Situate nel centro storico di Verona, le Arche scaligere sono un monumentale complesso funerario della famiglia degli Scaligeri. Edificate accanto alla chiesa di Santa Maria Antica, vicino a Piazza dei Signori, custodiscono al loro interno le tombe (arche) degli esponenti più importanti della casata, prima tra tutte quella di Cangrande, il più grande Signore di Verona a cui Dante dedica addirittura il Paradiso.

Le Arche Scaligere, realizzate nel XIV secolo, rappresentano il più grande esempio dello stile gotico di Verona. Nel 1839 un restauro generale dell’intero complesso monumentale riportò le tombe degli Scaligeri all’antico splendore, cancellando i danni provocati da secoli in cui erano state lasciate a se stesse e versavano in uno stato di completo abbandono.

Descrizione

Arrivando da Piazza dei Signori, addossato al muro della chiesa di Santa Maria Antica si trova il sarcofago in stile romano di Mastino I della Scala mentre, poco più avanti, si può ammirare quello di Alberto I della Scala, architettonicamente molto simile a quella di Mastino I ma assai più decorata; altre tre tombe, tutte molto semplici, sono addossate al muso esterno.

Arche scaligere di Verona
Un particolare delle Arche scaligere di Verona

Ma è sopra la porta laterale della chiesa che si può ammirare la magnifica arca di Cangrande I, il più importante Signore della casata degli Scaligeri. Il sarcofago, sostenuto da quattro cani che reggono lo stemma scaligero (una scala), presenta presenta tre statue sulla facciata anteriore; sopra il sarcofago, invece, la statua distesa di Cangrande. Quattro colonne corinzie sorreggono il baldacchino che culmina in una splendida statua equestre raffigurante il proprietario dell’arca.

Fanno parte del grande complesso delle Arche Scaligere anche la tomba di Mastino II della Scala, quella di Cansignorio della Scala e quella di Giovanni della Scala, spostata nel luogo in cui si trova ora solo nel 1831 dalla chiesa dei Santi Fermo e Rustico dove si trovava prima.

Le statue originali di Mastino II e Cangrande si trovano ora, in realtà, al Museo di Castel Vecchio, e quelle all’interno del complesso delle Arche Scaligere sono quindi delle copie.

Orari e prezzi

Le Arche Scaligere sono visitabili dai turisti, ma gli orari e i prezzi del biglietto variano di stagione in stagione e di anno in anno, quindi è sempre meglio controllare il sito www.comune.verona.it prima di organizzare qualsiasi visita alle illustri tombe.

Arche Scaligere di Verona
Una tomba delle Arche Scaligere di Verona

Come arrivare

A piedi

Uscendo dalla stazione ferroviaria di Venezia P.N. procedere in direzione est su Piazzale XXV Aprile, svoltare a sinistra ed imboccare la SS12. Svoltando ancora a sinistra imboccare Piazzale Porta Nuova e poi, a destra la Circonvallazione Oriani; girare a sinistra nuovamente in Corso Porta Nuova, continuare su via Dietro Anfiteatro e svoltare a sinistra in via Giuseppe Mazzini. Girare di nuovo a sinistra in via Cappello, a destra in via Fratelli Cairoli e continuare su Piazza Indipendenza. Svoltare quindi a sinistra in via Arche Scaligere dove, sulla destra, troverete i monumenti funerari.

In autobus

Dal piazzale esterno della stazione ferroviaria di Venezia P.N. prendere l’autobus n°24 verso Piazza Righetti, scendere in via Diaz 2 (distanza da percorrere: 6 fermate) e proseguire a piedi per 600 metri fino ad arrivare alle Arche Scaligere.

In treno

Arrivati alla stazione ferroviaria di Verona P.N. – collegata a tutte le stazioni ferroviarie delle maggiori città italiane – è possibile raggiungere le Arche Scaligere a piedi in mezz’ora, o con l’autobus n°24 e una camminata di poco più di 5 minuti dalla fermata di discesa.

Contatti

Indirizzo: Via Arche Scaligere, 37121 Verona
Tel.: 045-806 8680