I giardini di Yuyuan di Shanghai sono dei giardini molto antichi che presero forma e vita più di 400 anni fa durante la Dinastia Ming. Il layout elegante e discreto, raffinato e delicato, il paesaggio suggestivo e mirabolante, l’architettura deliziosa e caratteristica, fanno di questi giardini cinesi, una delle maggiori attrazioni di Shanghai.

I giardini di Yuyuan di Shanghai sono l’unico esempio esistente di giardino tradizionale cinese sito all’interno dell’Antica Città Cinese, nei pressi del Bund, il molo più importante e rilevante della città.

Cenni storici e descrittivi

I giardini di Yuyuan durante il regno della Dinastia Ming, subirono molteplici cambiamenti e, con il declino della famiglia Pan, i giardini caddero nella fatiscenza e nell’incuria. Nel corso dei secoli i giardini di Yuyuan vennero occupati e demoliti da numerosi eserciti che entrarono a Shanghai.

La rinascita dei giardini di Yuyuan si deve all’investimento di alcuni facoltosi mercanti i quali, nel 1760, si occuparono di riedificare le strutture dei giardini. I lavori di ricostruzione degli edifici si protrassero per circa 20 anni. Nel corso del XIX secolo, in pieno svolgimento della Guerra dell’Oppio, i giardini di Yuyuan furono fortemente danneggiati. Solo nel 1956, ebbe inizio un progetto di restauro che continuò per 5 anni.

I Giardini di Yuyuan, che tradotto letteralmente significa “Giardini della Felicità”, si estendono su un’area di 5 acri ovvero 2 ettari. All’ingresso dei giardini, svetta un giardino roccioso di grande suggestione alto circa 15 metri. I giardini sia esterni che interni vennero costruiti secondo lo stile classico della Dinastia Ming, immersi nel verde, puntellati da rocce, deliziosi stagni con ninfee, padiglioni con draghi magistralmente disegnati sulle pareti.

shnghai-giardini-di-yuyuan-1
I Giardini di Yuyuan a Shanghai

Cosa vedere

Tra le rare meraviglie ospitate all’interno dei giardini Yuyuan di Shanghai si annovera il Padiglione di Sansui, edificato nel 1760, finalizzato ad intrattenere gli ospiti; il padiglione Sansui è il più esteso e rilevante padiglione del parco che vanta ben 5 sale decorate con raffinatezza e ricercato gusto. Tramite un delizioso ponticello si giunge al padiglione Yule ed alla suggestiva e spettacolare Sala di Wanhua ovvero la Sala dei Mille Fiori. L

a maggior attrazione dei giardini di Yuyuan è indubbiamente rappresentata dalla splendida e grandiosa Pietra di Giada, ovvero una pietra del peso di 5 tonnellate che sembra sia stata trasportata dal Lago Tai a Wuxi, nella provincia del Jiangsu. Questa splendida pietra presenta una forma affusolata dalla consistenza porosa e trasparente e dalla presenza di meravigliosi fiori originati dall’erosione dell’acqua. La Pietra di Giada è foriera di una leggenda seconda cui la pietra stessa risale a 1000 anni fa ed apparteneva all’imperatore Song.

I giardini di Yuyuan di Shanghai sono un vero e proprio angolo di paradiso nel cuore della città, esuli dal traffico chiassoso e fragoroso che investe la città, e regala ai suoi visitatori momenti di deliziosa quiete, pace e tranquillità, immersi nella natura e in un’aura unica sospesa nel tempo.

shanghai-giardini-di-yuyuan-2
I Giardini di Yuyuan di Shanghai, deliziosi e suggestivi

Come arrivare

In Autobus: prendere l’autobus numero 11, 26, 64, 304, 736, 801, 920, 926 o 930 e scendere a Xinbeimen (Renmin Road, Lishui Road) stazione. Successivamente prendere il City Sightseeing Bus e scendere a Yuyaun Garden.

In Metropolitana: prendere la metropolitana linea 10 e scendere alla fermata Yuyuan.

Informazioni utili

Indirizzo: 2831 Hongqiao Road, Changning District, Shanghai

Orari: aperto tutti i giorni, dalle ore 08.30 alle ore 17.30

Prezzi: il costo del biglietto di ingresso è di 40 Yuan cinesi ovvero 5,70 Euro