La città di Salisburgo è divisa in due parti separate dal fiume Salzach e il suo centro è caratterizzato da numerose stradine caratteristiche ed estremamente romantiche, dove non avrete difficoltà a trovare un negozietto, una pasticceria o un buon locale dove entrare. Salisburgo è conosciuta principalmente per essere la città di Mozart e degli artisti in genere; infatti lungo le sue strade troverete spesso artisti che vi intratterranno con le loro performance.

Salisburgo è un gioiello barocco che è stato plasmato, nel Seicento e nel Settecento, dai principi arcivescovi che fecero realizzare facciate di chiese ed edifici e donarono alla città splendidi giardini. Salisburgo è conosciuta come la “Roma del Nord” perché qui lavorarono i migliori architetti del tempo che operarono per portare la città al livello dello sfarzo dello Stato pontificio di Roma. Vi basterà entrare in città per capire che il tentativo è pienamente riuscito e che l’insieme dei palazzi e delle vie regalano scorci unici e indimenticabili.

salzburg-274242_1280
Una vista della città

Cosa vedere in città

Tra le strutture più eleganti da vedere in città, il castello di Mirabell occupa, senza dubbio, i primi posti. Elegantissimo con la sua struttura ordinata e assolutamente graziosa, in pieno stile barocco, oggi è la sede degli uffici municipali ed inserito nella splendida cornice dei suoi giardini, curatissimi e meravigliosi. Non tutto il fabbricato è visitabile, proprio perché sede di uffici amministrativi, ma vi consigliamo di vedere la parte accessibile, soprattutto per non perdervi lo scalone, unico nel suo genere!

mirabell-palace-117347_1280
il castello di Mirabel

Ovviamente, appena arrivati in città non potrete che rimanere rapiti dalla splendida Fortezza Hohensalzburg, che imponente sovrasta e controlla Salisburgo. Hohensalzburg è la più grande fortezza interamente conservata del centro d’Europa e la sua realizzazione risale all’XI secolo. Vi raccomandiamo una visita alla fortezza, non solo per lo splendore della costruzione, ma anche per godere dello splendido panorama che abbraccia tutta la città.

Il duomo di Salisburgo è un’imponente e bella struttura che si trova nel centro della città e vi accoglierà con la sua bella facciata, contenuta da due possenti torri campanarie, su cui si stagliano le statue dei santi contitolari della chiesa. I bei cancelli posti sugli accessi portano le tre date in cui la cattedrale è stata consacrata. Tra le opere al suo interno, merita di essere ricordato il fonte battesimale medievale proveniente dall’originaria chiesa, dove fu battezzato anche Mozart.

salzburg-cathedral-117291_1280
Il duomo di Salisburgo

A proposito del grande artista e simbolo della città, nella Getreidegasse n° 9 si trova la casa dove nacque Mozart e dove la sua famiglia aveva la residenza. A partire dal 1880 questo luogo è stato un punto d’incontro culturale che attira ogni anno migliaia di visitatori che possono vedere le stanze originali in cui visse Mozart e in cui si conservano strumenti storici, documenti ufficiali ed effetti personali. Fra gli oggetti più interessanti ci sono il violino di Mozart bambino,  il clavicordo e  il pianoforte a martelli.

Un altro luogo legato a Mozart è la sua abitazione, conosciuta come la Casa del maestro di ballo, dove nel 1773 la famiglia Mozart si trasferì. Oggi la Casa del maestro di ballo è sede di un museo voluto con molta tenacia dalla Fondazione Internazionale del Mozarteum.

Se volete conoscere la storia della città un ottimo punto per iniziare è il Museo di Salisburgo in Mozartplatz. Il museo ripercorre la storia della città e le sue evoluzioni proponendo una ricca esposizione di preziose opere d’arte inserite in un percorso moderno e molto stuzzicante.

mozart-116823_1280
La casa dove nacque Mozart

Dove soggiornare

La città di Salisburgo è una meta turistica molto rinomata, pertanto non avrete difficoltà a trovare un alloggio adatto alle vostre esigenze, sia in centro storico che nelle vicinanze. Hotel lussuosi, inseriti in splendide ambientazioni, possono regalarvi attimi davvero romantici e incantati. Da meno non son però altre strutture, meno costose ma ben organizzate che possono darvi comfort e ottima posizione, combinati a costi decisamente più abbordabili.

hohensalzburg-83805_1280
La Fortezza illuminata nella notte

Cosa fare a Salisburgo

La città di Salisburgo è magnifica di giorno, ma di notte è indimenticabile, perciò uscire tra le vie illuminate e sovrastate dall’imponente Fortezza, anch’essa splendidamente adorna di luci, sarà un piacere unico.

Le birrerie sono le più frequentate dai salisburghesi, ma non mancano ristoranti, cocktail bar e locali dove ascoltare musica dal vivo o ballare con un buon Dj. La cucina locale è davvero ottima, pertanto vi consigliamo di provare le specialità nei tanti locali e ristoranti che offrono servizi impeccabili e piatti da leccarsi i baffi.

