Oristano è un comune italiano e capoluogo dell’omonima provincia della Sardegna. Si trova nella parte più settentrionale della pianura del Campidano ed è diventata una provincia il 16 luglio del 1974. La sua storia è molto antica dal momento che già nel 1070 era un importante centro in occasione del trasferimento nei suoi territori della sede vescovile. Prima, molto probabilmente, era abitata prevalentemente da contadini ed allevatori ma piano piano divenne sempre più centrale tanto da esser sede di parecchie guerre importanti tra il giudicato arborense e gli altri regni sardi.

Oristano venne più volte distrutta e devastata, ma poi sempre ricostruita e maggiormente fortificata con l’erezione di torri e mura cittadine fino a 15 m di altezza. Dal 1479 Oristano si eleva da piccolo borgo a città regia e venne poi dominata dagli aragonesi e sabaudi. Nel 1921 ad Oristano venne fondato il Partito Sardo D’azione da alcuni reduci sardi della prima guerra mondiale e da Davide Cova, Emilio Lussi e Camillo Bellieni.

tresnuraghes-oristano
Uno scorcio della costa di Tresnuraghes

Il clima di Oristano è tendenzialmente asciutto in estate e fresco e piovoso in inverno, con le caratteristiche tipiche del clima mediterraneo. Le stagioni intermedie, invece, presentano temperature miti e gradevoli, adatte spesso ai turisti.

Cosa vedere ad Oristano

Oristano è una città ricca di tantissimi spunti storici che chiunque vi si rechi non può assolutamente perdersi. Il suo centro storico, ad esempio, conserva alcuni edifici storici molto importanti ed interessanti dei tempi passati, come ad esempio il Palazzo Arcivescovile, il Palazzo Comunale prima destinato a convento, ed il Duomo dell’Assunta.

Molto interessante da vedere anche il Palazzo Parpaglia, al cui interno si può ammirare anche l’Antiquarium Arborebse, uno dei musei più importanti di tutta la Sardegna per alcuni reperti archeologici di origine romana e punica che provengono agli scavi di Tharros e di Comus. Tanti i luoghi di interesse storico ed architettonico da vedere ad Oristano, anche la Chiesa di San Francesco in stile neoclassico risalente al 1835, la Chiesa ed il chiostro del Carmine. Prestigiosi e da non perdere anche alcuni palazzi storici come Palazzo degli Scolopo ed il Palazzo Giudicale.

Degno di una visita anche il Palazzo De Castro e la Chiesa di S. Chiara con le sue bellissime architetture religiose. Tutta la zona del centro storico di Oristano rispecchia la sua storia millenaria con tantissime dominazioni e tanti gioielli architettonici e storici al suo interno che rendono la visita ad Oristano davvero una scoperta interessante ed un viaggio nel tempo alla ricerca di nozioni ed informazioni dei tempi passati quasi introvabili in altri luoghi.

terme-di-Fordongianus-Oristano
Le antiche terme di Fordongianus

Molto interessante anche la cittadina di Santa Giusta dove si può ammirare un vero gioiello medioevale, la Cattedrale di Santa Giusta al cui interno ci sono influssi architettonici toscani ma anche arabeggianti. Per gli amanti del mare, invece, imperdibile la spiaggia di San Giovanni di Sinis con i suoi 4 km di spiaggia dorata e mare cristallino. Un vero e proprio paradiso terrestre per i colori ed i panorami che vi si possono ammirare, il che rende questa zona meta anche di fotografi ed appassionati del settore.

Infine, non perdetevi il complesso nuragico di Santa Cristina, ubicato nell’altopiano basaltico di Abbasanta, è uno dei luoghi sacri più importanti risalenti all’età nuragica, e le Terme di Fordongianus, riscoperte dopo secoli di abbandono totale, grazie alla realizzazione di un innovativo stabilimento termale.

Cosa mangiare ad Oristano

Anche Oristano, come le altre province della Sardegna, ha una grande tradizione culinaria alle spalle e tantissimi prodotti rinomati in tutto il mondo. Tra i prodotti più famosi di questa zona vi sono i Cannisones di Ula Tirao, una particolare pasta lavorata a mani e il Su Saccu di Busachi, una pasta fatta in casa cotta nel brodo di carne e poi stufata con zafferano e formaggio.

Tra i primi piatti spicca il riso alla bottarga, tipico delle zone più marinare e dal sapore intenso e molto profumato. Un vero vanto della provincia di Oristano e per i turisti una meta irrinunciabile per apprezzare i sapori di questa terra. Ottima anche la gallina al mirto. Le foglie di mirto, infatti, insaporiscono la gallina che viene prima cotta con verdure e spezie. Il risultato è molto saporito ma soprattutto con un profumo molto intenso e particolare. Solitamente si serve fredda il che rende questo piatto adatto anche alle giornate più calde.

Riso-alla-bottarga
Riso alla Bottarga

Molto rinomata anche la cordula, realizzata con interiora di agnelli, cotta in tegame dove viene insaporita con del pomodoro e del succo di limone. Un piatto acido adatto alle serate più fresche, ma anche questo molto saporito ed amato dagli abitanti del luogo. Tra i dolci ad Oristano spiccano i Mustazzolus, ovvero dei dolci dalla forma a losanga aromatizzati alla cannella ed al limone e poi ricoperti con una deliziosa glassa di zucchero. Il risultato è molto fresco e saporito ed anche in questo caso gli odori sono davvero spettacolari e molto intensi.

Dove dormire ad Oristano

Se avete bisogno di trascorrere qualche giorno ad Oristano, potrete trovare un’ottima accoglienza all’Hotel Villa delle Rose, che offre stanze ed anche mini appartamenti per permettervi di vivere la vostra vacanza nel modo che più vi piace. La struttura è dotata di tutti i comfort e dispone anche di un ristorante interno che vi delizierà con le sue specialità locali.

Un’altra valida proposta è quella dell’Hotel Mistral, una struttura elegante ed attenta ai dettagli sia degli ambienti che nella cura del cliente. Al suo interno potrete trovare il bar caffè Illy, un giardino con piscina, delle terrazze solarium verdi, degli angoli lettura e potrete pure fruire del servizio di noleggio bici.

terme-di-Fordongianus-Oristano
La piscina del Grand Hotel Terme

Infine, desideriamo consigliarvi anche il Mariano IV Palace Hotel di Oristano che vi accoglierà in una struttura recentemente costruita impreziosita da decorazioni eleganti ed un rivestimento in marmo bianco e rosso. Le camere sono dotate di ogni comfort ed alcune camere hanno pure delle vasche idromassaggio. Dispone anche di due piccoli appartamenti per chi deve soggiornare ad Oristano per un periodo più lungo.

Contatti

Hotel Villa delle Rose (3 Stelle)

Telefono: 0783-310101
Indirizzo: Piazza Italia 5 – Oristano (Sardegna)
Sito Web: http://www.hotelvilladellerose.com/
Email: informazioni@hotelvilladellerose.com

Hotel Mistral (4 Stelle)

Telefono: 0783 211000
Indirizzo: Via XX Settembre, 34 09170 Oristano (Or) – Sardegna
Sito Web: http://www.hotel-mistral.it
Email: info@hotel-mistral.it

Mariano IV Palace Hotel (4 Stelle)

Telefono: 0783360101
Indirizzo: Piazza Mariano, 50 – 09170 Oristano
Sito Web: http://m4ph.isarose.net/
Email: info@m4ph.eu