La storia di Valencia si manifesta nella sua intensità, antichità e nel suo fascino in alcuni dei suoi più importanti monumenti come, ad esempio, la Cattedrale; il suo futuro, la sua essenza avveniristica invece, si manifestano proiettandosi in un complesso architettonico caratterizzato da ben 4 strutture che lo fanno assomigliare ad una vera e propria cittadina in miniatura. Questa splendida ‘città’ prende forma e corpo lungo la parte sud dell’area metropolitana di Valencia e si estende lungo il vecchio letto del fiume Turia.

La Città delle Arti e delle Scienze di Valencia incarna il simbolo della globalizzazione della città, della sua uscita dal provincialismo e del suo nuovo respiro sul mondo, moderno e futurista. L’intera Città delle Arti e delle Scienze occupa una superficie di 350.000 metri quadrati, un calzante esempio di meta-città, una sorta di città nelle città, di grande bellezza ed originalità.

valencia-città-delle-arti-e-delle-scienze
La Città delle Arti e delle Scienze di Valencia

Cenni storici e descrittivi

La Città delle Arti e delle Scienze di Valencia venne magistralmente edificata dall’architetto valenciano Santiago Calatrava e, in termini architettonici, presenta indubbiamente uno stile fortemente originale, un esempio di architettura organica.

Tutti gli edifici che ne fanno parte sono stati opera di Calatrava, il quale è stato in grado di armonizzare con sapienza i contenuti e gli elementi delle strutture. All’interno di questa spettacolare e scenografica Città delle Arti e delle Scienze vengono organizzate in continuazione mostre internazionali di alto livello e di grande suggestione e manifestazioni.

Le meravigliose e suggestive strutture della “città nella città” sono: l’ Hemisfèric, Museo de las Ciencias, il Parco Oceanico, Palacio de las Artes, l’Umbracle, l’Agorà e, infine, il Puente de l’Assut de l’Or.

L’Hemisfèric

L’Hemisfèric è sicuramente il più magnificente degli edifici della Città delle Arti e delle Scienze ed occupa una superficie di ben 13.000 metri quadrati; la stupefacente struttura, ammirata da lontano, sembra un immenso occhio che osserva e scruta. L’Hemisfèric presenta alla base uno specchio di acqua che lo rende ancora più suggestivo e sognante; al suo interno vengono proiettati i film mentre un imponente e importante schermo concavo soverchia gli spettatori.

valencia-città-arti-e-scienze-hemisferic
L’Hemisfèric della Città delle Arti e delle Scienze di Valencia, monumentale e grandioso

Parco Oceanico

Il Parco Oceanico della Città delle Arti e delle Scienze di Valencia è un vero gioiello architettonico di grande suggestione e meraviglia. Lo sguardo dei visitatori resterà irretito e completamente affascinato dalle sue dimensioni, 10 ettari di superficie, che lo rendono uno degli acquari più grandi del mondo. Costruito dalle sapienti mani dell’architetto Fèlix Candela, il Parco Oceanico ospita al suo interno innumerevoli specie ittiche e mammiferi d’acqua che ogni anno rappresentano una tappa obbligata per tutti gli appassionati del mare.

valencia-città-arti-e-scienze-parco-oceanico
Il Parco Oceanico delle Arti e delle Scienze di Valencia

Palazzo delle Arti (Palacio de las Artes)

Il Palazzo delle Arti della Città delle Arti e delle Scienze di Valencia è una spettacolare costruzione sempre opera dell’architetto Calatrava e, accanto allo scenografico Hemisfèric, rappresenta la costruzione caratterizzata da maggiori e particolari dettagli architettonici. Ospita ogni anno manifestazioni artistiche di grande interesse e pregio che fungono da vere e proprie calamite per i turisti. Al suo interno si trovano degli ascensori che permettono ai visitatori di raggiungere diversi metri di altezza e godere di una vista davvero originale.

valencia-città-arti-e-scienze-palazzo-delle-arti.jpg
Il Palazzo delle Arti della Città delle Arti e delle Scienze di Valncia suggestivo e futurista

Umbracle

L’Umbracle si differenzia dalle altre costruzioni per il fatto di non essere una vera e propria struttura bensì un’incredibile, splendida ed ampia terrazza coperta dalla panoramicità sorprendente. L’Umbracle è costellato da decine di specie floreali differenti che sfilano lungo i suoi 300 metri di fianchi e la copertura è caratterizzata da archi.

valencia-città-arti-e-scienze-umbracle.jpg
L’Umbracle della Città delle Arti e delle Scienze di Valencia

Agorà e Puente de l’Assut de l’Or

L’Agorà, opera dell’architetto Calatrava, è una struttura volta a dare spazio e luogo a manifestazioni e competizioni di carattere sportivo ed a eventi molto importanti. Il Ponte de l’Assut de l’Or è invece una delle più recenti costruzioni della “città nella città” valenciana ed è il secondo ponte più imponente della Spagna date le sue ragguardevoli dimensioni.

valencia-città-arti-e-scienze-ponte-assut-de-l-or.jpg
Ponte de l’Assut de l’Or di Valencia, splendido e suggestivo

Orari e prezzi

La Città delle Arti e delle Scienze è visitabile nei seguenti orari:

  • Tutti i giorni, bassa stagione: dalle ore 10.00 alle ore 19.00
  • Tutti i giorni, alta stagione: dalle ore 10.00 alle ore 21.00

Prezzi di ingresso:

  • Hemisfèric: euro 8,80
  • Museo della Scienza: euro 8,00
  • Parco Oceanico: euro 27, 90
  • Ingresso a tutti i complessi della Città delle Arti e delle Scienze: euro 36,25

Informazioni utili

Indirizzo: Avenida del Profesor López Piñero 7, Valencia, Spagna
Telefono: 902 10 00 31