Bangkok è la capitale della Thailandia nonché la città più grande dell’intero paese. Essa è sita lungo il fiume Chao Phraya nei pressi del Golfo della Thailandia. Bangkok è una città foriera di fascino, atmosfere di grande e conturbante contrasto, di una storia intensa e di una cultura antichissima.

Bangkok si contraddistingue per la sua personalità poliedrica e multiforme, per l’improbabile convivenza armoniosa tra magnificenti ed antichi templi buddhisti e locali a luci rosse, per la presenza di mercatini che vendono merce contraffatta e negozi di lusso e prestigio. Chiamata anche la Venezia d’Oriente, Bangkok non risparmierà emozioni intense, sensazioni uniche e memorabili.

Cenni storici

Bangkok, che letteralmente significa Città degli Angeli, in antichità si chiamava Bang Makok ed era un centro commerciale dalle dimensioni contenute che serviva la più grande città di Ayutthaya, capitale del Siam. Nel 1767 Ayutthaya finì nelle mani birmane ed il nuovo sovrano Taksin stabilì la capitale a Thonburi, sul fianco del fiume Chao Phraya. Re Rama I nel 1782, prendendo coscienza della strategica posizione di Bangkok, sul fiume, avrebbe indubbiamente suffragato le attività di scambio commerciale nonché garantito forte sicurezza alla capitale. Dopo che Bangkok divenne quindi capitale, essa non fu mai protagonista di incursioni esterne e la sua floridezza crebbe sempre più nel corso del tempo.

Re Rama I durante lo sviluppo dei Bangkok, decise di contribuire alla sua espansione ed alla sua bellezza sviluppandone il centro urbano e commissionando la costruzione del Grande Palazzo Reale. Rama I battezzò Bangkok con l’appellativo di Rattanakosin ovvero ‘città del gioiello’ facendo riferimento al Buddha di smeraldo, una delle statue buddhista più importanti e magnificenti della Thailandia. Oggi Bangkok è la città più popolosa della Thailandia in cui si trovano più di 500 templi buddhisti ed è sede della Famiglia Reale.

guida-di-bangkok-1
La splendida città di Bangkok, capitale della Thailandia

Soggiornare a Bangkok

Bangkok è una città immensa, caotica, frenetica e trafficata in cui ogni anno numerosi turisti provenienti da ogni parte del mondo vengono a farle visita. Nella sua luminosa confusione, nelle sue luci uniche e nella sua indiavolata frenesia, Bangkok ospita hotel, alberghi e B&B appartenenti ad ogni categoria, dai lussuosi hotel a 5 stelle, agli alberghi sobriamente eleganti a 4 stelle, a quelli meno pretenziosi a 3 stelle e, infine, ai B&B caratteristici e famigliari.

Soggiornare a Bangkok è semplice grazie al ventaglio opzionale ampio e variegato che offre. Nella rosa di sistemazioni che dimorano nella capitale thailandese, si possono annoverare alcuni degli hotel più gettonati e frequentati della città come il Mandarin Oriental Hotel a 5 stelle, l’Amari Watergate Hotel a 4 stelle, il Glow Pratunam Hotel a 3 stelle e il B&B Sourire@ Rattanakosin Island.

Per ulteriori informazioni, potrete consultare la guida Soggiornare a Bangkok.

guida-di-bangkok-mandarin-oriental
La Hall del Mandarin Oriental Hotel di Bangkok, 5 stelle

Cosa vedere a Bangkok

A Bangkok le meraviglie da ammirare sono davvero molteplici. La splendida capitale thailandese ospita infatti uno scrigno di bellezze sospese nel tempo, figlie di tempi antichi ma anche musei di arte contemporanea in cui deliziare il proprio sguardo scoprendo opere di artisti locali. Nella fucina di attrazioni da visitare a Bangkok, si possono menzionare quelle più celebri e grandiose come il Wat Arun, il Wat Pho, il Wat Phra Kaew, il Moca ed il Grande Palazzo Reale.

