Chicago, con i suoi 2,7 milioni di abitanti, è la terza città più popolosa degli Stati Uniti, dopo New York e Los Angeles. Oltre ad essere una delle città più popolose di tutti gli USA è anche la città più grande dello stato americano dell’Illinois, nonché la metropoli più grande esistente nell’entroterra statunitense. Situata nel nord dell’Illinois, sulla punta sud-occidentale del lago Michigan, la Windy City – ”città del vento”, come viene spesso soprannominata la splendida Chicago – sorge su una vasta area pianeggiante lambita dalle acque del gigantesco lago Michigan ed  è un importantissimo centro finanziario ed industriale.

Nonostante abbia recentemente perso il primato come città con più grattacieli presente negli Stati Uniti, venendo superata da New York, la città può ancora vantarsi del suo primo posto come città con più ponti mobili al mondo (ben 45); per quanto riguarda i grattacieli – tipologia architettonica che è nata proprio a Chicago e che ne caratterizza l’intera area del centro cittadino -, comunque, Chicago possiede il secondo grattacielo più alto d’America e due dei 15 grattacieli più alti del pianeta.

Abitata un tempo dalla tribù Potawatomi – e ancor prima dalle popolazioni native dei Miami e degli Sauk and Fox – quella che oggi è l’area metropolitana di Chicago fu ceduta dai nativi al governo degli Stati Uniti nel 1795 che, nel 1833, costituì la municipalità di una Chicago che, anche se allora contava solamente 350 abitanti, era destinata ad ampliarsi molto in fretta.

chicago
Buckingham Fountain e lo skyline di Chicago

Cosa vedere

In questa breve rassegna, vi illustriamo solamente alcune delle tante attrazioni che potrete trovare una volta giunti nella meravigliosa e multietnica Chicago!

Willis Tower

La Willis Tower è un grattacielo di 108 piani alto ben 443 metri, caratteristica che fa dell’edificio il secondo grattacielo più alto d’America e di tutto l’emisfero occidentale. Finita di costruire nel 1973, la Willis Tower aveva superato in altezza anche le torri del World Trade Center di New York, diventando così l’edificio più alto del mondo, un titolo che riuscì a detenere per quasi 25 anni.

A dicembre 2013, la Torre Willis è stata superata in altezza dalla Freedom Tower di Manhattan, la ”Torre della Libertà” che sorge nel dove svettavano le torri gemelle distrutte l’11 settembre 2011 ed è oggi l’edificio principale del New World Trade Center. Ogni anno più di un milione di persone visita la piattaforma di osservazione della Willis Tower, rendendola una delle mete turistiche più popolari di Chicago.

La piattaforma d’osservazione della torre – inaugurata il 22 giugno del 1974 e comunemente chiamata Skydeck -, infatti, è uno degli elementi che più attirano i turisti in visita a Chicago: situata al 103esimo piano – e quindi all’incredibile altezza di 412 metri -, la piattaforma è il luogo ideale per osservare tutta la città e il vastissimo Michigan Lake da una nuova prospettiva e permette anche di rendersi conto di quanto l’edificio oscilli in una classica giornata di vento a Chicago. Insomma, un’esperienza imperdibile!

Willis Tower - Chicago
Willis Tower – Chicago

Millennium Park

Il Millennium Park è un parco pubblico situato nell’area della Loop community di Chicago. Costruito per celebrare l’inizio del nuovo millennio, il parco è oggi un importante centro civico che sorge sul litorale del lago Michigan, estendendosi su una superficie di 24,5 ettari (ben 99.000 metri quadrati!) all’interno del Grant Park, più precisamente nella zona nord-ovest.

In origine l’area su cui si sviluppa il Millennium Park era già occupata da un parco, ma anche dai cantieri ferroviari centrali dell’Illinois e da diversi parcheggi; oggi, questa splendida area verde – delimitata da Michigan Avenue, Randolph Street, Columbus Drive e East Monroe Drive – dispone di un’ampissima varietà d’arte pubblica ed è seconda solo a Navy Pier per numero di visitatori. Iniziati a pianificare nel 1997, i lavori per la costruzione del parco sono cominciati nell’ottobre dell’anno seguente e si sono protratti fino al 2004, anno in cui il Millennium Park è stato ufficialmente inaugurato, anche se con quattro anni di ritardo rispetto a quanto era stato previsto e, soprattutto, rispetto all’inizio del novo millennio.

Vista la sua collocazione sopra ad un grande parcheggio sotterraneo, il Millenium Park  viene spesso chiamato ”il più grande giardino sul tetto del mondo” e vista la mole di attrazioni presenti al suo interno è davvero una delle tappe fondamentali durante un soggiorno a Chicago.

Facilmente raggiungibile da qualsiasi zona del Grant Park grazie ad un grande e comodo ponte pedonale, infatti, il parco – al quale si può accedere gratuitamente durante tutto l’anno – custodisce tra il suo verde il Jay Pritzker Pavilion, il Cloud Gate – una scultura in acciaio del peso di 110 tonnellate soprannominata ”il fagiolo” -, la Crown Fountain con le sue grandi torri in vetro poste una di fronte all’altra, il giardino permanente Lurie Garden, la McCormick Tribune Plaza, la Wrigley Plaza con il ”Monumento al Millennio”, l’Harris Theater e molto altro ancora!

