Il famoso Battistero di San Giovanni in Corte a Pistoia è una monumentale edificazione che si trova in Piazza del Duomo, ed è risalente al 1303 circa. Risulta di particolare pregio per le sue decorazioni esterne in bicromia che lo rendono riconoscibile al primo impatto. Al suo interno è presente una grandissima fonte battesimale di stile romanico.

Il Battistero di San Giovanni viene definito “in Corte” per il legame che questo luogo ha con la longobarda curtis domini regis. La sua forma definitiva venne eretta poco oltre il XIV secolo circa, tuttavia si è propensi ad individuare un vecchio edificio del XII secolo con la stessa funzione. Non si sa che forma avesse l’edificio in precedenza, tuttavia si è certi del fonte battesimale interno che ha assunto queste sembianze e non le ha mai cambiate dal 1226, grazie alla sua realizzazione da parte di Lanfranco Da Como; questo si sa grazie alla firma datata all’interno del fonte.

Verso il trecento si volle abbellire l’edificio ma ciò non avvenne a causa dei numerosi conflitti contro Lucca e Firenze. Dopo la cessazione delle ostilità i lavori proseguirono senza sosta. Numerose altri lavori di restauro e completamento hanno portato il battistero alla metà del secolo scorso, quando l’edificio venne completato ottenendo la sua antica bellezza ma disarmandolo della sua funzione liturgica che per molti anni l’aveva contraddistinto.

Battistero di San Giovanni in Corte
Particolare della facciata del Battistero di San Giovanni in Corte

Dante parla del Battistero di San Giovanni in Corte e dei suoi fori presenti nel fonte dicendo nel XIX canto dell’Inferno (14-21) “fori ricavati nella livida pietra ricorda il bel San Giovanni dove fanciullo aveva ricevuto il battesimo: i fori … non mi parean meno ampi né maggiori/ che quei che son nel mio bel San Giovanni/ fatti per loco dei battezzatori”. Grazie a questa citazione dantesca si presume la vera funzione dei fori sulla fonte.

Descrizione

All’esterno, la struttura del Battistero di San Giovanni in Corte appare solida e molto ben ornata. L’intero stile suggerisce la grande influenza gotica nella struttura e non solo grazie alle finestre ed ai portali ma anche alle torri che si innalzano al di sopra del tetto.

L’intera facciata è ricoperta da marmi bicromi che ricordano lo stile delle numerose chiese della zona, soprattutto della zona di Pisa. Internamente, oltre al fonte battesimale, il Battistero di San Giovanni risulta molto spoglio, soprattutto in virtù dell’ultima ristrutturazione. La lanterna del tetto crea fasci di luce che cadono diretti nel fonte dando un senso di onnipotenza divina.

Come arrivare

Per arrivare in modo semplice e senza macchina si consiglia di prendere l’autobus dalla stazione dei treni e arrivare alla fermata Curtatone con le linee 3, 51PQF, 7-M e 1.

Battistero di San Giovanni in Corte
Battistero di San Giovanni in Corte

Orari

Il Battistero di San Giovanni in Corte può essere visitato dopo aver preso appuntamento con la diocesi di Pistoia. La diocesi è reperibile dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 18, nei giorni lavorativi.

Contatti

Telefono: 0573 358640  
Indirizzo: Piazza del Duomo, 51100 Pistoia
Sito
Web: http://www.comune.pistoia.it/1992/Battistero-San-Giovanni-in-Corte