La Chiesa di San Francesco d’Assisi a Messina è una delle più rilevanti ed importanti chiese della città. La struttura della chiesa risale al 1254. Un tempo questo tempio di rara bellezza sorgeva sulla riva destra del torrente Boccetta, infatti oggi la Chiesa di San Francesco d’Assisi si raggiunge imboccando viale Boccetta.

La costruzione dell’edificio ebbe inizio grazie ad una munifica e copiosa donazione avvenuta ad opera di tre facoltose nobildonne di Messina; la chiesa doveva essere molto grande, quasi grandiosa come il Duomo di Messina.

Chiesa di San Francesco d'Assisi
L’interno della Chiesa di San Francesco D’Assisi a Messina

Cenni storici e descrittivi

La Chiesa di San Francesco d’Assisi del 1254, nel corso del tempo fu vittima di diversi episodi spiacevoli come il terremoto del 1783 ed un terribile incendio avvenuto nel 1884 che causò la distruzione di decorazioni e tombe di personaggi di grande rilievo quali Federico IV d’Aragona e la madre Elisabetta. Fortunatamente gli interventi di restauro della Chiesa di San Francesco iniziarono presto e fu possibile tornare ad ammirarne i tratti e le caratteristiche originali ma il terremoto del 1908 fu davvero terribile, infatti solo le absidi rimasero integre, il resto andò distrutto completamente.

L’Ingegnere Marino e Savoia nel corso degli anni ’20 precisamente nel 1926 dovette prendere in mano i lavori di progettazione della Chiesa. La ricostruzione vide l’impiego di ogni singolo concio che era caduto durante il devastante terremoto, cercando peraltro di rispettare in modo estremamente fedele l’impianto originario e lo stile delle finestre e delle porte ogivali. L’edificio fu riaperto al culto due anni dopo nel 1928. Oggi si presenta nella sua originaria bellezza. La Chiesa di San Francesco d’Assisi a Messina presenta esternamente un rosone e due absidi medievali massicci e possenti e l’interno è a pianta basilicale e navata unica

messina-chiesa-san-fra
Prospettiva della Chiesa di San Francesco d’Assisi a Messina

Cosa vedere

Fra le cose che si possono apprezzare nella Chiesa di San Francesco d’Assisi a Messina, vi ricordiamo la statua bronzea di San Francesco posta nella piazza antistante la chiesa e che porta la firma dello scultore Antonio Bonfiglio. Merita la vostra attenzione anche una piastrella che faceva parte dell’originale pavimento del convento, sulla quale caddero le gocce di sangue di S.Antonio mentre si flagellava dopo aver compiuto un miracolo circa l’improvvisa comparsa di una sorgente d’acqua

Come arrivare

La Chiesa di San Francesco d’Assisi si trova in centro a Messina, in viale Boccetta, all’incrocio con via XXV maggio; uscita autostradale suggerita Messina-Boccetta.

Ricorrenze

Ogni anno, durante la notte del 24 Dicembre, la tradizione vuole che dopo la Santa Messa venga portato il Bambino Gesù in processione, grazie alla Confraternita della Madonna della Luce. Fra le altre date, vi ricordiamo inoltre:

  • 13 giugno: processione di Sant’Antonio da Padova
  • 4 ottobre: festa di San Francesco d’Assisi, patrono d’Italia
  • 8 dicembre: processione dell’Immacolata Concezione

Contatti

Telefono: 090 48456