Le grotte di Is Zuddas, ubicate a sud ovest della Sardegna, rappresentano senza alcun dubbio uno degli scenari più belli e suggestivi dell’intera penisola italiana, creati dall’azione incessante dell’acqua.

La catena del Monte Meana, all’interno del quale si sviluppa questa magnifica cavità, è costituita da rocce di natura dolomitica che risalgono a ben 530 milioni di anni fa. La grotta è ancora oggi in piena attività e si presenta con diverse sale che si differenziano per la natura delle concrezioni.

Dopo un periodo in cui la grotta venne usata come cava di marmo, nel 1971 i ragazzi dello Speleo Club Santadese si mossero al fine di chiudere la cava e prendere in mano il controllo delle grotte di Is Zuddas, che sono caratterizzate da una temperatura costante di 16 gradi Centigradi ed un tasso di umidità molto prossimo al 100%.

grotte-di-is-zuddas-carbonia-iglesias
Le eccentriche di aragonite delle grotte di Is Zuddas

Cosa vedere

La visita delle grotte di Is Zuddas si articola in un percorso di 500 metri, con numerose e talvolta imponenti concrezioni. Sarà possibile ammirare diverse stalattiti e stalagmiti, oltre alle cannule ed alle colate. Non manca nemmeno un’elevata concentrazione di eccentriche di aragonite che sono senza alcun dubbio l’elemento caratterizzante delle grotte di Is Zuddas, che per tale motivo sono considerate come uniche al mondo.

Tali aragoniti possono trovarsi, in realtà, in due diverse forme: le aciculari, note agli speleologi come fiori di grotta, che si presentano ciuffi di cristalli, e le vere e proprie aragoniti eccentriche, delle formazioni filiformi dalle forme bizzarre e che sfidano tutte le leggi della gravità.

A pochi metri dall’ingresso delle grotte di Is Zuddas si può ammirare quel che resta del Prolagus Sardus, un antico roditore grande come una lepre presente in Sardegna ed in Corsica fino a 400 anni fa. La prima sala, nella quale si notano in modo evidente i danni delle esplosioni per l’estrazione del marmo, vi sorprenderà per il suo splendido pavimento realizzato dalla natura con una colata stalattitica che assume le sembianze di una medusa.

grotte-di-is-zuddas-carbonia-iglesias
Alcune formazioni delle grotte di Is Zuddas

Infine, nella sala dell’Organo viene allestito ogni anno, durante le festività natalizie, il Santo Presepe, che fondendosi alle formazioni delle grotte di Is Zuddas assicura a tutti i visitatori uno spettacolo che vale certamente la pena visitare.

Orari di apertura

La visita delle grotte di Is Zuddas è disponibile tutto l’anno, ad eccezioni di qualche breve periodo seguendo il calendario riportato di seguito. Sono, inoltre, gradite le prenotazioni per i gruppi di almeno 15 persone.

grotte-di-is-zuddas-carbonia-iglesias

Contatti

Telefono: 0781 955741

Indirizzo: Loc. Is Zuddas. Santadi Carbonia – Iglesias 09010 Sardegna – Italia

Sito web: http://www.grotteiszuddas.com

Email: iszuddas@tiscali.it