Il castello di Nymphenburg, conosciuto anche come castello delle Ninfe, si trova nella zona ovest di Monaco, nel quartiere Neuhausen-Nymphenburg. Si tratta di una struttura composta dal grande parco e dal castello, che è uno dei più grandi d’Europa. Il palazzo, che si presenta in stile barocco, era la residenza estiva dei re di Baviera e oggi è sede di un museo dedicato ai regnanti bavaresi.

In occasione della nascita di Ferdinando Maria nel 1664, erede di Massimiliano Emanuele, si decise di creare il progetto e di sviluppare questo castello. Infatti dopo che la madre, Enrichetta Adelaide di Savoia, mise al mondo il bambino fu commissionato all’architetto Agostino Barelli il compito di progettarlo.

Nel 1701 vi furono dei lavori di ampliamento da parte di Enrico Zuccalli il quale aggiunse gli impianti a quattro edifici laterali che si connettevano lateralmente e vi fu un lavoro di modernizzazione della facciata seguendo il modello francese.

Fu così che una dimora di campagna si trasformò in un vera e propria residenza reale estiva. Il principe elettore Carlo Alberto fece completare l’impianto in direzione della città con l’aggiunta dei rondò.

Ad oggi il castello è sede della Galleria della Bellezza (Schönheitsgalerie) di Ludovico I, questa collezione vanta di essere famosa in tutto il mondo per la sua grande magnificenza, oltre a questo si possono visitare le camere reali dove hanno vissuto e sono nati alcuni dei personaggi reali più importanti della storia bavarese. E’ visitabile anche il parco del castello che ospita alcuni edifici storici famosi.

Castello di Nymphenburg a Monaco Di Baviera
Vista panoramica del Castello di Nymphenburg a Monaco Di Baviera

Il museo

Oltre al museo conosciuto come Schönheitsgalerie, vi è la presenza di uno dei più famosi musei tedeschi dedicati alle carrozze reali. Il Marstallmuseum, infatti, ospita alcuni dei più sfarzosi equipaggi, slitte di corte, finimenti e accessori da equitazione della famiglia reale bavarese. Nelle carrozze, che sono vere e proprie opere d’arte mobili, si possono ammirare le combinazioni di tecniche tessili con quelle pittoriche e scultoree, ma soprattutto della doratura.

Alcune di esse sono state usate per grandi avvenimenti come la vettura impegnata per l’incoronazione del principe elettore Carlo Alberto a Parigi nel 1742. Altre bellissime vetture sono quelle sfarzose del re Ludovico II, invece al piano superiore vi è la preziosa collezione Bäuml che documenta la produzione della manifattura di porcellana di Nymphenburg dall’anno 1747 al 1930.

Il parco esterno si estende per circa 180 ettari, ed era originariamente un giardino barocco, che venne trasformato da Friedrich Ludwig von Sckell in un giardino all’inglese. Nella zona dei laghetti e dei vari corsi d’acqua possiamo trovare alcuni edifici come l’Amalienburg, il Pagodenburg, il Badenburg e il Magdalenenklause.

Castello di Nymphenburg a Monaco Di Baviera
Particolare del Castello di Nymphenburg a Monaco Di Baviera

Come arrivare

Per raggiungere il Palazzo di Nymphenburg ci sono 2 possibilità:

  • Tram: usare la linea 17 0 N16 fino alla fermata Schloss Nymphenburg.
  • Autobus: usare le linea 51 o 151 o N48 fino alla fermata Schloss Nymphenburg.

Orari e prezzi

Orari: 

  • Castello + museo carrozze con collezione Bäuml dal 1 aprile al 15 ottobre dalle 9 alle 18, dal 16 ottobre al 31 marzo dalle ore 10 alle ore 16;
  • Edifici Badenburg, Pagodenburg e Magdalenenklause dal 1 aprile al 15 ottobre dalle 9 alle 18 e dal 16 ottobre al 31 marzo rimangono aperte fino al tramonto.

Prezzi: intero 12 €, ridotto 11 €

Contatti

Indirizzo: Schloss Nymphenburg – Eingang 19, 80638 München
Telefono: +49 (0)89 1 79 08-0
Fax: +49(0) 89 1 79 08-6 27
Web: www.schloss-nymphenburg.de
Email: sgvnymphenburg@bsv.bayern.de