Malmo, altresì conosciuta come Malmoe, è la terza città della Svezia con una popolazione di 279.000 abitanti ed un’alta percentuale di origine straniera (38%). Malmo è un’importante città portuale situata sull’estremità sud del paese e nella parte più meridionale della Scania. Questa deliziosa città del nord Europa è stata battezzata dai suoi abitanti con l’epiteto di “città dei parchi” grazie alle ampie zone verdi che ospita.

Fondata nel 1271 Malmo fu per un lungo periodo di tempo la seconda città più importante della Danimarca, nel periodo in cui la provincia della Scania era sotto l’egemonia danese. Nata quale città portuale, Malmo cominciò a svilupparsi e ad essere conosciuta intorno al XIV secolo.

Fu nel 1658 che la Danimarca la cedette alla Svezia ed ora, questa suggestiva, dinamica e vivace città svedese, attira ogni anno turisti provenienti da tutto il mondo per ammirare la sua storicità nei quartieri più antichi e la sua personalità moderna e futurista nelle zone più recenti dove svettano edifici davvero strabilianti. Nel complesso Malmo è un vero dipinto in movimento in cui l’anima nordica si sfuma con la vivacità del sud della sua posizione geografica ed il risultato è sorprendente.

Cosa vedere a Malmo

Quando si nomina la città di Malmo, è difficile non fare l’immediata associazione con il meraviglioso ponte di Oresund o con il Turning Torso, spettacolare opera dell’architetto Calatrava. Malmo è una fucina di attrazioni, luoghi di interesse da vedere e visitare, alcuni dai tratti antichi altri dalle nuances moderne ma tutti di grande pregio stilistico ed architettonico.

Nell’ampio ventaglio delle principali attrazioni offerte dalla fervente città di Malmo, si posso enumerare alcune delle più conosciute e visitate come il Turning Torso, il Ponte di Oresund, il Castello di Malmo e il Malmo Konsthall.

Turning Torso

Il Turning Torso di Malmo in Svezia è il più magnificente e spettacolare grattacielo della città di Malmo e dell’intero paese. Il Turning Torso è oltretutto il secondo edificio residenziale più alto del Vecchio Continente e svetta alla ragguardevole altezza di 194 metri ed è strutturato su 54 piani. Questa grandiosa opera moderna è figlia della maestria del celebre architetto spagnolo Santiago Calatrava e venne inaugurato, con il relativo taglio del nastro, nel 2005, dopo 4 anni di costruzione.

Il Turning Torso, che per volere dello stesso Calatrava, rappresenta un torso umano, si trova nei pressi del ponte sullo stretto di Oresund che collega armoniosamente la Svezia con la vicina Danimarca. Il monumentale edifici di Calatrava è stato costruito con cemento armato, vetro e acciaio e si struttura organizzato in 9 cubi rotatori il cui elemento precipuo è incarnato da un nucleo di cemento armato del diametro di 10,6 metri. Esternamente il mirabolante Turning Torso è ‘vestito’ con pannelli di alluminio e e cristallo.

malmo-turning-torso
Il Turning Torso a Malmo, Svezia, spettacolare grattacielo opera di Calatrava

Internamente, il grattacielo di Malmo, ospita uffici e appartamenti di lusso; gli uffici occupano la notevole superficie di 4.000 metri quadrati e si trovano nei primi due cubi della struttura. I restanti cubi che vanno dal 3 al 9, ospitano invece 147 alloggi ed occupano una superficie che si estende dai 45 ai 190 metri quadrati. I piani più alti, ovvero gli ultimi due piani dell’edificio, sono finalizzati ad ospitare incontri politici e di business ed è possibile vedere la capitale danese, Copenhagen. L’origine del Turning Torso a Malmo risale al 1999 quando Calatrava aveva già inserito nel suo catalogo una scultura di un torso umano e, il direttore della cooperativa svedese Orback, ne rimase così affascinato da volerlo nella sua città.

Ponte di Oresund

Il Ponte di Orseund è il ponte strallato più lungo d’Europa e si trova a Malmo, in Svezia. Il Ponte di Oresund è lungo 15,9 km e permette di mettere in contatto la Svezia con la Danimarca, in prossimità della città di Malmo e di Copenhagen. Dotato di una campata centrale di 490 metri, il Ponte di Oresund venne inaugurato nel luglio del 2000 in presenza del re di Svezia Carlo Gustavo XVI e della regina di Danimarca Margherita II.

Il collegamento fisso del Ponte di Oresund consente a 3,5 milioni di abitanti di Malmo-Copenhagen, di dare vita ad un vero e proprio centro nordeuropeo per i trasporti, gli affari, l’educazione e la ricerca. Il ponte è stato edificato in modo da garantire a tutti gli effetti il passaggio della ferrovia precisamente sotto la via asfaltata. La rampa occidentale del ponte si compone di 22 campate mentre quella orientale è composta da 28 campate; tra le due rampe si manifesta, infine, il Ponte di Oresund lungo 1092 metri ed una campata centrale di 490 metri.

malmo-ponte-di-oresund
Il Ponte di Oresund a Malmo, Svezia, che collega Svezia e Danimarca

Castello di Malmo

Il Castello di Malmo è una splendida fortezza costruita nella città di Malmo, nel sud della Svezia. Il primo castello edificato in loco risale al 1434 e venne costruito dal re Eric di Pomerania; agli albori del XVI secolo, questo castello venne malauguratamente distrutto e a sostituirlo ci fu, nel 1530, l’attuale Castello di Malmo, fondato dal re Cristiano III di Danimarca. A livello storico questa fortezza-castello, fu il più importante ed emblematico dell’intera Danimarca.

Dal 1568 al 1573, il Castello venne sfruttato come prigione in cui venne rinchiuso James Hepburn, quarto Conte di Bothwell nonché terzo consorte di Maria, Regina di Scozia. Fu il re protestante danese Ferdinando II di Danimarca ad ordinarne la detenzione quando la sua nave si bloccò in Norvegia a Bergen. James Hepburn fu quindi trattenuto e detenuto nel Castello per accusa di omicidio nei confronti del secondo marito di Maria, Henry Stuart. Il Castello di Malmo venne adibito a carcere sino al 1914; attualmente è utilizzato a fini culturali ed ospita, al suo interno, alcune delle collezioni dei musei di Malmo.

malmo-castello-di-malmo
Il Castello di Malmo, a Malmo, Svezia

Malmo Konsthall

Il Malmo Konsthall è una delle più grandi, importanti e conosciute sale espositive del Vecchio Continente per quel che concerne l’arte contemporanea e si trova a Malmo, nel sud della Svezia. Fu l’architetto Klas Anshelm a progettare e realizzare la sala, costruendola in vetro, legno, alluminio e cemento. L’intero soffitto della sala è caratterizzato da magnificenti cupole dotate di luci artificiali e fonti di luce naturale.

Nel 1994, la galleria venne rinnovata mettendo in contatto il vetusto edificio in mattoni accanto al Konsthall con la sala espositiva al fine di creare un ulteriore spazio da finalizzare alla vendita di cartoline, libri, un ristorante e molto altro.

La sala organizza mostre di grande interesse artistico includendo opere classiche come opere moderne. Tra le mostre di artisti celebri si possono citare le mostre dedicate ad Edvard Munch, Van Gogh, Mirò, Klee, Kandinsky e Tony Gragg. Il Malmo Kunsthall organizza in più numerose attività a sfondo didattico sia per bambini che per adulti.

malmo-konsthall
Il Malmo Konsthall, spettacolare sala espositiva di arte contemporanea a Malmo, Svezia