All’interno della Repubblica di Venezia, Vicenza era la città probabilmente più povera; questa, evidentemente è la causa della ‘essenzialità’ della sua cucina, ricca di piatti ed ingredienti di estrazione popolare, radicalmente diversi ad esempio dai pregiati sapori della cucina veneziana e di altre città dalle grandi tradizioni culinarie.

In un detto popolare molto conosciuto in Veneto, non a caso i vicentini sono definiti ‘magnagati’ (‘mangiagatti’), poiché quando alle già scarse risorse contadine venivano a sommarsi periodi drammatici (come, ad esempio, una guerra), si racconta che gli abitanti del capoluogo veneto fossero costretti a mangiare i gatti per sopravvivere; queste storie, mai confermate con certezza, sembrano riguardare anche la Seconda Guerra Mondiale, periodo in cui la fame si pativa eccome.

Cucina povera, quindi, ma attenzione: non di sapori! I sapori vicentini sono storicamente basati sul ciclo stagionale dei prodotti della terra, e ogni parte di Vicenza ha le sue specialità: dai bisi di Lumignano agli asparagi bianchi di Bassano del Grappa, dalla patata di Rotzo ai deliziosi formaggi di Asiago, la cucina della provincia veneta saprà soddisfare anche i palati più esigenti!

Dove e cosa mangiare a Vicenza
La sopressa vicentina

Antipasti

Impossibile non cominciare questa nostra rassegna col formaggio Asiago, prodotto DOP dell’omonimo paese del vicentino, caratterizzata dalla sua tradizionale crosta nera. Ancora, famosa in tutta Italia è la sopressa vicentina (anch’esso un prodotto DOP), un grosso salame dal diametro di circa 8 centimetri, con carne di maiale, sale, pepe e salnitro.

Citiamo, infine, l’oca in onto, una particolare conserva che un tempo era una pietanza particolarmente apprezzata in tutto il Veneto: oltre ad essere squisito, infatti, aveva l’indubbio vantaggio (soprattutto per le famiglie indigenti) di poter essere conservato per diverse settimane.

Dove e cosa mangiare a Vicenza
Asiago e sopressa vicentina

Primi piatti

Tra i prodotti tipici della provincia vicentina vi sono sicuramente i famosi risotti, magari con i già citati asparagi di Bassano o piuttosto con le zucchine; nelle ‘stagioni fredde’ avrete modo di assaggiare invece il riso con le patate, con la zucca o con il radicchio (prodotto tipico, peraltro, di Treviso). Anche i meravigliosi cannelloni vicentini, uno dei primi piatti più famosi della provincia, sono assolutamente da provare!

Diffusissime anche le zuppe. La tipica zuppa vicentina è la mosa, una ‘pappa’ composta da zucca e latte, o la famosa minestra di risi e bisi o l’altrettanto famosa minestra pasta e fagioli, anche questa una delle più tipiche della provincia di Vicenza.

Specialità prettamente vicentina (ma esportate anche in altre zone del Veneto) sono invece i bigoi co’ l’arna, sottilissimi spaghetti di grano tenero conditi con un delizioso ragù d’anatra; la ricetta tradizionale prevedeva la cottura dei bigoli nell’acqua dove era stata lessata l’anatra, dalla quale veniva ricavato un prelibato sugo mediante l’aggiunta di burro aromatizzato.

Dove e cosa mangiare a Vicenza
Un piatto di cannelloni vicentini

Secondi piatti

Famosissimo è il baccalà alla vicentina, servito con la polenta, che affonda le sue radici addirittura nel Cinquecento. La sua preparazione richiede la messa a bagno per tre giorni affinché il baccalà si ammorbidisca per poi essere pestato e pulito; dopo averlo infarinato, viene cotto a fuoco lento con cipolla, ricoperto di latte e olio. Il risultato? Una squisitezza! Tra i pesci, poi, ricordiamo almeno la buonissima trota dell’Astico, dal caratteristico color rosa pallido, facile da trovare nelle acque della provincia vicentina.

Tra i piatti di carne ricordiamo il torresano di Breganze, il colombo fatto allo spiedo, consumato tradizionalmente nel mese di agosto; nei secoli passati, venivano catturati adescandoli con del riso imbevuto in grappa, così da non essere più in grado di volare. Anche i conigli, così come tutto il Veneto, possono essere considerati dei secondi piatti tipici della provincia; servito con la polenta o con il pissacan in tecia. 

Numerose, poi, sono le ricette che prevedono l’uso di uova: la frittata di bruscandoli o le uova con gli asparagi di Bassano, sono tra i secondi piatti più diffusi a Vicenza, anche grazie alla loro preparazione relativamente semplice.

Dove e cosa mangiare a Vicenza
Il baccalà alla vicentina

Dolci

Qui più che altrove, si capisce come l’eredità della cucina tradizionale sia stata evidentemente caratterizzata dagli ingredienti poveri. Oltre ai tipici dolci veneti come il mandorlato o la brazadela, ve ne sono alcuni più specificamente vicentini: il bussolà (con granella di zucchero), i grostoli di carnevale e la torta di pane e mele. Uno dei dolci più tradizionali, inoltre, è la putana di farina di mais e fichicon strutto e alloro, arricchita di mele, uva appassita, fichi secchi e noci.

Vini

Come in tutto il Veneto, anche l’area vicentina può vantare un eccellente qualità media per quel che riguarda i vini, prodotti principalmente nell’area attorno Breganze e Gambellara, entrambe zone DOP. Il vigneto più importante è senza dubbio il Vespaiolo, dal quale si ricava il Torcolato, il vino da dessert più famoso di Vicenza. Da menzionare, poi, anche il Bianco, il Recioto e il Vin santo, tutti e tre vini DOC prodotti nel vicentino.

Dove e cosa mangiare a Vicenza
I vitigni dell’area del Breganze

Dove mangiare

Qui, di seguito, vi elenchiamo alcuni luoghi, con relativi contatti e indirizzi, dove è possibile gustare l’ottima cucina vicentina.

Ristorante Il Querini da Zemin

Tel.: 0444-552054
Indirizzo: viale del Sole, 142 – 36100 Vicenza
Orari: da martedì a venerdì 12-14 e 19.30-22; sabato 19.30-22; domenica 12-14 e 19.30-22
Fascia prezzo: 35-50 €

Il Ceppo Il Bistrot del Bacalà

Tel.: 0444-544414
Indirizzo: corso Andrea Palladio, 196 – 36100 Vicenza
Fascia prezzo: 15-25 €

Trattoria Zamboni

Tel.: 0444-273079
Indirizzo: via S. Croce, 73 – 36057 Lapio di Arcugnano (VI)

Il Molo

Tel.: 328-8087598
Indirizzo: Contra Pedemuro San Biagio – 36100 Vicenza

Hostaria Fortuna Vecia

Tel.: 345-5087172
Indirizzo: via Generale Giacomo Medici, 72 – 36100 Vicenza

Ristorante Da Biasio

Tel.: 0444-323363
Indirizzo: viale X Giugno, 172 – 36100 Vicenza
Fascia prezzo: 40-75 €