Tijuana è una meta turistica molto ricercata anche se è un po’ croce e delizia per i turisti. Infatti la vita in città non è sempre molto sicura ed consigliabile mantenersi alla larga di certi quartieri ma, allo tesso tempo, ha una vivacissima vita notturna e una serie di locali e bar che richiamano un’affollata clientela.

Tijuana è la città gemella di San Diego, dalla quale è separata da un lungo fossato che delinea il confine degli Stati uniti. Il motto della città è “Aquí empieza la patria”, ovvero “questa è la porta del Messico”.

Il periodo migliore per recarsi a Tijuana è, ovviamente, l’estate, quando potrete godervi al massimo la fantastica baja California. Tra maggio e settembre non ci sono precipitazioni e, nonostante il clima sia secco, la presenza dell’oceano lo rende comunque piacevole e non torrido.

Il cuore della città è l’Avenida Revolucion, dove troverete una grandissima quantità di negozi e punti vendita di oggetti d’artigianato e souvenir. Nelle vicinanze si trova il Crafts Market Tijuana, un’altra ottima destinazione per acquistare oggetti ricordo e molto altro.

Cosa vedere a Tijuana

Sicuramente il centro città e l’Avenida Revolucion sono una meta imperdibile durante la vostra permanenza in città. Una delle strutture più interessanti di Tijuana è il centro culturale, che vi colpirà fin da subito per la sua architettura e che ospita diverse attrazioni e strutture, come il Museo de las Californias.

Da vedere anche il Monumento, che viene comunemente chiamato anche la forbice, la Emme o il monumento al ferro. Si tratta di una particolare installazione in ferro di aspetto semplice e che suggerisce la forma di due lame che si incrociano.

Non tutti sono amanti della corrida, ma merita di essere vista, almeno da fuori l’arena: Plaza de Toros Monumental. Questo stadio è stato utilizzato anche per molti concerti ed eventi di vario genere, può contenere oltre 21500 persone e si trova in Paseo Playas.

Nelle vicinanze di Tijuana si trova Rosarito che potrebbe essere un’ottima destinazione per trascorrere una giornata fuori città.

Eccovi alcune mete che vi consigliamo di vedere in città e nelle vicinanze.

cecut-323466_1280
Il centro culturale di Tijuana

Avenida Revolución

Il centro di Tijuana è identificato nella vivacissima Avenida Revolución. Si tratta della prima strada che è stata asfaltata in città, nel XX secolo, e che ha contribuito in modo sostanziale ed importante allo sviluppo economico di Tijuana, soprattutto durante il proibizionismo e dopo la seconda guerra mondiale.

Pare che proprio durante questo florido periodo, in Avenida Revolución, sia stata inventata la famosissima Caesar salad, preparata presso il Caesar Hotel. Lungo questo viale troverete tantissimi ristoranti e locali, nei quali fermarvi per sorseggiare un drink o fare un ottimo pasto. Potrebbe essere il luogo adatto per cimentarsi con un buon taco e approcciarsi alla splendida cucina messicana, che lungo l’avenida, trova la sua massima espressione nelle cucine ambulanti.

Abbondano anche i luoghi di intrattenimento come le cantine, le sale da ballo e le discoteche.
Anche i negozi sono tantissimi, soprattutto quelli che offrono prodotti di artigianato locale, che si affiancano alle gallerie d’arte. Durante il giorno potrete trovare tanti venditori ambulanti con i quali fare degli ottimi affari.

Negli anni l’avenida ha cambiato molte volte il suo aspetto, ma è sempre stata il biglietto da visita di Tijuana. In passato, su di essa si affacciava “La Ballena”, il più grande bar del mondo.
Adiacente ad Avenida Revolución si trova la Zona Norte , il quartiere a luci rosse della città.

Da non perdere la Zebra di Tijuana con la quale dovrete assolutamente scattare un bel selfie. In realtà si tratta di un asinello dipinto con le strisce per sembrare una zebra…L’asino dipinto è un’attrazione tipica della città, nata a metà del XX secolo, al fine di far diventare visibili gli asini sulle foto dei turisti.

Infatti, la maggior parte dei ciuchini, da queste parti, è di color bianco. I turisti amavano farsi fare le foto con gli asini che, con le vecchie macchine da presa in bianco e nero, sembravano delle figure spettrali… fu così che si cominciò a dipingerli.

