Città tra le più multiculturali del mondo, Toronto è il capoluogo dell’Ontario e la città, insieme a Montréal, più importante del Canada. Divisa in sei distretti (York, North York, Old Toronto, Scarborough, East York ed Etobicoke) è ulteriormente divisa in due piani: una città a livello stradale e una, conosciuta come The Path (il percorso) che è invece sotterranea.

Questa sorta di seconda città venne costruita negli anni Sessanta per ovviare ai freddi inverni canadesi: qui sotto infatti le temperature sono quasi primaverili mentre a livello stradale si possono raggiungere anche i -25°C. Qui ci si muove a piedi ed è necessaria una mappa per orientarsi ai diversi punti di contatto con la città superiore.

Ecco allora una guida di Toronto per muovervi e visitare le attrazioni più belle senza perdere anche la gastronomia locale e la vita notturna.

Toronto Skyline Earth Hour  2012
Il suggestivo skyline di Toronto

Cenni storici

Abitata inizialmente dagli Irochesi, la zona dove sorge ora Toronto venne poi abitata dalla tribù degli Uroni: il suo stesso nome deriva dalla parola irochese tkaronto che vuol dire “luogo dove gli alberi stanno in acqua”. Adagiata su delle colline, la città si affaccia infatti sul Lago Ontario ed è sicuramente il centro economico portante del Canada.

Nonostante ciò, come noterete leggendo questa guida di Toronto, conserva le atmosfere europee mescolate alle diverse culture provenienti dalle varie popolazioni che qui sono giunte dal 1850 al 1950: sarà facile allora notare i diversi quartieri italiani, cinesi, greci, polacchi, portoghesi, indiani, giapponesi, irlandesi e ucraini. Cresciuta nel XIX secolo in maniera esponenziale, Toronto divenne la città dove si riversarono la maggior parte degli immigrati che arrivavano in Canada.

Chinatown
Il quartiere di Chinatown a Toronto

Cosa vedere

La prima attrazione di Toronto è sicuramente la CN Tower, la torre per telecomunicazioni costruita tra il 1973 ed il 1976 e più alta struttura autoportante al mondo fino al 2007. Con i suoi 553 metri di altezza vi permette di avere una panoramica a 360° della città oltre a darvi una delle emozioni più originali che possiate provare: il suo Glass Floor vi farà credere infatti di camminare a 347 metri di altezza, letteralmente nel vuoto. La torre si trova all’indirizzo 301 Front St. West, nel centro di Toronto, ed è visitabile ogni giorno (tranne a Natale) dalle 9 alle 22.30.

Toronto Skyline
La CN Tower di Toronto

Un’altra delle attrazioni più famose di Toronto è il suo Zoo. Aperto dal 1974, è il parco faunistico più grande del Canada e ospita 460 specie diverse di animali. Sono ben 5000 gli esemplari che vivono in 287 ettari divisi in diverse regioni geografiche, ognuna con il suo habitat naturale. Passerete allora dalla Tundra alle Americhe e ancora l’Indomalesia, l’Africa, il Canada e l’Australasia. Al suo interno ci sono alcune mostre fisse e sono ospitati gli unici due esemplari di panda giganti canadesi. Potete visitarlo ogni giorno, tranne a Natale, secondo gli orari indicati sul sito. L’indirizzo è il seguente: 2000 Meadowvale, Road Scarborough, Ontario.

Pregnant Panda?É..Toronto Zoo has artificially inseminated its female panda Er Shun.Veterinarians from the zoo and  a Chinese panda scientist who flew in with a vial of panda sperm did the minor operation Sunday .Er Shun seemed fully recovered as she playt
Uno dei panda giganti ospitati nello Zoo di Toronto

Un’altra delle tappe da inserire nel vostro tour alla scoperta di Toronto è la Cattedrale di San Michele, la più importante chiesa cattolica della città. Edificata tra il 1845 ed il 1848 è un esempio di stile neogotico. La sua facciata, lineare e dai colori neutri, vede il suo massimo nella zona occidentale lì dove c’è la guglia alta 260 metri. Gli interni sono invece molto più decorati e sorprendono soprattutto per i giochi di luce permessi dalle vetrate e dai lucernai: di grande impatto i soffitti a volta ampiamente decorati. L’indirizzo? 200 Church Stree.

esterno-cattedrale
La Cattedrale di San Michele

Royal Ontario Museum: ecco un’altra attrazione di Toronto che nessuno può perdere. All’indirizzo 100 Queen’s Park, quello che è più comunemente conosciuto come il ROM è uno dei musei più importanti del mondo, il più grande del Canada nonché il quinto per grandezza del Nord America. Oltre sei milioni sono gli oggetti ospitati all’interno delle sue sei gallerie dedicate all’archeologia, alla paleontologia e ancora alla mineralogia, alla zoologia e alla geologia. Due le attrazioni più famose: Gordo il barosauro, il più grande dinosauro esposto in un museo canadese e la Grotta dei pipistrelli, una sala dove è stata ricreata, grazie a suoni e a luci, una vera e propria caverna che sembra essere piena di pipistrelli che volano.