Millennium Park
Millennium Park

Field Museum of Natural History

Il Field Museum of Natural History di Chicago è uno dei più grandi musei di storia naturale al mondo, visitato ogni anno da circa 2 milioni di persone. Le collezioni presenti all’interno del museo contano oltre 24 milioni di esemplari e oggetti e forniscono così la base per i programmi di ricerca scientifica del museo. Queste collezioni comprendono l’intera gamma di biodiversità esistente, gemme, meteoriti, fossili, oltre a ricchissime collezioni antropologiche.

La biblioteca del Field Museum of Natural History – che contiene più di 275.000 libri, riviste e archivi fotografici incentrati sulla biologia evolutiva, sulla geologia, sull’archeologia e sull’etnologia – sostiene invece le facoltà accademiche di ricerca; il museo, inoltre, mantiene un vivace programma di mostre temporanee e di spettacoli itineranti, e organizza durante l’anno diverse mostre d’attualità di produzione interna.

In origine molte delle esposizioni del Field Museum of Natural History provenivano dalla World’s Columbian Exposition del 1893, mentre oggi il museo è incentrato sulle esposizioni permanenti che riguardano: gli animali e i loro habitat naturali, il mondo dei minerali, il mondo degli insetti, la vita nell’Antico Egitto, l’evoluzione della vita sul pianeta Terra e la ”Vecchia America”. Diversi laboratori, inoltre, permettono ai visitatori di vedere da vicino affascinanti studi scientifici sul DNA, avvincenti scavi per portare alla luce nuovi fossili e minuziosi lavori di conservazione indispensabili per il mantenimento dei preziosi reperti presenti all’interno del museo.

the-field-museum-chicago

Navy Pier

Navy Pier è un molo lungo oltre un chilometro situato sul litorale sul lago Michigan di Chicago. Situato nel quartiere di Streeterville, nell’area della Near North Side community, il molo è stato costruito nel 1916 e fa parte del piano di riurbanizzazione di Chicago sviluppato dall’architetto e urbanista Daniel Burnham e dai suoi collaboratori. In particolare, Navy Pier è stato progettato e costruito per servire come area dedicata ad ospitare diverse infrastrutture pubbliche.

Pensato prima di tutto con lo scopo di fungere da postazione di carico e scarico per cargo sul lago Michigan, il molo è stato progettato anche per fornire lo spazio necessario per l’attracco dei battelli che accompagnavano – ed accompagnano ancora oggi – i passeggeri nelle loro escursioni mirate alla visita del grande lago o organizzate per raggiungere le aree d’intrattenimento di Chicago, Ad oggi, Pier Navy è una delle attrazioni più visitate di tutto l’entroterra degli Stati Uniti ed è in assoluto al primo posto tra le attrazione turistiche più visitate ed apprezzate di tutta Chicago.

Presso il molo è possibile assistere a meravigliosi spettacoli pirotecnici d’estate – il mercoledì e il sabato sera – e d’autunno – in questa stagione solamente il sabato -, fare una foto accanto alla grande ancora oggi esposta al termine del molo e un tempo appartenuta alla nave militare USS Chicago ed assistere a fiere e mostre che vengono organizzate diverse volte nel corso dell’anno proprio nell’area di Navy Pier. Attrazione principale dell’area rimane comunque Pier Park, una zona paesaggistica all’aperto situata tra i Crystal Gardens e il Pepsi Skyline Stage, all’interno del quale si trova la Navy Pier Ferris Wheel, una grande ruota panoramica aperta dal 1995.

Navy Pier
Navy Pier

Grant Park

Il Grant Park è un grandissimo parco urbano situato nell’area della Loop community, il quartiere centrale degli affari di Chicago. Il parco, che si sviluppa su una superficie di 319 ettari, era originariamente conosciuto come Lake Park e la sua costruzione risale alla fondazione della città; rinominato nel 1901 in onore di Ulysses S.Grant – l’ottavo presidente degli Stati Uniti -, il parco è senza dubbio il grande polmone verde della città.

L’area del Grant Park, all’interno della quale si trovano il Millennium Park, la Buckingham Fountain, l’Art Institute di Chicago e il Museum Campus, è stata più volte ampliata attraverso numerose opere di bonifica del territorio su cui sorge. Per un visitatore di Chicago, il Grant Park è sicuramente uno di quei luoghi in cui non si può non andare: oltre un chilometro quadrato si verde e di natura, una vera e propria oasi in cui riposarsi e disintossicarsi un po’ dalla grande città senza abbandonarla!

Sullo sfondo, infatti, l’inconfondibile skyline di Chicago continuerà ad accompagnarvi, ma nel frattempo voi potrete perdervi tra giardini, opere d’arte e strutture sportive respirando la brezza portata dal lago Michigan. Se siete fortunati, poi, potrete anche vedere il parco in ”versione festival”. Sono numerosi, infatti, gli eventi pubblici, le manifestazioni e i festival veri e propri che vengono organizzati all’interno del Grant Park, tra cui: Taste of ChicagoGrant Park Music FestivalChicago Jazz FestivalChicago Blues Festival e, per finire, la Chicago Marathon.

Grant Park
Grant Park