La città di Latina entra nella storia dei comuni italiani il 18 Dicembre del 1932, quando viene ufficializzata con il nome di Littoria ed il suo tessuto urbano si sviluppo attorno al Quadrato, il primo nucleo cittadino eretto dai coloni durante la bonifica dei territori.

L’idea di costruire una città sui territori appena bonificati fu di Valentino Orsolini Cencelli, il presidente dell’Opera Nazionale Combattenti, allo scopo di colmare l’eccessivo decentramento di Cisterna rispetto alle aree sanate dell’Agro. Della stessa opinione fu anche Benito Mussolini che, dopo aver visto di persona i lavori, incaricò l’architetto Oriolo Frezzotti (famoso per aver costruito gran parte delle opere di Latina, compreso il Palazzo Emme) per sviluppare il piano di espansione della città.

I lavori vennero realizzati rapidamente, sollevando pure molte critiche, ma il progetto di Frezzotti era vincente in quanto teneva in considerazione la viabilità territoriale senza trascurare la morfologia del territorio.

Quella che era nata come un semplice borgo funzionale per chi lavorava alla bonifica, nel 1932 divenne un centro rurale e nel 1933 un centro comunale. L’anno successivo le venne attribuito anche il titolo di capoluogo di provincia. Bisogna però aspettare il 1946 per assistere al nuovo battesimo di Littoria in Latina.

guida-di-latina
Uno scorcio di Latina

Cosa vedere a Latina

La città di Latina offre diverse opportunità ai turisti, con itinerari che permettono di scoprire ogni aspetto di questo recente città.

Uno degli itinerari più belli è quello che vi porterà per le vie del centro cittadino con partenza dalla piazza del Quadrato (il simbolo del primo nucleo cittadino), sita sulla circonvallazione, fino ad arrivare a Piazza B.Buozzi dopo aver percorso l’asse est-ovest di Latina.

In corrispondenza della piazza, dall’altro lato della circonvallazione vi è il Museo della Terra Pontina, ex sede dell’Opera Nazionale Combattenti. Proseguendo lungo Viale Italia giungerete a piazza dei Bonificatori dove potrete ammirare l’edificio della Posta, opera dell’architetto Angiolo Mazzoni del Grande. Date uno sguardo intorno alla piazza è soffermatevi sulla colonna con il leone bronzeo: si tratta di un dono della città di Venezia.

cattedrale-di-san-marco-latina
La Cattedrale di San Marco a Latina

Un edificio separa la Piazza dei Bonificatori dalla Piazza del Popolo, dove potrete ammirare la Torre Civica, nel cui atrio si può ammirare la “Dafne” di Elisabetta Mayo. Proseguendo questo percorso, potrete scorgere l’imponenza dell’edificio dell’Intendenza di Finanza, poi la Piazza Dante con il suo cippo del 1933 ed infine il Palazzo di Giustizia.

Fra le altre cose, non dovrete perdervi assolutamente la visita alla Cattedrale di San Marco, opera di Oriolo Frezzotti che si contraddistingue per l’alternanza di tufo e travertino che caratterizza il paramento esterno della chiesa, e qualche scatto fotografico al Palazzo Emme, un edificio che mostra chiaramente un riferimento al Duce, con la sua forma ad M.

Infine, se state visitando la città di Latina nel periodo estivo, potrete concedervi anche un tour delle Isole Pontine (in particolare Ponza e Ventotene) oppure un tour delle più belle spiagge della provincia, fra cui possiamo ricordare quelle di Formia, di Gaeta, di Sabaudia, di San Felice Circeo e di Sperlonga.

Palazzo-Emme
Il Palazzo Emme di Latina

Cosa mangiare a Latina e provincia

Il modo migliore per vivere a 360 gradi la vostra vacanza a Latina è quello di assaporare anche i piatti della tradizione enogastronomica locale, che vanta l’uso di prodotti genuini provenienti dall’entroterra della provincia. In genere, si tratta di una cucina povera ma ricca di gusto, piatti semplici ma che riscontrano sempre il gusto di chiunque provi ad assaggiarli.

Potrete, dunque, ordinare i broccoli strascinati (broccolo bollito e poi rosolato in padella con aglio, olio, sale e pepe) oppure l’insalata di fave e lenticchie (legumi bolliti conditi con olive, olio e limone). Molto frequente è la preparazione della zucca con le olive o del pecorino con le fave e pancetta, in genere accompagnate da un buon calice di vino rosso e da pane casereccio. Infine, potrete chiedere i rigatoni con la pajata oppure i supplì, anche se quest’ultima ricetta deriva più dalla tradizione romana (si tratta di una polpetta di riso con ragù, simile come concetto agli arancini siciliani).

Come dessert troverete le ciambelle ruzze ed il Pangiallo, famosi anche nei territori della Ciociaria, i Mustaccioli (dolcetti a pasta morbida, il cui sapore ricorda il miele e la frutta candita, ricoperti da una golosa glassa al cacao), la crostata di ricotta o la crostata di visciole

ciambelline-ruzze
Le ciambelline ruzze

Dove dormire a Latina

Nel caso aveste bisogno di un suggerimento su dove trascorrere le vostre notti a Latina, potrete senza alcun dubbio scegliere il Park Hotel, una struttura moderna ideale sia per chi si trova a Latina per lavoro, ma anche per la famiglie che vogliono visitare la città.

Una valida alternativa è costituita dal Garden Hotel, una struttura alberghiera aperta tutto l’anno che si trova a metà strada fa il centro ed il mare, un buon compromesso per chi vuole vivere la città senza trascurare la possibilità di un tuffo in acqua. Prezzi a partire da 50 Euro a notte.

Se, invece, desiderate trascorrere qualche notte in un luogo dallo stile inconfondibile, la soluzione adatta a voi è l’Hotel Europa Latina, che dal 2006 coccola i suoi clienti nella sua SPA e con piatti di alta cucina. La sua posizione centrale è ideale per chi vuole visitare a fondo la città.

Un trattamento analogo potrete riceverlo all’Hotel De La Ville Central di Latina, una struttura situata in pieno centro storico ma a pochi minuti a piedi dal litorale marino. Questo hotel, che vi colpirà per raffinatezza e cortesia, è il punto di partenza ideale per tutte le vostre escursioni e visite della città di Latina e provincia.

Contatti

Park Hotel (3 Stelle)

Telefono: + 39.0773.240295
Indirizzo: s.s. 156 via dei Monti Lepini, 25 04100 Latina
Sito Web: http://www.parkhotel.it/site/it
Email: info@parkhotel.it

Garden Hotel (3 Stelle)

Telefono: 0773.623481
Indirizzo: Via del Lido, 129 – 04100 Latina
Sito Web: http://www.hotelgardenlatina.it
Email: info@hotelgardenlatina.it

Hotel Europa Latina (4 Stelle)

Telefono: 0773 407199
Indirizzo: Via E. Filiberto, 14 – 04100 Latina
Sito Web: http://www.hoteleuropalatina.com
Email: info@hoteleuropalatina.it

Hotel De La Ville Central (4 Stelle)

Telefono: 0773.660411
Indirizzo: Via scaravelli,ex via canova 04100 Latina
Sito Web: http://www.delavillecentral.it
Email: ricevimento@delavillecentral.it