Birmingham è una città dell’Inghilterra centrale, nonché un distretto metropolitano che trova spazio nella contea del West Midlands. Si tratta della seconda città per numero di abitati del Regno Unito. Nota anche con l’abbreviazione Brum, la città ospita una popolazione (Brummies) plurietnica, che parla un dialetto locale detto appunto Brummie.

La città si è contraddistinta sempre per la sua potenza industriale ma negli ultimi tempi, a causa della crisi globale, si è deciso di sviluppare in modo particolare il terziario. Oggi è uno dei poli bancari, assicurativi ed educativi più importanti del Regno Unito, pur mantenendo la sua forza industriale.

Numerosi e di particolare prestigio sono i punti di interesse storico, architettonico, artistico e naturalistico della città, che vi terranno impegnati in un tour avvincente e mai noioso, durante il quale potrete assaporare le specialità della tradizione enogastronomica locale o vivere delle particolari emozioni della raffinata ed allo stesso tempo audace movida notturna di Birmingham.

cosa-fare-a-birmingham-di-sera
Una vista di Birmingham di sera

Cosa vedere a Birmingham

Oltre alla Cattedrale di San Filippo, Victoria Square, l’Aston Hall ed il Birmingham Museum and Art Gallery, la città offre diversi altri punti di interesse. Ne sono un esempio il Thinktank Science Museum, con le sue gallerie ed il planetario digitale, il Black Country Living Museum, la Symphony Hall, il Birmingham Hippodrome, la biblioteca di Birmingham (la più grande d’Europa) e la National Indoor Arena.

Potrete anche visitare la città a bordo dei traghetti che attraversano i canali di Birmingham. Fra i poli commerciali, non perdetevi il Bullring, una vera e proria attrazione turistica che vi sorprenderà per il vasto assortimento di negozi e boutique alla moda.

guida-di-birmingham
Un centro commerciale di Birmingham

La Cattedrale di San Filippo

La Cattedrale di San Filippo, nota anche come Cattedrale di Birmingham, è la chiesa più importante della diocesi anglicana della città, ubicata nelle West Midlands in Inghilterra.

Si tratta di un edificio molto bello e caratteristico, che è stato eretto in onore di San Filippo negli anni a cavallo fra il 1711 ed il 1725. I lavori per la sua realizzazione furono diretti dall’architetto Thomas Archer, uno dei più importanti esponenti dello stile barocco. Alcune ricerche hanno dimostrato che lo stesso Archer si recò a Roma e rimase profondamente affascinato dalle vesti barocche che caratterizzavano i luoghi di culto della capitale italiana.

La Cattedrale di Birmingham è circondata da un’area verde recitata che si estende per quattro ettari con prati verdi incantevoli. Avrete difficoltà a credere che quella meravigliosa oasi sia in realtà un cimitero con tanto di statua monumentale di Carlo Gore posta al suo ingresso.

cattedrale-di-san-filippo-birmingham
La suggestiva Cattedrale di San Filippo a Birmingham

Victoria Square

Victoria Square è la più celebre piazza di Birmingham oltre ad essere considerata il vero fulcro della città, con i suoi tanti edifici storici che la circondano, le famose sculture ed il caratteristico mercato dei produttori locali.

La visita della piazza vi prenderà certamente del tempo ma vi renderete subito conto che ne vale davvero la pena, soprattutto per la vista degli edifici storici che ne delimitano lo spazio centrale. Sul lato ovest di Victoria Square si trova la Birmingham Town Hall che vi colpirà per il suo imponente colonnato in stile corinzio e per la sua veste palesemente ispirata all’architettura dell’antica Roma.

Molto bella anche la Council House, realizzata negli anni a cavallo fra il 1874 ed il 1879 e che occupa, invece, il lato settentrionale della piazza e che stupisce con il suo Big Brum. Soffermatevi pure ad ammirare la statua che raffigura la regina Vittoria e che porta, invece, la firma di Thomas Brock.

Victoria-Sqare-Birmingham
La bellissima Victoria Square con le luci soffuse della notte

L’Aston Hall

L’Aston Hall è senza alcun dubbio uno degli edifici più belli e prestigiosi di Birmingham, con interni sontuosi in pieno stile giacobino che sono stati realizzati dal 17esimo al 19esimo secolo, fra cui spicca la magnifica Long Gallery.

Dopo un ultimo restyling, che ha mantenuto però le linee originali dell’edificio, Aston Wall diventa uno dei punti di riferimento del Birmingham Museum Trust, ed ancora oggi presenta una gradevole mostra con arredi, tele, dipinti, tessuti e suppellettili in vari materiali che provenivano dal Birmingham Museum and Art Gallery.

Fra le altre cose, con cadenza biennale, l’Aston Hall è sede anche di un sentito evento natalizio, l’Aston Hall by Candlenight, durante il quale numerosi attori mettono in scena la tradizionale festività del 17esimo secolo, con una illuminazione garantita da centinaia di candele.

