Brasilia è la capitale del Brasile, ma solo di recente: infatti, questa città non esisteva prima del 1956. Si tratta di una cittadina creata ad hoc e si estende su una superficie di circa 5779.999 kmq a circa 1171 metri sul livello del mare. Sfiora i 2.600.000 abitanti e non è una delle città più grandi del Brasile.

Questa città è comprese nel Distretto Federale di Juscelino Kubitschek all’interno dello stato di Goias. Si trova sul Planto central, ovvero un grande altopiano, inoltre dista 1015 km da San Paolo e 1148 da rio de Janeiro e 209 km da Goiana. La data della sua istituzione risale al 21 aprile 1960.

Si tratta, dunque, di una città molto giovane, cosa che si apprezza soprattutto nelle sue strutture alberghiere moderne ed accoglienti ma anche nella sua cucina, che pur non vantando numerose specialità tipiche, riesce comunque a sorprendere con la sua cachaca che inebrierà la vostra mente.

Se volete scoprire quali sono le strutture ricettive più rinomate della città e quali sono i ristoranti più alla moda, provate a dare uno sguardo alla guide Soggiornare a Brasilia e Dove e cosa mangiare a Brasilia.

Uno scorcio di Brasilia
Uno scorcio di Brasilia

Cosa vedere a Brasilia

Ecco, ora, alcune delle tappe imperdibili del vostro tour della città di Brasilia.

Cattedrale Metropolitana

La cattedrale metropolitana di Brasilia è conosciuta anche con il nome di Catedral Metropolitana Nossa Senhora Aparecida. Si tratta del maggiore luogo di culto della capitale brasiliana e il primo degli edifici che sono stati costruiti in questa moderna metropoli. La sua particolare forma ricorda due mani che si protendono verso il cielo. Si affaccia su una grande piazza dove si erigono 4 alte statue che rappresentano  gli evangelisti. L’interno è molto semplice con una decorazione fatta di giochi luce grazie alle sue grandissime vetrate.

Cattedrale di Brasilia di notte
Cattedrale di Brasilia di notte

Santuario Dom Bosco a Brasilia

Questo santuario è dedicato a Don Bosco, un santo molto noto in Italia e molto amato nella città di Brasilia in quanto la leggenda vuole che il santo abbia sognato la capitale del Brasile anni prima della sua fondazione. Molto belli gli interni del santuario con tutte le pareti coperte da vetrate nelle varie tonalità di blu ed alcune grandi statue dedicate al santo. Di grande bellezza è anche il grande chandelier che cade dall’alto e che testimonia il grande uso del vetro proveniente dalla città italiana di Murano.

Museo della Stampa

Questo museo di Brasilia è uno dei più importanti della città e della comunità giornalistica mondiale. Si tratta di un modernissimo museo con lo scopo di rendere visibile a chi lo visita le grandiose evoluzioni tecnologiche del settore della Stampa.

Museo della Stampa
Museo della Stampa

Memorial dei Popoli Indigeni

La cultura degli antichi popoli che hanno abitato le terre brasiliane prima dell’arrivo dell’uomo europeo è uno dei grandi tesori che questa terra può offrire. Per questo è stato costruito questo memorial dei Popoli Indigeni, un percorso espositivo che vi permetterà di scoprire quel pizzico di storia della città.

Giardino Botanico

Il Giardino Botanico di Brasilia è uno dei più importanti del Brasile e nasce all’interno di una grande foresta tropicale. Questo giardino botanico è un piccolo tesoro per chi studia le specie di flora e fauna tropicali. Oltre a questo il giardino botanico è uno dei luoghi preferiti dagli abitanti di Brasilia per evadere dal caos cittadino e rimanere in contatto con la natura che il grande stato brasiliano offre ai suoi visitatori.

Giardino Botanico di Brasilia
Giardino Botanico di Brasilia