Il Wat Arun di Bangkok, è il tempio dell’alba, così chiamato per gli spettacolari effetti cromatici che le luci dell’alba creano sulla sua srtuttura. Il Wat Arun è uno dei più importanti, monumentali e grandiosi templi buddhisti di Bangkok.

Il Wat Pho è un tempio buddhista di Bangkok altresì conosciuto come tempio del Buddha Sadraiato. Il Wat Pho è celebre in tutto il mondo non solo per la sua ambiziosa e riconosciuta bellezza ma anche per essere il luogo in cui nacque la prima scuola di massaggi thailandesi. Al suo interno ospita la matronale statua rivestita in oro del Buddha Sdraiato.

guida-di-bangkok-wat-pho
Statua del Buddha Sdraiato del Wat Pho a Bangkok

Il Wat Phra Kaew è un complesso di edifici religiosi ed è una delle 4 parti in cui si frammenta il Grande Palazzo Reale. All’interno di questo monumentale tempio Buddhista di Bangkok, considerato il più sacro della Thailandia, custodisce al suo interno la meravigliosa e suggestiva statua del Buddha di Smeraldo.

Dal 1785, il Grande Palazzo Reale di Bangkok è la residenza ufficiale dei re di Thailandia. La sua costruzione iniziò nel 1782 e nel corso del tempo fu protagonista di diverse modifiche ed ampliamenti. L’intero complesso del Palazzo Reale si compone di un Cortile esterno, un Cortile interno, un Cortile centrale e lo scenografico Wat Phra Kaew.

Il Moca di Bangkok è il museo di arte contemporanea più importante della città al cui interno sono custodite opere pittoriche, scultoree di artisti nazionali di grande fascino e bellezza.

Cosa mangiare a Bangkok

La gastronomia thailandese è una delle più varie e variegate del mondo. I piatti della cucina thai sono il risultato di un’abile commistione di ingredienti locali e di quelli delle tradizioni della cucina del sud est asiatico. Le specialità della cucina thai sono innumerevoli e caratterizzate dalla costante presenza di aromi.

Nel novero dei piatti della gastronomia thai vanno citati quelli maggiormente diffusi nella sua capitale, come ad esempio il Ho Mok, zuppa di pesce, carne, verdura, curry, uova e latte di cocco o il Kai Phat khing, pollo saltato in padella con zenzero, peperoni o funghi, cipolla e salsa di soia.

guida-di-bangkok-kaeng-phet
Il Kaeng phet, piatto della tradizione gastronomica thailandese

L’abbondanza delle specialità della gastronomia thai si riverberano nella massiccia presenza di ristoranti di Bangkok per tutti i gusti e tutte le tasche. Nell’immenso e variegato ventaglio di ristoranti della città si possono rubricare quelli più celebri e gettonati come il Rock Restaurant & Bar, The Living Room Restaurant ed il Ban khun Mae.

Per ulteriori consigli, potrete consultare la guida Dove e cosa mangiare a Bangkok.

guida-di-bangkok-ban-khun-mae.jpg
Il Ban khun mae di bangkok, delizioso ristorante locale

Cosa fare a Bangkok di sera

Bangkok è la regina indiscussa delle capitali mondiali del divertimento. Trasgressiva, audace, sfrontata, la capitale thailandese non teme niente e nessuno ed offre ai suoi turisti un’ampia gamma di scelta di intrattenimento e divertimento notturno.

Atmosfere calde, vibratili ed eccentriche si respirano lungo le strade che si snodano nei quartieri più centrali della città in cui risiede la maggior parte dei locali, bar notturni e discoteche. Bangkok è davvero unica nella sua movida notturna, non esiste città al mondo più spinta ed osante di Bangkok. Nella rosa dei locali della capitale thai vanno menzionati il Narz, lo Sky Bar e il Club Insomnia.

Per approfondire l’argomento, potrete consultare la guida Cosa fare a Bangkok di sera.

guida-di-bangkok-sky-bar
Sky Bar di Bangkok, sito al 63esimo piano della Lebua Tower