Aston-Hall-Birmingham
Il portale d’ingresso dell’Aston Hall

Il Birmingham Museum and Art Gallery

Il Birmingham Museum and Art Gallery è uno dei più importanti spazi espositivi della città, luogo che custodisce la più bella e grande collezione a livello internazionale di opere d’arte e dipinti preraffaelliti e di varie epoche.

Per quanto riguarda la collezione delle antichità, molto belle ed importanti sono le esposizioni degli oggetti dell’antica India, dell’Egitto faraonico, dell’Asia Centrale, ed ovviamente non manca una sezione dedicata all’antica Roma. Un pezzo molto importante di questa galleria è il Sultanganj Buddha, un reperto dell’India settentrionale realizzato in bronzo e che viene fatto risalire al 500/700 d.C.

Infine, il Birmingham Museum and Art Gallery ospita numerose mostre temporanee ed eventi, il cui fitto calendario è consultabile sul suo sito ufficiale. La visita, in genere, viene particolarmente apprezzata anche dai più piccoli che potranno intrattenersi con alcuni laboratori divertenti e creativi.

Birmingham-Museum-Art-Gallery
Il Birmingham Museum and Art Gallery

Cosa mangiare a Birmingham

Uno dei piatti tipici da non tralasciare quando si decide cosa mangiare a Birmingham è di certo il Sunday Roast, ovvero il famosissimo arrosto della domenica, legato alla grande tradizione inglese. Sono tantissimi, infatti, i piatti e le ricette a base di carne, sia cucinata arrosto che bollita. Vengono utilizzate tantissimo anche le carni di maiale, di agnello, di manzo e di pollo.

dove-e-cosa-mangiare-a-Birmingham
Il Sunday Roast, una specialità inglese

Se state decidendo cosa mangiare a Birmingham non potete fare a meno di assaggiare i dolci, alcuni dei quali sono famosi anche nel resto del mondo. Tra questi c’è il rhubarb crumble, un dolce a base di rabarbaro, lo spotted dick, il trifle ed il budino di pane e burro.

Il tè, accompagnato dai classici biscotti al burro, non ha bisogno di presentazioni in quanto costituisce decisamente la bevanda più consumata non soltanto dalla popolazione di Birmingham ma anche da tutti gli inglesi.

dove-e-cosa-mangiare-a-Birmingham
Il gustoso trifle, dolce di Birmingham

Per ulteriori approfondimenti sui piatti tipici di Birmingham ed avere alcuni consigli sui locali dove mangiare, potrete consultare la guida Dove e cosa mangiare a Birmingham.

Cosa fare a Birmingham di sera

Visitando Birmingham di sera, infatti, noterete una città molto movimentata, nella quale poter scegliere fra vari tipi di svago, dai concerti di musica jazz agli eventi di musica classica, per non parlare dei suggestivi pub vittoriani, bar, night club e discoteche che sapranno certamente accontentare gli amanti della movida notturna.

cosa-fare-a-birmingham-di-sera
Il fascino della città di Birmingham di sera

In linea di massima, la visita di Birmingham di sera inizia nei caratteristici pub della città, che in genere chiudono le porte alle ore 23:00, per poi spostarsi in una delle varie discoteche della zona che accompagnano il popolo della notte fino alle 2:00 o 3:00 di notte.

Per trovare i locali più raffinati ma anche quelli di cool ed alla moda di tutta la città di Birmingham, vi consigliamo di raggiungere il cuore di questa bella città e di arrivare, in particolare, nei pressi della St. Paul’s Square o della Brindleypalace.

cosa-fare-a-birmingham-di-sera
The Old Joint Stock, il pub più antico di Birmingham

Per ulteriori informazioni sui locali più trendy e le relative informazioni di contatto, potrete consultare la guida cosa fare a Birmingham di sera.

Dove dormire a Birmingham

Soggiornare a Birmingham è molto più semplice di quel che crediate, dal momento che la città offre un panorama di strutture ricettive davvero molto vasto, con hotel dalle svariate stelle, ostelli, resort con spa, centri benessere e bed and breakfast. Le proposte sono rivolte ad una clientela abbastanza diversificata, con l’intento di soddisfare tutte le esigenze senza compromessi di qualità, cortesia e pulizia.

soggiornare-a-birmingham
Uno degli appartamenti turistici di Birmingham

Nel caso aveste in programma di soggiornare a Birmingham per diverse settimane vi consigliamo di valutare l’affitto di un appartamento, una soluzione che vi garantirà la massima personalizzazione della vostra vacanza, la massima flessibilità ed, inoltre, un buon risparmio.

Per cercare di contenere le spese della vostra vacanza, oltre ad approfittare dei voli low cost e di vantaggiosi last minute, dovreste cercare delle buone offerte anche per soggiornare a Birmingham, potendo contare su numerosi portali di comparazione dei prezzi che vi eviteranno la fastidiosa e noiosa ricerca del prezzo più conveniente.

soggiornare-a-birmingham
Lo Hyatt Regency Hotel, uno dei più importanti hotel di Birmingham

Per ulteriori consigli sugli Hotel a Birmingham e le relativa informazioni di contatto, potrete consultare la guida Soggiornare a Birmingham.