Il castello Pandone si trova a Venafro, provincia di Isernia, al confine del Molise con Lazio, Campania e Abruzzo. Questo castello deriva da una originaria muratura sannitica alla quale si sovrappose successivamente una costruzione romana. Venne realizzato in più fasi ed oggi è famoso per essere sede del Museo Nazionale del Molise.

Al suo interno si trova una collezione di grandi opere antiche di fattura scultorea e di pittorica. Oltre a questo, la sua struttura è rimasta immutata nel tempo come i suoi bellissimi affreschi medievali. Il castello si trova una bellissima zona che rende possibile ammirare tutto il circondario dalle sue torri.

Cenni storici

Le basi costruttive del Castello Pandone risalgono ai Longobardi, ma le tre grandi torri circolari che ancora oggi possiamo ammirare e il fossato difensivo di cui è dotato sono invece frutto del periodo angioino.

Nel corso degli anni furono apportate numerose modifiche a livello strutturale fino all’ampliamento della zona del loggiato dove furono apportati dei bellissimi affreschi. Infine dopo il passaggio di mano tra varie famiglie, il castello passò allo stato Italiano che lo rese sede del museo.

 Oltre a questo la sua struttura è rimasta immutata nel tempo come i suoi bellissimi affreschi medievali. Il castello si trova una bellissima zona che rende possibile ammirare tutto il circondario dalle sue torri.
Una delle facciate del Castello Pandone a Venafro

Il Museo Nazionale del Molise

Il Museo Nazionale del Molise in Castello Pandone è il frutto di anni di lavoro del Ministero per i beni e le attività culturali. Il suo fine è quello di mettere in risalto le antiche arti molisane confrontandole con altre opere di proprietà dello Stato. Infatti molte opere arrivano dai depositi dei Musei di Capodimonte e San Martino di Napoli, della Galleria Nazionale d’Arte Antica di Roma e del Palazzo Reale di Caserta.

Il percorso è suddiviso in due sezioni principalmente: il castello come museo in quanto tale con le sue stanze e le logge, e la parte di collezione delle varie opere che partono dal Medioevo al Barocco.

Orari e prezzi

Orari: dalle 15,30 alle 18,30 la domenica, dal martedì al sabato dalle 9,30 alle 12,30

Prezzi: le visite guidate e le conferenze sono gratuite ma per le altre attività bisogna prenotare ed informarsi al numero 3892191032 o mandare un Fax al 0874 431351.

Negli anni furono apportate numerose modifiche a livello strutturale fino all'ampliamento della zona del loggiato dove furono apportati dei bellissimi affreschi.
Uno degli affreschi del Castello Pandone

Come arrivare

In macchina: il castello Pandone si trova a Venafro, che si raggiunge tramite la strada statale 88 da Isernia. Uscendo in via S.Nicardo seguire poi per via Roma, girare per via Acquedotto Romano e seguire la seconda strada che incrocia questa via. Da li è indicato il museo e il suo posteggio

Autobus: l’autobus che parte da Isernia e arriva a Venafro si ferma nella piazza principale della città da dove è ben indicato il museo da raggiungere a piedi.

Contatti

Telefono: 0865 904698
Indirizzo: Via Tre Cappelle – Venafro (IS)
Web: www.castellopandone.beniculturali.it
Email: compilare form in fondo alla pagina www.castellopandone.beniculturali.it/info-e-contatti