Montreal è una delle città più suggestive e fascinose del Canada nonché una delle destinazioni più ambite del paese; fusione perfetta tra antico e moderno, tra tradizione ed innovazione, architetture europee e grattacieli americani, Montreal rappresenta un dipinto in movimento grazie anche alla sua intensa e fervente vita notturna. Difficile non rimanere sedotti e affascinati da questa perla variopinta del Quebec sia solo per una notte che per una vacanza prolungata.

Montreal è la seconda città del Canada con una popolazione di 1.600.000 abitanti; Montreal si trova sull’isola di Montreal con il fiume St. Lawrence a Sud ed il Riviere des Prairies a nord. Questa splendida città canadese è fondamentalmente dicotomizzata nell’area moderna di stampo squisitamente americano e quella della Città Vecchia dall’imprinting fortemente europeo, principalmente francese e britannico; la Old Town (Città Vecchia) è molto frequentata, soprattutto in virtù del vasto numero di attrazioni che ospita di grande suggestione ed interesse.

Cenni storici

Per conoscere la storia di Montreal, bisogna tornare indietro di 2.000 anni, quando ci furono i primi insediamenti, prima dell’arrivo degli europei. A Montreal si trovavano alcune tribù native come gli Algonquin, gli Irochesi e gli Uroni. Nel 1535 nel villaggio di Hochelega giunse l’esploratore francese Jacques Cartier (dal quale prenderà il nome l’omonima piazza di Montreal). Cartier giunto in loco rivendicò in nome della Francia la Valle di San Lorenzo. Diversi anni dopo, precisamente nel 1605, arrivò in zona un altro esploratore francese, Samuel de Champlain, il quale edificò un insediamento francese permanente a Quebec City. Fu nel 1639 che a Montreal venne stabilito il primo insediamento europeo riconosciuto grazie a Jérôme Le Royer.

guida-di-montreal-1
La splendida e fascinosa Montreal nel Quebec

La città di Montreal all’epoca si chiamava Ville Marie e rappresentò il punto precipuo di commercio di pellame nonché principale base per gli esploratori francesi diretti in altre zone del nord d’America. Sino al 1760 Ville Marie restò una colonia francese, poi venne conquistata dai britannici durante la Guerra francese e indiana. Nel corso dell‘800, Montreal venne registrata come città e cominciò il suo periodo di floridezza e ricchezza, grazie anche alla decisiva costruzione del Ponte Vittoria che la rese un centro ferroviario di grande importanza.

Nel 1844 Montreal fu Capitale delle Province Unite e superò Quebec City dal punto di vista finanziario e politico e diventò la più rilevante ed importante città del Nord America. La crescita esponenziale di Montreal avvenne tra gli anni ‘80 e ‘90 per poi raggiungere il climax verso la fine del secolo. Oggi Montreal è una città che attira ogni anno numerosi turisti provenienti da ogni parte del mondo.

Soggiornare a Montreal

A Montreal c’è un ampio ventaglio di sistemazioni per tutte le tasche e per tutti i gusti. Gli hotel, gli alberghi e i B&B di Montreal sono davvero numerosi ed abbracciano diverse categorie. Hotel a 5, 4 3 stelle raffinati, eleganti e suggestivi, B&B caratteristici e confortevoli puntellano il centro moderno di Montreal e il cuore pulsante della Città Vecchia.

Spostandosi dal centro della città, andando verso sud e verso est, si possono trovare sistemazioni ed alloggi sia economici che esosi ma sicuramente vari ed interessanti. Scegliere dove soggiornare a Montreal non sarà certo difficile grazie alla generosa quantità di alberghi che ospita.

Fra le tante strutture, meritano di essere citate il Sofitel Montreal, un lussuoso ed elegante hotel a 5 stelle sito nel centro di Montreal, l’Hotel Nelligan, un raffinato albergo a 4 stelle sito nel cuore della Città Vecchia o Le Square Phillips hotel & suites, un hotel a 3 stelle sito nel cuore della Città Vecchia di Montreal, ampio, pulito, luminoso ed accogliente.

