La cattedrale di San Martino è conosciuta anche come il Duomo di Lucca, ed è il principale luogo di culto cattolica della città. Al suo interno vi è la sede dell’omonima diocesi. E’ stata consacrata nel 1070.

Non si hanno notizie certe di cosa si trovasse prima dell’edificazione di questa cattedrale nel medesimo sito. Si è propensi a pensare che vi fosse un complesso episcopale costituito da un battistero e da una chiesa che attualmente è conosciuta come chiesa dei Santi Giovanni e Reparata.

Probabilmente vi sorgeva un’altra chiesa che oggi risulta distrutta nota come chiesa di San Salvatore in Pulia. Il titolo di chiesa cattedrale gli fu conferito nel VIII secolo. La prima cattedrale fu completamente ricostruita nel 1060 e consacrata 10 anni più tardi da Anselmo da Baggio che al tempo era conosciuto meglio come papa Alessandro II.

L’unico resto di questa antica cattedrale è un busto di Anselmo Da Baggio. Verso il 1200 cominciarono le opere di ristrutturazione del frontespizio; al suo termine si decise di mettere mano al resto della cattedrale per un dissesto statico. Purtroppo per una grave crisi economica della cittadina di Lucca i fondi destinati al completamento di questa struttura vennero diminuiti e le arcate in stile gotico delle tribune furono terminate in modo povero e poco professionale.

Nonostante gli sforzi economici di Francesco Guinigi, che cercò di raccogliere i fondi per migliorare le rifiniture della cattedrale, questa rimase pressoché invariata.

Cattedrale di San Martino
Vista prospettica della Cattedrale di San Martino

Descrizione

La parte esterna risulta incompleta da secoli. Si presenta con una facciata decorata da numerosi bassorilievi alla quale è addossato un portico aperto da tre grandi arcate. Il porticato serviva come base per i banchi dei cambia valute rivolti ai chi passava per la città di Lucca nell’antichità.

Internamente la chiesa è strutturata su una tipica croce latina. La caratteristica principale è quella di un marcato verticalismo interno e di prevalenza dello stile gotico. Nonostante la scarsezza di elementi decorativi, la chiesa risulta essere molto rara a livello architettonico. Al suo interno sono custodite alcune opere del Ghirlandaio e di Jacopo della Quercia.

Come arrivare

Dalla stazione centrale il duomo è a soli 10 minuti a piedi, distante 1 km, è ben segnalato ed è anche servito da numerosi autobus con fermata “piazza Duomo”.

Prezzi e orari

Per la cattedrale e sagrestia il prezzo è di 3 euro, gratis per i ragazzi fino ai 14 anni accompagnati dai genitori; sono contemplati sconti per gruppi.

Orari:

  • Lunedì-Venerdì 9.30-17.45,
  • Sabato 9.30-16.45,
  • Domenica 9.30-10.15 e 11.00-17.00.
Cattedrale di San Martino
Cattedrale di San Martino a Lucca

Contatti

Indirizzo: Piazza Antelminelli, 55100 Lucca
Telefono: 0583490530
Web: http://www.museocattedralelucca.it/
Email: vicariopastorale@diocesilucca.it