel Aurora, una comoda struttura ubicata a 100 metri dal centro storico, in una posizione tale da consentirvi di raggiungere le mete più ambite della città con delle brevi passeggiate a piedi.

Una valida alternativa è quella offerta dall‘Hotel Excelsiors, situato in una posizione centrale, nei pressi del Piazzale della Stazione Ferroviaria, a pochi passi dal centro storico di Pavia. Sarete accolti in un ambiente elegante e pulito, con personale cordiale che si farà carico di ogni vostra esigenza.

Collegio-Borromeo-pavia
La facciata principale del Collegio Borromeo a Pavia

Un’altra buona soluzione viene offerta dall’Hotel Rosengarten Pavia, con camere dotate di ogni comfort e parcheggio coperto. Si trova nei pressi del Policlinico S.Matteo ed è una delle strutture ricettive più grandi di Pavia.

Infine, desideriamo segnalarvi la proposta dell’Hotel Moderno, immerso nel cuore di Pavia in prossimità della piazza della Minerva. Si tratta di un palazzo d’epoca recentemente ristrutturato che si distingue dalle altre proposte per l’eleganza dei suoi ambienti e dei dettagli finemente classici.

Contatti

Hotel Aurora (3 Stelle)

Telefono: 0382 23664
Indirizzo: Viale Vittorio Emanuele II, 25 – Pavia (PV)
Sito Web: http://www.hotel-aurora.eu/
Email: info@hotel-aurora.eu

Hotel Excelsior (3 Stelle)

Telefono: 0382 28596
Indirizzo: Piazzale Stazione, 25 – 27100 Pavia (PV)
Sito Web: http://www.hotelexcelsiorpavia.com/
Email: info@hotelexcelsiorpavia.com

Hotel Rosengarten Pavia (3 Stelle)

Telefono: 0382.526312
Indirizzo: via Cesare Lombroso 21/23 – angolo Viale Golgi – 27100 PAVIA
Sito Web: http://www.rosengarten.pv.it/
Email: info@rosengarten.pv.it

Hotel Moderno (4 Stelle)

Telefono: 0382 303401
Indirizzo: Viale Vittorio Emanuele, 41 – 27100 Pavia (PV)
Sito Web: http://www.hotelmoderno.it/
Email: info@hotelmoderno.it