Le radici della città di Como risalgono, come in molti altri casi lombardi, alle popolazioni galliche, anche se già nel 196 a.C. il controllo era passato al popolo Romano. Dopo essere passata sotto il dominio di Unni e Goti, Como divenne competenza dei Longobardi.

Già nel 1100, la città si era proclamata libero Comune e fu completamente distrutta da Milano, sotto l’accusa di una losca alleanza con il Barbarossa. La città nei secoli successivi venne ricostruita e piano piano sviluppò diverse abilità che le valsero un successo strepitoso. Nel 1400, infatti, Como eccelleva per la produzione di seta ed ancora oggi continua questa sofisticata attività.

Seguirono poi diversi secoli di dominazioni viscontee, degli Sforza e di Milano, della quale ne seguì le sorti fino all’Unità d’Italia. A tal proposito ricordiamo due eventi molto importanti: la Battaglia di San Fermo, con a capo Giuseppe Garibaldi, che liberò la città dall’Austria, e la condanna di Benito Mussolini nel comune di Mezzegra.

tempio-voltiano
Una vista del Tempio Voltiano dal Lago di Como

Cosa vedere a Como

La città di Como è ricca di punti di interesse storici, sia che si tratti di edifici religiosi che palazzi monumentali, per non parlare delle diverse attrazioni naturalistiche.

Se volete avere un riferimento di partenza per il vostro tour, potrete giungere in Piazza Duomo, luogo in cui potrete visitare la Cattedrale di Santa Maria Assunta, detta anche Duomo di Como, che può essere considerata come uno degli edifici religiosi più belli di tutto il settentrione italiano. Nella stessa piazza e in posizione adiacente al Duomo troverete il Palazzo del Broletto, emblema comasco del periodo rinascimentale, con la sua suggestiva torre civica.

Molto interessante anche la visita alla Villa Olmo, un grande spazio espositivo realizzato in una imponente villa neoclassica commissionata dai marchesi Odescalchi e che ha ospitato personaggi illustri come Napoleone Bonaparte ed Ugo Foscolo. Il suo fascino lo deve anche ai giardini rigogliosi che la circondano ed allo specchio d’acqua del Lago in cui si riflette.

Villa Olmo
La Villa Olmo sul Lago di Como

Merita la vostra attenzione anche il Tempio Voltiano, commissionate da Federico Frigerio, un grande imprenditore che volle dare una degna sistemazione a tutti gli strumenti utilizzati dal grande scienziato per i suoi studi e le sue scoperte. Un edificio che, nelle sue linee palesemente ispirate al Pantheon, saprà colpirvi a prima vista.

Fra le altre cose vi consigliamo di non perdervi nemmeno uno scorcio del lungolago di Como, che saprà riservarvi sorprese ad ogni angolo. Infine, la vostra visita in questa bella cittadina non potrebbe dirsi completa se prima non avete visitato l’Isola Comacina, l’unica isola del lago ricca di sentieri immersi fra natura ed archeologia, oppure Bellagio, una frazione dal fascino autentico.

Per avere una visione d’insieme ed ammirare il lago durante una lenta ascesa di 7 minuti, salite sulla funicolare di Como e potrete finalmente concludere il vostro tour comasco.

Cattedrale-di-Santa-Maria-assunta
La Cattedrale di Santa Maria Assunta, Como

Cosa mangiare a Como e provincia

La cultura enogastronomica di Como è fortemente influenzata dalla presenza del Lago, anche se sono diversi i piatti che si ispirano ai sapori di montagna. Uno dei cardini della cucina comasca è senza dubbio la polenta, sia taragna che uncia, condita in diversi modi: con burro, aglio, formaggi, salumi, cacciagione ed altro ancora. Molto apprezzato è il toc, una ricetta a base di polenta molto ricercata ma dalla complessa realizzazione. La furmentada invece è una minestra di frumento condita con cotenne di maiale.

Fra i piatti di carne potrete scegliere fra la verzata, la busecca, la polenta e uccelli (specialità condivisa con le provincie circostanti), la rustisciada ed i cotecotti con fagioli.

Miascia-Como
La torta miascia: una specialità di Como

Nei menù troverete molto frequentemente il fritto misto del Lago, con alborelle e agoni infarinati e fritti, oppure la bottatrice, il persico ed il lavarello panati con uovo e cotti in padella con olio, burro e salvia. Altro piatto locale molto apprezzato è il pesce in carpione, il pesce in salsa verde, i missoltini (cioè gli agoni pescati nel mese di maggio, essiccati e conservati con alloro). Ed ancora potrete assaporare le trote affumicate sott’olio, il lavarello profumato al vino bianco e la classica zuppa di pesce alla Tremezzina.

Tra i dolci possiamo ricordare la miascia, torta a base di pane raffermo, oppure il masigott, che con il suo impasto rustico a base di grano saraceno, uvetta ed arancia candita saprà certamente conquistare anche i palati più difficili.

Dove dormire a Como

Se avete deciso di soggiornare qualche giorno a Como avrete certamente l’esigenza di prenotare una camera in uno dei vari hotel della città. Ad esempio potrete rivolgervi al Palace Hotel, una struttura dalla corazza classica e dal cuore moderno, costruito dall’imprenditore Federico Frigerio, celebre per aver finanziato anche il Tempio Voltiano.

Una valida alternativa è rappresentata dall’hotel Metropole Suisse Como, una struttura incantevole a metà strada tra la frontiera svizzera e Milano, sulla piazza principale di Como. Un luogo ideale per chi vuole vivere il lago, con gite in battello, escursioni, oppure fare sport in uno dei campi da golf.

funicolare-di-como
La funicolare di Como

Se volete spendere meno, potrete invece prenotare all’Hotel Paradiso sul Lago, un valido esempio che dimostra che la convenienza non sempre gioca a sfavore della qualità. Stanze ampie e confortevoli, area benessere, piscina e possibilità di escursioni. Il personale molto gentile saprà esaudire ogni vostra richiesta.

Infine, un’altra soluzione potrebbe essere quella proposta dall’Hotel Continental, situato a 5 minuti dalla stazione e a due passi dal centro storico di Como. Ogni dettaglio è curato per rendere piacevole la vostra vacanza. La struttura, inoltre, è dotata di una cucina che saprà farvi assaporare alcune specialità locali a base di carne e di pesce.

Contatti

Palace Hotel (4 Stelle)

Telefono: 031 23391

Indirizzo: Lungo Lario Trieste 16, 22100 Como

Sito Web: http://www.palacehotel.it

Email: info@palacehotel.it

Hotel Metropole Suisse (4 Stelle)

Telefono: 031 269 444

Indirizzo: Piazza Cavour 19 22100 Como Italy

Sito Web: http://www.hotelmetropolesuisse.com/

Email: info@hotelmetropolesuisse.com

BEST WESTERN Hotel Continental (3 Stelle)

Telefono: 031 260485

Indirizzo: Viale Innocenzo XI 15 – 22100 – Como (CO)

Sito Web: http://www.hotelcontinentalcomo.it/

Email: continental.co@bestwestern.it

Hotel Paradiso sul Lago (3 Stelle)

Telefono: 031 364099

Indirizzo: Via Giacomo Scalini 74 – 22034 Brunate (Como)

Sito Web: http://www.hotelparadisosullago.com/

Email: info@paradisosullago.it