Imperdibile anche una sosta in una konditorei dove farvi coccolare con una delle prelibate creazioni dei maestri dei maestri pasticceri. A proposito di dolci, il souvenir più gettonato è il Mozartkugeln, uno squisito cioccolatino con l’immagine di Mozart che campeggia sulla carta dorata e rossa, che per la sua bontà è il regalo sempre più amato!

salzburg-113992_1280
Salisburgo di notte

Una bella passeggiata allo Zoo di Salisburgo potrebbe essere un’ottima alternativa alla visita di musei e palazzi storici. Le tante specie animali ospitate all’interno del parco zoologico si trovano in un ambiente molto simile ai loro spazi naturali che, allo stesso tempo si integrano in modo armonioso con il paesaggio di Hellbrunn.

Tra le specie ospitate, serba sempre un grande interesse il rinoceronte bianco, inserito nell’area della “Savana africana”. Il giardino zoologico ospita circa 1200 animali tra cui i leoni, i giaguari, orsi e tanti altri. Dato che siete da queste parti potreste pensare di fare una visita al Castello di Hellbrunn e, se siete in stagione, godervi lo spettacolo dei giochi d’acqua, infatti l’acqua è sempre stata l’elemento determinante nella concezione architettonica di questa splendida struttura. Nascoste dai cespugli e dagli alberi le sorgenti naturali scaturiscono da nascondigli e rendono la struttura incantevole e meta di tantissimi visitatori ogni anno.

schloss-hellbrunn-117445_1280
Il Castello di Hellbrunn

Se siete viaggiatori da museo allora Salisburgo è pronta per ospitarvi nelle sue tante strutture museali che vi porteranno alla scoperta di mondi fantastici, a partire dal bellissimo Museo dei giocattoli, in Bürgerspitalgasse 2, un luogo adatto per grandi e piccoli. I visitatori più giovani possono divertirsi con i tantissimi giocattoli  che si possono toccare e usare per assaporare completamente il gusto di questo speciale museo.

Bello anche il museo di Arte moderna, situato sul monte Mönchsberg, dal quale sovrasta i tetti del centro storico. Inserito in una struttura contemporanea, propone esposizioni di arte del XX° e XXI° secolo.

files-SalzburgSalzburgmuseum03blechzirkusLarge
Esposizioni al Museo dei giocattoli

Il periodo più caratteristico e romantico per arrivare in città è quello natalizio, anche perché è molto probabile che a Salisburgo ci sia la neve a donare il tocco perfetto alla vostra vacanze. Luci, colori e profumi si fanno ancora più intensi durante l’avvento quando, dalla fine di novembre fino a fine dicembre, nelle piazze del Duomo e della Residenza e nel centro storico apre il tradizionale Mercato di Gesù bambino.

Le bancarelle si animano con un’infinità di prodotti artigianali, prelibatezze tradizionali ed il tutto è condito con un ricco programma di manifestazioni e con l’immancabile mostra di presepi nel cortile interno della Residenza. Anche nella Piazza Mirabell vi attende un affascinante mercatino ricco di  squisitezze culinarie e splendidi oggetti provenienti dall’artigianato locale.

DSCF0143
Una struttura di ghiaccio ai mercatini

S. Silvestro i festeggiamenti si fanno intensi e in città c’è davvero da divertirsi: musica dal vivo, stand gastronomici e gli splendidi fuochi d’artificio sopra la Fortezza renderanno indimenticabile la fine del vecchio anno e vi augureranno un nuovo e indimenticabile inizio.

Già da sera il palcoscenico all’aperto nella piazza della Residenza ospita gruppi musicali e DJ, perciò potrete ballare per scaldarvi ed iniziare a festeggiare.
Un altro periodo interessante per arrivare in città, per quanto riguarda le manifestazioni, è durante la festa folcloristica del patrone di Salisburgo, St. Rupert che si tiene nel mese di settembre e anima le piazze intorno allo splendido duomo.

Hellbrunner_Adventzauber
Festeggiamenti a Mirabell

Salizburg Card

Per visitare Salisburgo, evitando spese inutili, è consigliata la Salizburg Card che offre l’ingresso gratuito ai musei di Salisburgo, l’uso gratuito della funicolare Fortezza, della funivia Untersberg, del servizio Salzach nave e dei trasporti pubblici.

Se acquistate la la Salizburg Card, avrete inoltre parecchie agevolazioni per l’ingresso a spettacoli teatrali o per la partecipazione alle o escursioni che vi condurranno alla scoperta dei bellissimi luoghi nelle vicinanze di Salisburgo. La Card è acquistabile presso gli hotel in cui soggiornate e gli uffici d’informazione turistica.

salzburg-card
Salizburg Card

Come arrivare in città

In aereo: l’aeroporto, l’Al Salzburg Airport, è situato a circa quattro chilometri dal centro della città. Il centro storico si raggiunge in circa 15 minuti con il taxi o con i mezzi di trasporto pubblici.

In treno: la stazione centrale di Salisburgo si trova a soli 15 minuti di cammino e dalla stazione è possibile proseguire in autobus, con la S-Bahn o con i treni locali, verso ogni destinazione. La nuova ferrovia metropolitana di Salisburgo collega la città con le località dei dintorni. Dall’Italia verso l‘Austria Le ÖBB (Ferrovie Austriache) offrono giornalmente numerosi collegamenti: da Venezia e Udine verso Villach e proseguire verso Salisburgo.

In auto:  autostrada A1 Vienna – Salisburgo, A8 Monaco – Salisburgo e l’A10 Villach – Salisburgo. Vi ricordiamo che per circolare sulle autostrade austriache bisogna provvedere all’acquisto del bollino.