Per approfondire l’argomento, potrete consultare la guida Soggiornare a Montreal.

guida-di-montreal-hotel-nelligan
Una delle camere dello splendido Hotel Nelligan di Montreal, 4 stelle

Cosa vedere a Montreal

Montreal è una città foriera di interessanti e curiosi contrasti, che la rendono unica ed inimitabile. In questa cromatica e dinamica città del Quebec, le cose da vedere sono numerose e varie. Nel novero dei maggiori punti di interesse della città di Montreal vanno indubbiamente rubricati quelli che catalizzano maggiormente lo sguardo e l’attenzione dei visitatori: la Città Vecchia, le Biodome, la Basilica di Notre Dame, Parco du Mont Royal e Place Jacques Cartier.

La Città Vecchia di Montreal è un suggestivo e incantevole quartiere storico della città. La Città Vecchia rappresenta il cuore palpitante della città ed ospita diversi ristorantini, boulangerie, brasserie tipiche del luogo. Di stampo squisitamente europeo, in particolare modo, francese, la Città Vecchia è pervasa da un’atmosfera davvero avvolgente e romantica che sedurrà ogni visitatore.

guida-di-montreal-città-vecchia
La caratteristica Città Vecchia di Montreal, storico quartiere della città

Il Biodome di Montreal è un impianto di notevoli dimensioni che permette ai visitatori di percorrere ‘de visu’ la riproduzione dei 4 ecosistemi presenti nelle Americhe. Aperto nel 1992, il Biodome ospita la replica di una foresta tropicale, la foresta Laurenziana, il Golfo di San Lorenzo e la zona popolare, artica ed antartica.

La Basilica di Notre Dame di Montreal, è una grandiosa e monumentale chiesa cattolica sita nella Città Vecchia. Lo stile neo gotico che caratterizza la basilica è uno dei più importanti ed emblematici al mondo. Consacrata e costruita tra il 1824 ed il 1829 dall’architetto O’Donnell, la basilica di Notre Dame è foriera di grande suggestione e bellezza grazie anche alle policromie presenti al suo interno.

Il Parc du Mont Royal di Montreal, è uno dei più ampi e lussureggianti spazi verdi della città. Il parco venne progettato dallo stesso architetto e paesaggista che realizzò il Central Park di New York City, Frederick Law Olmsted. Il parco contiene due panoramici belvedere, un lago artificiale, piste da sci, piste da fondo e un centro ricreativo.

La Place Jacques Cartier è una splendida piazza sita nel centro storico di Montreal, che durante il periodo estivo diventa zona pedonale.

guida-di-montreal-basilica-di-notre-dame
La magnificente Basilica di Notre Dame di Montreal

Dove e cosa mangiare a Montreal

A Montreal è impossibile rimanere delusi a livello gastronomico dato che la splendida città del Quebec offre piatti della tradizione francese e locale. A Montreal sono presenti innumerevoli ristoranti per ogni gusto e tasca in cui poter spaziare con disinvoltura da una tradizione gastronomica ad un’altra.

Locali, etnici, italiani, giapponesi, francesi, Montreal è un vero coacervo di possibilità ed esperienze culinarie. Tra le specialità endemiche della città si possono citare: il Poutine, lo Smoked Meat Sandwich, la Tourtiere, le Feve au lard, la Tarte au sucre, il Bagel e lo Sciroppo d’Acero.

Nell’ampio ventaglio di ristoranti presenti a Montreal, si possono citare quelli più conosciuti e frequentati come l’Auberge Saint Gabriel, le Chasse et Peche e il Ristorante da Franco.

Per approfondire l’argomento e conoscere le informazioni di contatti dei vari locali, potrete consultare la guida Dove e cosa mangiare a Montreal.

guida-di-montreal-smoked-meat-sandwich
Smoked Meat Sandwich, il principale piatto tipico di Montreal

Cosa fare a Montreal di sera

A Montreal la vita notturna è effervescente, dinamica, fervente e suggestiva. La chiusura dei locali alle 3 del mattino, rende la pittoresca città canadese una delle più attive e frizzanti del paese.

Diverse sono le possibilità di divertimento offerte da Montreal e spaziano da localini intimi e riservati in cui ascoltare dal vivo musica Jazz a locali alla moda e trendy in cui ballare a ritmo di musica house, techno o R&B.

Nella rosa ampia e variegata dei locali di Montreal si possono menzionare l’Upstairs Jazz Club, Les Foufounes Electriques e Le Club Unity. Troverete i contatti e tante altre informazioni nella guida Cosa fare a Montreal di sera.

guida-di-montreal-les-foufounes-electriques
Les Foufounes Electriques di Montreal, locale alternativo e istrionico della città