esterno
Il Royal Ontario Museum

Stando a Toronto non potete poi godervi il Lago Ontario, quattordicesimo lago più grande del mondo e più piccolo dei Grandi Laghi. Intorno ad esso sorgono cittadine che vale la pena visitare come Kingston ma soprattutto è imperdibile una visita alle vicine Cascate del Niagara, le cascate forse più famose dell’intero pianeta. E sempre a Toronto fate un salto a Yonge Street, la strada che divide letteralmente in due la città. Qui potete dedicarvi allo shopping presso l’Eaton Centre Shopping Mall o mangiare nei tanti ristoranti posti lungo i suoi 56 km.

yonge-street-toronto
Yonge Street

Soggiornare a Toronto

Toronto è una città che offre possibilità di sistemazioni differenti per soggiornare. Non è una città molto low cost ma se desiderate risparmiare un po’ il consiglio è quello di prenotare un albergo un po’ fuori città: vi basterà avere una fermata della metropolitana vicino, non avrete problemi e risparmierete un po’ sul soggiorno. Potete anche scegliere un bed & breakfast o altrimenti decidere di stare in centro e regalarvi una vacanza da sogno. In quest’ultimo caso vi consigliamo il Four Seasons Hotel: in pieno centro cittadino vi offre servizi di lusso e un soggiorno ultra-confortevole.

four-seasons
Il Four Seasons Hotel di Toronto

Se siete amanti dell’arte scegliete invece il Drake Hotel, un albergo alternativo dove visitare anche una mostra o ascoltare buona musica. Adatto per chi si sente un po’ artista e alternativo, si trova all’indirizzo 1150 Queen Street West Toronto. Se invece volete risparmiare un po e stare sempre in centro scegliete l’Alexandra Hotel (77 Ryerson Avenue): l’arredamento non è di design ma i prezzi sono ragionevoli e la sua posizione è ottima per visitare Toronto.

drake-hotel
Il Drake Hotel di Toronto

Mangiare a Toronto

Grazie al suo essere così multiculturale, Toronto ha molto da offrire in termini di cibo. In questa città canadese infatti potrete trovare sapori provenienti da tutto il mondo e adatti ad ogni palato. Se oltre a mangiare volete godervi un magnifico panorama scegliete il 360 Restaurant, il ristorante che si trova sulla CN Tower: non è un locale low cost ma vale la pena.

Per prezzi più bassi e cucina tradizionale scegliete invece il County General al 936 Queen Street West: un hamburger e una birra artigianale qui sono un ottimo modo per assaggiare la cucina locale. Se invece vi manca l’Italia andate al Buca Restaurant (604 King Street West): con ingredienti locali i gestori hanno saputo creare un menù che ricorda gli antipasti di affettati tanto cari agli italiani.

360-restaurant
Il 360 Restaurant della CN Tower

Preferite i sapori orientali? Toronto può accontentarvi anche in questo caso con Lee, il ristorante giapponese più in voga della città. Per la cucina Thai scegliete invece il Golden Thai mentre se vi va di assaggiare la cucina indiana il Gandhi è posto che fa per voi. Come può mancare poi il coreano? L’Owl of Minerva è il posto giusto per pranzi a prezzi molto accessibili dai sapori forti e appetitosi. E per rimanere in termini di street food ci si sposta in Libano con il Ghazale, locale perfetto per vegetariani e non solo che ha punti vendita sparsi in città.

Vita notturna

La vita notturna di Toronto è molto vivace e ognuno può trovare il suo locale ideale. In generale i più giovani preferiscono la zona tra Richmond Street, Duncan Street, Peter Street e Adelaide Street. I più grandicelli scelgono invece il quartiere degli artisti su Queen Street o i locali più cool su King Street. Se volete una serata tra VIP provate ad esempio il Century Room (580 King Street West) mentre se volete davvero divertirvi e avere ampia scelta The Guvernment (132 Queens Quay East) è il posto ideale per voi. Al suo interno sono ospitate 7 locali diversi che occupano una superficie totale di 60.000 piedi quadrati.

the-guvernment
Una serata a The Guvernment

Se amate ballare l’Afterlife (250 Adelaide Street West) è perfetto così come il Docks Night Club (11 Polson Street) dove troverete anche un campo da mini-golf ed una piscina. Il sabato sera andate invece al This is London ( 364 Richmond St. W): lo chef prepara stuzzichini deliziosi e potrete usufruire di una serie di servizi come il guardaroba gratuito o la spa che si trova nel bagno delle donne: al momento del saluto vi verrà infine anche offerta una bottiglietta di acqua.

king-street
La vita notturna su King Street

Come arrivare

Esistono voli diretti dall’Italia al Canada. Toronto ha un aeroporto principale, il Lester B. Pearson International Airport che si trova a circa 25 km a ovest del centro cittadino: da qui passano oltre 35 compagnie aeree internazionali. Da qui potete raggiungere la città in circa 40-60 minuti a seconda del traffico. Al costo di circa 20$ l’autobus Airport Express vi porterà negli hotel del centro cittadino ma se volete risparmiare un po’ potete servirvi del TTC, il trasporto pubblico cittadino: impiegherete un po’ più di tempo ma potrete iniziare a conoscere la metropolitana.