Aarhus è la seconda città più popolosa della Danimarca ed è la prima per numero di abitanti della penisola dello Jutland, e anche principale porto del paese. La città è stata nominata come futura Capitale europea della cultura nel 2017 assieme a Pafo.

La città è conosciuta nel mondo anche come “la più piccola grande città del mondo” ed è situata sulla costa orientale dello Jutland nella zona dove vi è la foce del fiume Aarhus, e si affaccia nella baia omonima. La sua posizione geografica riflette il suo significato etimologico che in danese antico significa “foce del fiume”. La città è divisa in numerosi quartieri ed è ricchissima di grandi palazzi antichi di una bellezza infinita.

La città danese presenta moltissimi monumenti e luoghi da visitare, di grandissimo pregio e di grande bellezza. Le principali sono tutte costruzioni risalenti al XIII secolo in poi, tutte costruite seguendo lo standard di quelle nordiche, con grandi tetti a punta. Molte altre costruzioni, in particolar modo quelle che interessano musei e residenze, ricordando l’arte rococò che poi avrebbe preso piede negli Stati Uniti.

Aarhus in Danimarca
Aarhus in Danimarca

Cosa vedere

Ecco alcune delle principali tappe da non perdere durante il tour di Aarhus.

Cattedrale di San Clemente

Conosciuta con il nome di Aarhus Domkirke o di St.Clemens Kirke, la cattedrale di san Clemente è la principale chiesa di Aarhus. E’ dedicata a San Clemente, che è il patrono di tutti i naviganti, e si trova nei pressi del porto, in una piazza molto centrale della città conosciuta con il nome di Store Torv, ovvero Piazza Grande.

La lunghezza di questa chiesa è di 93 metri e tocca i 93 metri di altezza, diventando così la chiesa più alta della Danimarca. La sua pregiatissima lavorazione esterna presenta alcune delle più belle e significative decorazioni, come ad esempio quella che troviamo nel portone principale.

I suoi interni sono tutti in arte gotica, con grande risalto del colore bianco. I bellissimi affreschi risalgono all’età medievale e sono molto pregiati, come l’altare che è databile al 1479, ed è uno dei più ricchi del paese.

Cattedrale di San Clemente
Cattedrale di San Clemente

Chiesa di Nostra Signora

La chiesa di Nostra Signora è conosciuta in lingua danese con il nome di Von Frue Kirke ed è una struttura religiosa situata nel centro della città danese. Facente parte di un convento domenicano, è stata cattedrale con il nome di San Nicola fino al compimento dell’attuale cattedrale di San Clemente. Alcuni degli elementi presenti all’interno di questa chiesa sono antichissimi.

Palazzo di Marselisborg

Il palazzo di Marselisborg è una residenza della famiglia danese situata nella zona più interna della città di Aarhus. Il palazzo, infatti, si trova in un immenso parco. Questa bellissima residenza, in stile rococò, è databile al 1899 ed è stata finita nel 1902.

Nasce come residenza per il principe Christian e Alexandrine in seguito al loro matrimonio, come regalo da parte della casata reale danese. Oggi il palazzo è di proprietà del regno di Danimarca e viene sfruttato come residenza esterna da quella ufficiale da parte dei monarchi di questo stato nordico. Il grande parco che lo protegge è accessibile al pubblico solo in parte, infatti è usato ancora oggi come luogo di rifugio da parte della casata reale.

Il bellissimo museo di arte moderna
Il bellissimo museo di arte moderna

ARoS Aarhus Kunstmuseum

Si tratta del principale museo d’arte della città di Aarhus ed è uno dei più grandi del nord Europa coni suoi 17.000 mq di superficie. Il museo fu inaugurato nell’aprile del 2004 e nel 2011 venne installata sul tetto una passerella conosciuta come “Your Rainbow Panorama“, ad opera dell’artista Olafur Eliasson.

Le sue opere sono tutte di grandissimo pregio, e sono state riconosciute come le migliori nel panorama dell’arte moderna. Questo museo è una sorta di luogo sacro per chi si è dedicato a nuove forme di arte visive, e le sue collezioni ne sono testimoni.