Bari è il capoluogo della regione Puglia ed è una delle città più importanti tra quelle che si facciano sul Mar Adriatico; non a caso è scalo di tantissime crociere sul Mediterraneo.

Se volete cominciare la vostra visita di Bari partendo dal centro città, sappiate che vi troverete di fronte ad uno spettacolare intreccio di vie e viuzze che si snodano una volta oltrepassate le mura della città vecchia. Vi basterà passare per una delle porte che si aprono dal lungomare per entrare nel cuore di Bari vecchia e godervi uno spettacolo davvero unico, caratterizzato dai famosi “bassi“, ovvero le case a livello strada e subito respirerete l’aria di questa città, intrisa di storia e di tradizione.

guida-di-Bari
I vicoli di Bari vecchia

Se durante la vostra passeggiata in città vi capitasse di perdervi tra le stradine, magari finendo in un vicolo chiuso, consolatevi col fatto che il dedalo di strade pare sia stato realizzato apposta per confondere e spiazzare gli invasori stranieri,  ma a voi basterà chiedere informazioni ad una delle signore che, con molta probabilità, troverete sull’uscio di casa intenta nei suoi mestieri.

Cosa vedere a Bari

Il luogo più importante e significativo di Bari è indubbiamente la Basilica di San Nicola, fulcro e cuore della città; pertanto una visita in città non può che cominciare portando i saluti al santo patrono, la cui statua si erge in piazza, di fronte alla splendida chiesa romanica, sobria all’esterno ma ricca all’interno e a lui dedicata.

Guida-di-Bari
La Basilica di San Nicola

Se siete delle donne single o, come si usa dire a Bari, zitelle, vi consigliamo di entrare nella cripta della basilica per toccare la colonna miracolosa che si dice faccia trovare marito alle donne sole.

Dato che vi trovate da questa parte della città, potreste approfittarne per visitare la chiesa dei cristiani ortodossi che troverete sulla destra uscendo da San Nicola; la chiesetta è intitolata a San Nicola di Myra,uno dei Santi più importanti per i cristiani ortodossi.

Guida-di-Bari
Fortino di Sant’Antonio Abate

Tutta la zona di Bari Vecchia è circondata dal lungomare Imperatore Augusto che segue il percorso dell’antica cinta muraria su cui affacciano alcuni dei più belli palazzi storici della città come, per esempio, il Fortino di Sant’Antonio Abate, di fronte all’omonimo molo. Salendo sul suo belvedere avrete la possibilità di ammirare un bellissimo angolo di costa adriatica.

Sempre sul lungomare troverete il teatro Margherita, che ospita Museo delle Arti Contemporanee e Piazza del Ferrarese.

guida-di-Bari
Piazza del Ferrarese

Tra i tantissimi monumenti  da vedere a Bari vecchia, vi nominiamo quello che, per la sua storia e fattura, è il più particolare e intrigante: la Colonna della vittoria, chiamata dai Baresi “colonna infame“, ovvero la gogna cittadina.

Si tratta di un leone di pietra, accovacciato alla base di una colonna, con un collare su cui è incisa la scritta Custos Iusticiae (custode della giustizia). L’altro simbolo della città è indubbiamente il bellissimo Castello Normanno-Svevo, che potrete vedere in Piazza Massari. La possente struttura vi si presenterà davanti con il suo antico fossato, che lo cinge su tre lati e l’importante cinta muraria, eretta in  epoca aragonese e munita di grandi bastioni angolari a lancia. Vi assicuriamo che sarà davvero affascinante la passeggiata sul ponte che sovrasta il fossato.

Guida-di-Bari
La colonna infame

Cosa fare a Bari

Dato che siete in città, prima di dirigervi alla prossima meta, che ne dite di fare un giro per le vie dello shopping? Corso Cavour è un gran bel viale alberato, che si apre di fronte a Corso Vittorio Emanuele, dove avrete modo di fare acquisti di ogni tipo; troverete altri negozi ottimi per le vostre spese anche in Via Sparano e Via Melo situate tra la zona di Bari vecchia e la città moderna di Bari.

Infine, visto che siete in centro città e le panetterie non mancano, potreste acquistare una delle specialità locali, magari presso il panificio Panificio Fiore, in via Palazzo di Città, che merita una visita dato che si trova dentro ad un’antica chiesa privata sconsacrata. Entrerete per comprare un pezzo di focaccia, magari da gustare passeggiando, ma con tutta probabilità ne uscirete con una bel sacchetto di  panzerotti con pomodoro e ricotta ed un altro di taralli.

Bari è famosa anche per il gelato, perciò se siete accaldati non mancate di acquistarne uno.

Guida-di-Bari
La focaccia barese

Escursioni

Tra le escursioni fuori città è assolutamente d’obbligo effettuare quella ad Alberobello. Questa bellissima cittadina dista da Bari circa 30 minuti ed è famosa in tutto il mondo per le sue caratteristiche costruzioni: i Trulli.

Difficilmente rimarrete insensibili difronte allo spettacolo dei trulli che in tutta loro bellezza riempiono il paesaggio. Tra i trulli più particolari da vedere a Monti, che è un nucleo composto da circa 1030 trulli, spiccano i ‘trulli siamesi’, caratterizzati da doppia facciata e doppio pinnacolo; il Trullo Sovrano, l’unico trullo a due piani e la Chiesa di Sant’Antonio che si trova in via Monte Pertica.

Da Bari potrete arrivare ad Alberobello tramite la S.S. 16, con uscita a Monopoli; purtroppo non ci sono mezzi pubblici che portano ad Alberobello, perciò se siete sprovvisti di macchina vi consigliamo di noleggiarne una e approfittarne per organizzare anche altre escursioni fuori città.

Guida-di-Bari
I trulli di Alberobello

La prossima gita fuori porta vi condurrà a visitare la bella cittadina di Monopoli, a circa 40 km da Bari. Si tratta di un bel centro turistico, vivace e pieno di vita. Tra i  monumenti più belli e imperdibili vi ricordiamo il  castello di Monopoli, risalente all’anno 1552. Dalla piazza del Castello potrete proseguire sul lungomare San Salvatore per vedere i resti del bastione di Santa Maria e palazzo dell’Andora.

Potrete arrivare a Monopoli da Bari prendendo la SS 16 Bari/Brindisi oppure in treno, sulla linea Bari-Lecce, scendendo alla stazione Centrale di Monopoli (Via Diaz).

Guida-di-Bari
Monopoli

Bari e la sua provincia sono ricche di storia, arte e cultura, ma non c’è dubbio che Bari voglia dire Puglia e Puglia vuol dire: mare!

Polignano, che dista circa 30 km da Bari, è una delle zone più belle in cui immergervi nell’acqua cristallina delle belle spiagge adriatiche; qui avrete modo di godervi le vostre vacanze nel relax delle spiaggette nascoste tra le insenature e la macchia mediterranea.

Guida-di-Bari
Polignano

Come arrivare a Bari

In auto: tramite l’A14 Bari – Bologna o la A16 Bari – Napoli.

In treno: Da Milano e Roma, si può raggiungere la Stazione Centrale di Bari con i nuovi treni Freccia Rossa e Freccia Bianca.

In aereo: con uno dei numerosi voli low cost, aeroporto Karol Wojtyla, sito a circa una decina di km dal centro.