Avenida Revolución
Avenida Revolución

Centro Culturale (CECUT)

Il CECUT è stato aperto nell’ottobre del 1982 e da allora ha accolta oltre un milione di visitatori ogni anno. È l’attrazione turistica più interessante che potrete vedere a Tijuana: il fulcro delle arti.

Il complesso è formato da varie istituzioni, fra le quale spicca l’Omnimax, uno spettacolare teatro che, fin da subito, è stato il fulcro del CECUT. Questo sensazionale teatro ha un proiettore a 360 gradi che permette agli spettatori di essere dentro al film. La struttura può ospitare 308 persone ed è conosciuto più comunemente come “La Bola” , proprio per la sua forma a palla.

La Sala Carlos Monsivais è stata inaugurata nel 2011 ed è un’altra delle strutture all’interno del centro, si tratta di un luogo d’incontro riservato agli amanti del cinema, registi e operatori video.
El cubo ospita uno spazio museale di 1.500 metri quadrati in cui sono esposti alcuni capolavori dell’arte mondiale, inoltre ospita un’interessante sala, chiamata “Stazione spaziale Vizcaíno” dove è possibile ascoltare brani di musica classica e testi di poeti americani.

Nel 2012, all’interno del Centro Culturale è stato inaugurato un acquario, il primo nel suo genere in Messico, che ospita bellissime varietà di pesci del Pacifico e del Golfo California. L’acquario, che occupa una superficie di 300 metri quadrati, oltre che a specie autoctone, mette in mostra 41 specie di pesci provenienti da tutto il mondo, coralli, meduse e tartarughe d’acqua dolce.

Sono parte dell’istituzione del CECUT la Sala della Fotografia, il giardino botanico di 6.400 metri quadrati ed il Museo de las Californias.

mexico-88768_1280
Sport acquatici

Il Museo de las Californias

Questa struttura museale si trova all’interno del centro culturale di Tijuana ed espone più 350 oggetti che raccontano la storia della penisola e dello stato della California, dalla preistoria fino alla prima metà del XX secolo. Fa parte del museo un giardino, chiamato “Jardin Caracol “ che espone sculture delle civiltà mesoamericane prima dell’arrivo dell’esercito spagnolo.

Lo scopo del museo è quello di contribuire alla conoscenza e alla salvaguardia della memoria storica della Baja California. Il museo è stato inaugurato nel febbraio del 2000 dal presidente del Messico, Ernesto Zedillo e da allora ospita la mostra permanente all’interna di una splendida struttura a forma di rampa elicoidale che occupa una superficie di 2.200 metri quadrati.

L’esposizione è organizzata in otto gallerie permanenti: California prima della California; I primi esploratori europei; Missioni e missionari; Territori e confini; Il Porfiriato; La rivoluzione messicana; Anni di rivoluzione; Ambiente.

L’Exhibition Hall si trova vicino all’ingresso del museo, ha una superficie di 432 metri quadrati e viene utilizzata per mostre temporanee con temi vari legati alla cultura pre-ispanica. Il museo è aperto da Martedì alla Domenica dalle 10:00 alle 19:00, la domenica l’ingresso è gratuito.

Rosarito

Se volete organizzare una gita fuori città e godervi lo splendore delle spiagge vicine a Tijuana, potrete organizzarvi per visitare Playas de Rosarito, meglio nota come Rosarito.

Prima del XVIII secolo la zona era abitata da indiani e veniva chiamata Mission San Arcangelo de la Frontera. L’attuale toponimo deriva dal Rancho El Rosario che fu concesso da José María de Echeandia, nel 1827, a Don José Manuel Machado e fu il primo ranch nella regione. Le spiagge sono le maggiori attrazioni della cittadine: splendidi arenili in cui abbandonarsi al relax.

La zona di Puerto Nuevo è la più frequentata dai turisti, soprattutto per vengono organizzati molti eventi sportivi come gare di motocross e di vela. Tra gli eventi più amati il Rosarito-Ensenada Bike Ride che si tiene due volte l’anno in aprile e ottobre ed è una corsa automobilistica che coinvolge fino a 10.000 piloti.

Durante la vostra escursione a Rosarito dovrete proprio fermarvi a mangiare al Puerto Nuevo dove troverete tanti ristorante in cui assaggiare la famosa aragosta alla “Puerto Nuevo Style”.

Queste sono alcune delle mete turistiche che potrete vedere durante la vostra permanenza a Tijuana…Buona vacanza!