La provincia di Olbia Tempio, in Sardegna, è uno splendido territorio che si affaccia in modo suggestivo a nord sul Mar di Sardegna. Si tratta di una provincia creata recentemente a seguito di una legge regionale del 2001 con entrata in vigore nel 2005.

Le città principali di questa provincia sono appunto Olbia e Tempio Pausania anche se le principali caratteristiche per le quali questi luoghi sono noti alla scena turistica sono certamente le numerose spiagge e l’arcipelago della Maddalena.

Il mare della provincia di Olbia Tempio è senza alcun dubbio uno dei suoi punti di forza assoluti, tanto che esistono dei veri e propri tour organizzati o fai da te per scoprire tutte le meravigliose spiagge, baie, calette, golfi, faraglioni, isolette ed arenili dell’area. Fra queste possiamo ricordarvi la Cala Brandinchi di San Teodoro, la spiaggia Capo Coda Cavallo di San Teodoro, la Cala Sabina di Golfo Aranci, la Spiaggia Rena Bianca di Santa Teresa di Gallura e tante altre ancora, con un approfondimento che potrete trovare sulla guida delle spiagge di Olbia Tempio.

Spiagge-di-Olbia-Tempio
Le spiagge di Olbia Tempio

L’arcipelago della Maddalena, invece, è uno spettacolo offerto dalla natura che si trova nella costa nord della Sardegna, al largo della famosa Costa Smeralda. Si tratta di un complesso costituito da sette isole e da tantissimi isolotti minori (circa 60 ) di natura granitica e scistosa, che emergono dalle acque trasparenti della regione. Le sette isole maggiori sono: La Maddalena, Caprera, Budelli, Santo Stefano, Santa Maria, Spargi, Razzoli). L’Arcipelago della Maddalena, inoltre, si fregia dal 1994 del titolo di Parco Nazionale, per via delle sue caratteristiche di bellezza e per i suoi luoghi incontaminati.

Cosa vedere ad Olbia Tempio

La provincia di Olbia Tempio è ricca di punti di interesse monumentale, storico e paesaggistico. Questo lungo elenco di attrazioni può certamente prendere inizio con la Chiesa di San Paolo ad Olbia, risalente al 1747, seguita dal Palazzetto Umbertino al cui interno si trova la sede della biblioteca comunale di Olbia. Un altro esempio di architettura romanica sarda si trova nella Chiesa di San Simplicio, un edificio religioso che risale al XI secolo e realizzato con conci di granito.

Nella periferia della città è possibile visitare il complesso nuragico di Cabu Abbas ed il Pozzo Sacro di Sa Testa. Molto interessanti anche le escursioni al Castello di Pedres ed al Castello di Sa Paulazza. Spostandosi verso Arzachena troviamo altri resti archeologici di straordinaria importanza come le tombe dei giganti di Lu Coddhu ‘Ecchiuj e di Li Lolghi.

Castello-di-sa-paulazza-Olbia
Uno scorcio del Castello di Sa Paulazza

Fra le altre cose, se passate da Luras visitate il Museo Etnografico di Galluras, mentre se giungete a Tempio Pausania concedetevi un momento di relax alle terme di Rinaggiu.

Cosa mangiare ad Olbia Tempio

Olbia Tempo è famosa in tutta la Sardegna e non solo anche per tutte le sue prelibatezze e per i suoi piatti tipici. Primi piatti, secondi e dolci davvero squisiti che utilizzano spesso prodotti locali coltivati e realizzati in queste zone che donano ai piatti delle sfumature di sapore davvero interessanti e gustose.

Uno dei piatti tipici di questa zona è la “Fregula o soccu”, ovvero una pasta di semola di grano dura a cui viene data la forma di piccole palline, che si presta benissimo per minestre o per primi a base di pesce. Ottima anche cucinata con le arselle.

dove-e-cosa-mangiare-a-cagliari
Fregula o soccu

Da assaggiare anche la Seada, di cui esistono due versioni famose, ovvero una con il formaggio cotto e l’altra invece con il formaggio crudo. Tutti prodotti locali molto saporiti e corposi. Da non perdere anche i sospiri, dei dolcetti creati con due dischi di pan di Spagna farciti con una crema pasticcera con zucchero e scorza di limone che vengono poi ricoperti con una glassa ed una ciliegia candita al centro. Bellissimi ma anche molto buoni.

Molto famosa in tutta la zona di Olbia Tempo anche la “Villeroi”, una crema realizzata con burro, farina, latte, tuorli d’uovo, parmigiano e listarelle di prosciutto cotto. Il risultato è un vero e proprio tripudio di sapori ottimo per le giornate invernali, fredde e piovose, ma anche per portare con sé dalla propria vacanza ad Olbia Tempo tutti i sapori ed i profumi tipici di questa terra tanto ricca i prodotti e di tradizioni.

Dove dormire ad Olbia Tempio

Nel caso in cui vi trovaste a dover trascorrere un periodo di qualche giorno nella provincia di Olbia Tempio ed avete l’esigenza di dormire in una delle tante strutture ricettive presenti sul territorio, potrete rivolgervi all’Hotel Castello di Tavolara, che sorge nel suggestivo comune di Porto San Paolo, nel cuore del caratteristico borgo turistico. Si trova a due passi dalle stupende spiagge della provincia e saprà dedicarvi tutte le attenzioni che meritate, elargendo anche consigli sulle escursioni nei dintorni.

Un’altra valida proposta è quella del Jazz Hotel Olbia, una struttura moderna che incarna una nuova concezione alberghiera, che fonde insieme comfort, qualità e modernità in un mix davvero entusiasmante. Situato in una posizione strategica fra la città di Olbia e l’aeroporto che si trova ad appena 500 metri. Costituisce il punto di partenza ideale per chi vuole visitare la Costa Smeralda.

basilica-di-san-simplicio-olbia
La Basilica di San Simplicio ad Olbia Tempio

Potrete anche valutare la proposta della famiglia Vargiu con il loro Pausania Inn, sito appunto a Tempio Pausania ad appena 1 km dal cuore della città e circondato dai lussureggianti boschi della Gallura. Rappresenta il luogo ideale per chi vuole trascorrere una rilassante vacanza lontano dal caos delle località della costa.

Infine, possiamo consigliarvi il Grand Hotel President, un albergo di classe e prestigio che fa parte della catena internazionale dell’ITI Hotels, vicinissimo al lungomare di Olbia e nei pressi del cuore storico e commerciale della città. La struttura si presenta con una veste molto elegante e saprà affascinarvi con le sue camere che si affacciano scenograficamente sul mare.

Contatti

Hotel Castello di Tavolara (3 Stelle)

Telefono: 0789.480012
Indirizzo: Via Tavolara, n.2 07020 – P.to S. Paolo (OT) Sardegna
Sito Web: http://www.hotelcastelloditavolara.com/

Jazz Hotel Olbia (4 Stelle)

Telefono: 0789.651000
Indirizzo: Via degli astronauti, 2 – 07026 Olbia (OT) Sardegna
Sito Web: http://www.jazzhotel.it/
Email: booking@jazzhotel.it

Hotel Pausania Inn (3 Stelle)

Telefono: 079 634037
Indirizzo: S.S. 133 km 1 – 07029 Tempio Pausania (OT)
Sito Web: http://www.hotelpausaniainn.com/
Email: info@hotelpausaniainn.com

Gran Hotel President (4 Stelle)

Telefono: 0789 27501
Indirizzo: Via Principe Umberto, 9 – 07026 OLBIA (OT) – Sardegna
Sito Web: http://www.presidenthotelolbia.it/
Email: info@presidenthotelolbia.it