A Ragusa Ibla, centro storico della splendida città siciliana, percorrendo il corso XXV Aprile all’ingresso di Piazza Duomo, si rimarrà affascinati e rapiti dallo scenario barocco siciliano caratterizzante il Duomo di San Giorgio che “buca il cielo” sopra la piazza.

Il Duomo di San Giorgio è opera dell’architetto Rosario Gagliardi di Noto e rappresenta una delle chiese più amate dai cittadini ragusani e non solo per la sua grandiosa bellezza.

Duomo-di-San-Giorgio-Ragusa
Vista prospettica del Duomo di San Giorgio

Cenni storici

Il Duomo di San Giorgio a Ibla vide cominciare la sua costruzione nel 1730 ed i suoi lavori durarono fino al 1175; la cupola del duomo invece venne cominciata tardivamente, precisamente nel 1810 e fu terminata dieci anni dopo. La cancellata che protegge la scalinata risale invece a diversi anni più tardi, nel 1890.

Il Duomo di San Giorgio ha un asse prospettico che devia rispetto alla piazza; questa indubbia particolarità che lo caratterizza, consegna al visitatore la possibilità di vedere la grandiosa cupola e la grande, immensa scalinata. Nonostante la facciata in pieno stile barocco siciliano, l’intera chiesa in termini architettonici si avvicina allo stile nord europeo; questo si evince soprattutto dallo schema della campanaria in facciata.

duomo-san-giorgio-ragusa
Il Duomo di San Giorgio a Ragusa, vestito dalla luci notturne

Descrizione

Il Duomo di San Giorgio, precipuo luogo di culto dei ragusani, oltre alla facciata del Gagliardi e all’imponente scalinata, presenta colonne libere e due coppie di volute che uniscono i vari livelli dando “alloggio” alle statue di San Giorgio e San Giacomo in basso mentre in alto ospitano quelle di San Paolo e San Pietro. Sulla cuspide è possibile intravedere una data, 1775, che sta ad indicare il termine dei lavori della facciata.

L’interno del Duomo di San Giorgio ha una base a croce latina con la presenza di absidi semi circolari ed è organizzato in tre navate grazie a dieci massicci ed imponenti pilastri in pietra. Gli scultori Muccio e Giorgio Nobile di Ragusa si occuparono magistralmente degli intagli funzionali a decorare i capitelli dei pilastri ed il cornicione.

Sopra le porte laterali i due simulacri che vengono utilizzati in processione (mentre si svolge la festa patronale di San Giorgio) sono perfettamente custoditi. Lo scultore di Palermo, Bagnasco, si occupò della costruzione della statua del Sarto a cavallo; mentre all’argentiere La Villa si deve l’opera della cassa-reliquario in lamina d’argento.

duomo-san-giorgio-scorcio
Uno scorcio del Duomo di San Giorgio a Ragusa Ibla

Orari e prezzi

Il Duomo di San Giorgio è visitabile nei seguenti orari:

  • Orario invernale: aperto sabato e domenica dalle ore 10.30 alle ore 12.30 e dalle 15.00 alle 19.00
  • Orario estivo (da maggio a settembre): dalle ore 10.00 alle ore 12.30 e dalle ore 15.00 alle ore 19.00

Il costo del biglietto di ingresso è di euro 3,00 (prezzo intero) oppure di euro 2,00 (prezzo ridotto).

Contatti

Indirizzo: Piazza Duomo, Ragusa
Telefono: 0932 654113